intel mobileye germania

Intel Mobileye proverà la guida autonoma fino a 130km/h in Germania

La guida autonoma è sempre più vicina

21 luglio 2020 - 9:00

La Germania ha dato l’ok a Intel Mobileye, società nata dopo l’acquisizione di Mobileye da parte di Intel, di testare le auto a guida autonoma da lei sviluppate nel suo territorio fino a 130km/h, ovvero il limite autostradale in molti paesi europei. Un altro passo in avanti nella nuova corsa all’oro rappresentata dalla tecnologia di guida autonoma.

Intel Mobileye: il permesso ottenuto dopo numerosi test

La prova dell’auto a guida autonoma nelle strade tedesche avverrà con un autista di sicurezza, che sarà li a monitorare la situazione e a intervenire in caso di problematiche e/o guasti. L’auto raggiungerà i 130km/h in autostrada, percorrendo a velocità naturalmente più basse anche le strade urbane di alcune città della Germania.

Come comunicato dalla stessa azienda, Intel Mobileye è uno dei pochi player non OEM ad aver ottenuto il permesso di collaudo autonomo da parte del governo tedesco. Un permesso avuto in seguito a dei test di sicurezza che i veicoli hanno dovuto affrontare e superare, e anche in seguito a una complessa e completa analisi dei pericoli, con dimostrazione che le auto a guida autonoma sono ormai al punto di poter essere integrate in sicurezza nel traffico cittadino.

Il permesso ottenuto aiuterà Intel Mobileye a dimostrare l’affidabilità dei suoi sistemi, nonché la sicurezza della sua Intelligenza Artificiale applicata sulle vetture prese in considerazione per i test.

Intel Mobileye: l’integrazione con Moovit

Ma la campagna acquisti di Intel non si ferma solo a Mobileye. Di recente, infatti, il colosso americano ha acquisito anche Moovit, l’app che in molti conosciamo perché riunisce insieme tutte le informazioni sui mezzi di trasporto, le strade, e in generale tutte le informazioni per muoversi nelle città, sia come turisti che come abitanti.

Con Moovit, Intel intende creare un unico servizio di mobilità e guida autonoma, che sfrutti al meglio la mappatura urbana e le tecnologie delle aziende che ora sono state da lei assorbite (un assorbimento che solo per Moovit le è costato 900 milioni di dollari). Questo servizio è già in fase di test su veicoli autonomi in giro per Gerusalemme, e precede di portare autobus e flotte di veicoli a guida autonoma anche a Tel Aviv, a Parigi e in Corea del Sud entro il 2022.

Intel Mobileye: i due sistemi di guida autonoma

Mobileye è al lavoro su due sistemi di guida autonoma. Il primo è basato solamente sulle telecamere – a modello del pilota automatico di Tesla – mentre l’altro sfrutta LiDAR, radar e altri sensori per la rilevazione della profondità. Sono due sistemi che non hanno ancora dimostrato di essere pronti per una guida di livello 4 o addirittura 5. Elon Musk ha dichiarato che il sistema di Tesla è molto vicino al livello 5, ma sicuramente di strada da fare ce n’è ancora tanta.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Nuova Hyundai Kona Electric

Offerte Hyundai: finanziamento Triplo Zero su Nuova KONA Electric

rinnovo patente i costi

Rinnovo patente scaduta 2021 prorogata al 30 Aprile: costo del rinnovo

Fiat Nuova 500e

Auto elettriche economiche 2021: quelle che costano meno