La Ferrari Purosangue è la Grande Bellezza

Silvio Beretta
28/10/2022

La Ferrari Purosangue è la Grande Bellezza

Ferrari Purosangue: un nome che racchiude una dichiarazione di intenti e di originalità. A Maranello l’hanno scelto per la prima auto quattro porte e quattro sedili del marchio del Cavallino.

Quasi cinque metri di lunghezza, che significano spazio e comfort, e un motore V12 da 725 Cv, sinonimo di prestazioni da supercar. Un’interpretazione senza precedenti per il brand, che va oltre la canonica definizione di Suv, creando di fatto un nuovo segmento. La presentazione della Ferrari Purosangue è avvenuta lo scorso 14 settembre, ma il debutto sul mercato è stato previsto dalla Casa modenese per la primavera del 2023.

Esterni Ferrari purosangue: non è un classico suv

Sebbene la Purosangue sia stata definita da molti un Suv, in realtà non lo è. O meglio, non lo è nella classica concezione: l’altezza da terra, 185 millimetri, ricorda quella di una Sport Utility, ma l’aerodinamica e le prestazioni sono tipiche di una supercar.

Esterni Ferrari Purosangue

Come si può vedere dalle prime immagini della Purosangue, le dimensioni sono state studiate attentamente: 4,97 metri di lunghezza, 2,02 metri di larghezza, 1,58 metri di altezza. Gli oltre 3 metri di passo offrono spazio a bordo, con il comfort garantito anche dall’apertura controvento delle portiere posteriori, con un angolo di ben 79 gradi.

Interni e meccanica

La Ferrari Purosangue ha interni spaziosi e confortevoli, con quattro sedili singoli e due display da 16 pollici e 10,2 pollici sul cruscotto, rispettivamente davanti al guidatore e al passeggero. Una scelta originale, che si abbina a quella di materiali ecosostenibili per i rivestimenti, come il poliestere riciclato e il poliammide ricavato dalle reti da pesca. Il bagagliaio ha dimensioni di tutto riguardo, soprattutto se si pensa che si tratta di una Ferrari: 473 litri.

Interni Ferrari Purosangue

Le soluzioni meccaniche sono pensate in ottica di guidabilità: ci sono le quattro ruote sterzanti e la trazione integrale, e soprattutto le sospensioni attive a 48 Volt, caratterizzate dal sistema True Active Spool Valve, ovvero un ammortizzatore idraulico e un piccolo motore elettrico che consentono di gestire al meglio l’assetto e il rollio in curva.

Il motore della Ferrari Purosangue

Il motore della Ferrari Purosangue è ovviamente il fiore all’occhiello: un V12 aspirato da 6,5 litri, in grado di esprimere una potenza di 725 Cv e 716 Nm di coppia. Che garantiscono lo 0-100 in soli 3,3 secondi. E la velocità massima di Ferrari Purosangue è di 310 km/h. Consumi ed emissioni sono ancora in via di omologazione.

L’attenzione dei progettisti del Cavallino non è stata rivolta solo alle performance, ma anche alla sicurezza su strada. Infatti, è disponibile una vasta quantità di Adas:

  • ACC – Adaptive Cruise Control;
  • AEBS – Automatic Emergency Brake System;
  • Lane Departure Warning;
  • Lane Keeping Assist;
  • Auto High Beam;
  • Blind Spot Detection;
  • Rear Cross Traffic Alert;
  • Hill Descent Control – controllo della trazione in discesa.

Ferrari Purosangue retro

Scheda tecnica Ferrari Purosangue

  • Dimensioni (lunghezza, larghezza, altezza): 4,97 metri, 2,02 metri, 1,58 metri
  • Passo: 3,01 metri
  • Bagagliaio: 473 litri
  • Motore: V12
  • Potenza: 725 Cv
  • Cilindrata: 6496 cc
  • Coppia: 716 Nm
  • Velocità massima: 310 km/h
  • Consumi ed emissioni: in via di omologazione

Ferrari Purosangue tre quarti

Ferrari Purosangue fiancataFerrari Purosangue display—–Sedili Ferrari Purosangue

Per ricevere tante notizie e consigli utili specialmente sul mondo auto e moto, sugli autovelox e su come difendersi dalle truffe, è possibile iscriversi gratis al canale Quotidiano Motori su Telegram. Vi invitiamo a seguirci anche su Google News cliccate qui sotto per l’iscrizione gratuita!