FIAT Multipla

Dopo 24 anni gli inglesi hanno capito la Fiat Multipla. Era ora!

Ad "appena" 24 anni dal lancio la rivista inglese Autocar si è accorta dell'alto valore progettuale della criticatissima Fiat Multipla. Meglio tardi che mai.

31 marzo 2022 - 12:00

Negli scorsi giorni, la rivista inglese Autocar ha eletto la Fiat Multipla un “best buy” per chi cerca usato, definendola un “brutto anatroccolo della Fiat sbocciato in una monovolume incredibilmente pratica“. Ma dai?

Un elogio britannico, in cui addirittura si parla di fascino, arrivato “appena” 24 anni dopo il lancio della Multipla, avvenuto nel 1998, e dopo averla più volte criticata e aver preso in giro la Fiat spesso pesantemente per aver realizzato un’auto definita orrenda, sproporzionata, e in alcuni casi anche inutile.

Questo non fa che riconfermare l’opera artistica dietro la progettazione di questa vettura, e se credete che definire “arte” la Multipla sia esagerato, ricordo che la particolare monovolume italiana fu esposta a lungo al MoMa di New York. E in quanto tale, è normale che venga capita non subito, ma dopo anni dalla fine della sua produzione. Che anche gli inglesi siano colpiti dalla nostalgia verso gli anni Novanta e Duemila?

Il successo della Fiat Multipla

Con la Multipla non si può parlare di vero e proprio insuccesso. Anzi, in patria ottenne il favore dei consumatori, anche perché era pensata per le esigenze degli italiani alla ricerca di un’auto non troppo costosa, con spazio sufficiente per portare bambini e bagagli, ma anche abbastanza compatta e facile da parcheggiare nonostante la larghezza importante.

Da questo deriva la forma tutta particolare della Multipla, e la sua configurazione 3+3, ovvero due file con 3 posti anteriori e 3 posteriori, scelta che Autocar definisce “la più pratica mai realizzata”. Autocar continua il suo elogio apprezzando la possibilità di piegare completamente i sedili centrali, per realizzare dei tavolini e dei braccioli.

Come sappiamo, la Multipla fu rinnovata nel 2004 con un nuovo design, che anche Autocar definisce più “noioso” rispetto alle forme tonde e ricche di dettagli della prima generazione. Peccato, comunque, che Fiat non ci abbia più creduto: sarebbe interessante vedere come potrebbe essere una Multipla odierna, sicuramente con estetica che strizza l’occhio ai SUV, ma ancora in grado di trovare il favore di molti.

Ci ha comunque pensato Garage Italia a riportarla in vita in un rendering decisamente “cattivo” per celebrare Halloween e che pubblichiamo qui sotto. Mica male, vero?

—–

Per ricevere tante notizie e consigli utili specialmente sul mondo auto e moto, sugli autovelox e su come difendersi dalle truffe, è possibile iscriversi gratis al canale Quotidiano Motori su Telegram. Vi invitiamo a seguirci anche su Google News cliccate qui sotto per l’iscrizione gratuita!

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Kia Soul 2023

Kia Soul 2023: il restyling debutta negli States

La Smart #1 per la Cina ci dice chi produce le sue batterie

Auto elettriche in arrivo

Incentivi auto 2022: come funzionano e come ottenere il bonus