Jaguar Vision Gran Turismo SV

Jaguar Vision Gran Turismo SV: la più innovativa auto virtuale da endurance

L'auto da corsa virtuale interamente elettrica progettata da Jaguar e ingegnerizzata da Jaguar SV per le gare endurance di Gran Turismo.

17 dicembre 2020 - 18:00

Jaguar Vision Gran Turismo SV ha una velocità massima di oltre 410 km/h, un design aerodinamico altamente perfezionato e una tecnologia propulsiva da competizione, sono questi gli elementi principali che definiscono l’auto da corsa virtuale interamente elettrica sviluppata per Gran Turismo e costruita in scala reale come progetto di studio.

La Jaguar Vision Gran Turismo Coupé, la prima sportiva Jaguar interamente elettrica creata per la famosa serie di videogame Gran Turismo e lanciata nell’ottobre del 2019, ha già riscosso un grande successo affascinando numerosi giocatori grazie al suo design estremo ispirato alla tradizione, al suo abitacolo incentrato sul pilota e alla sua eccezionale guidabilità.

Tuttavia, per i team di Jaguar Design, SV e Jaguar Racing, la Vision GT Coupé ha rappresentato solamente il punto di partenza per lo sviluppo della Vision GT SV. Progettata come la più innovativa auto virtuale da endurance, la Jaguar Vision GT SV rende omaggio alle sue illustri antenate, non solo attraverso una serie di riferimenti stilistici e formali, ma anche nella sua esclusiva livrea che richiama alla memoria alcune leggendarie vetture come la C-type e la D-type, che debuttarono a Le Mans rispettivamente nel 1951 e nel 1954.

Jaguar Vision Gran Turismo SV: motore

La leggera e affusolata struttura del corpo vettura in materiale composito, ospita ora quattro motori elettrici progettati da Jaguar Racing e SV, che sono in grado di generare un’erogazione di potenza massima pari a 1.903 CV (1.400kW) e una coppia istantanea di 3.360 Nm. Queste eccezionali performance sfruttano tutti i benefici in termini di aderenza e di dinamiche di guida derivati dalla trazione intelligente all-wheel drive e dal sistema di vettorizzazione della coppia. La vettura accelera da 0 a 96 km/h in appena 1,65 secondi, raggiungendo una velocità massima di oltre 410 km/h.

Il compito di sfruttare al massimo la potenza della Gran Turismo SV per offrire ai giocatori un’esperienza di guida ancora più esaltante è stato affidato agli ingegneri del team Jaguar SV.

Nella Jaguar Vision Gran Turismo SV, l’elegante silhouette che caratterizzava la Vision GT Coupé, è ancora chiaramente riconoscibile, così come la curvatura dei parafanghi ispirati a quelli della C-type e della D-type. Il motore aggiuntivo che alimenta l’assale anteriore, il passo di 2.721 millimetri è rimasto invariato.

Considerando i 5.540 millimetri che uniscono la punta e la coda dell’auto, si può notare come la Jaguar Vision Gran Turismo SV sia più lunga complessivamente di 861 millimetri: un cambiamento dovuto esclusivamente a motivazioni di tipo aerodinamico. Per offrire una maggiore deportanza, necessaria per incrementare l’aderenza durante le curve veloci e la stabilità nei rettilinei alle elevate percorrenze, la Jaguar Vision Gran Turismo SV è dotata di un nuovo splitter anteriore e di un nuovo alettone posteriore dispiegabile.

Oltre allo splitter più adeguato e di maggiori dimensioni che produce deportanza sull’assale anteriore, le aperture nei sottoparaurti frontali canalizzano l’aria sulla facciata delle ruote anteriori per ridurre le turbolenze e aiutare l’aria stessa a fluire in modo lineare verso la parte posteriore dell’auto. L’aria che passa attraverso i passaruota, viene anch’essa indirizzata in modo omogeneo verso il retro della vettura tramite le aperture d’uscita nei paraurti.

Il sottoscocca completamente chiuso e scolpito, che include un elemento a chiglia dietro l’assale anteriore per favorire la stabilità alle velocità più elevate, accelera il flusso d’aria riducendone la pressione e contribuendo quindi a limitare la portanza, prima di fuoriuscire nella parte posteriore attraverso un grande diffusore.

L’unico dispositivo aerodinamico sviluppato per la Jaguar Vision Gran Turismo SV è il suo alettone posteriore dispiegabile, ispirato alle sportive endurance della gloriosa tradizione Jaguar, compresa la XJR-14. Elaborato in modo meticoloso a partire dalle prime fasi concettuali fino al design finale tramite molte iterazioni, la sezione principale dell’ala, fissa, si avvolge sopra e intorno al retro dell’auto, fondendosi dolcemente con le fiancate posteriori.

L’ala è stata progettata come un elemento integrante della scolpita carrozzeria, fornendo al tempo stesso le prestazioni aerodinamiche necessarie per questa tipologia di gare. Due sezioni mobili si sollevano automaticamente per offrire una deportanza supplementare solo quando necessario, tornando poi alla posizione nominale per ridurre al minimo la resistenza.

Di conseguenza, la Jaguar Vision Gran Turismo SV ha un coefficiente di resistenza aerodinamica Cx di 0,398 (un valore notevolmente basso per una vettura da competizione) e genera 483 kg di carico aerodinamico a 320 km/h.

Jaguar Vision Gran Turismo SV: prestazioni

Con un motore che alimenta ciascuna ruota, il sistema di propulsione della Jaguar Vision Gran Turismo SV è in grado di generare una potenza combinata di 1.903 CV (1.400 kW) e una coppia di 3.360 Nm. Ogni motore ha la propria trasmissione a singola velocità ed è stato progettato per fornire la giusta robustezza e resistenza per supportare gli elevati quantitativi di coppia generati. Inoltre, questi propulsori presentano dei ridotti livelli di massa e attrito, che forniscono un’ottimale efficienza e consentono alla vettura il raggiungimento di una velocità massima di oltre 410 km/h.

Oltre alla trazione integrale elettrica, la configurazione con un motore per ogni ruota, assicura anche un controllo infinito della distribuzione laterale e longitudinale della coppia, offrendo un graduale cambiamento nella capacità di vettorizzazione della coppia stessa in modo da avere trazione, agilità e controllo ancora maggiori.

Il sistema di gestione termica è stato potenziato tramite un circuito aggiuntivo all’azoto liquido, che offre delle capacità supplementari per consentire alla batteria di fornire la massima potenza per un periodo più lungo, rimanendo al tempo stesso nel suo intervallo di temperatura ideale. Il sistema di raffreddamento ad azoto è anche collegato al pulsante “boost” all’interno dell’abitacolo che, durante le fasi operative maggiormente impegnative, assicura alla batteria di non superare il limite massimo di temperatura.

Jaguar Vision Gran Turismo SV: la guida virtuale

La Jaguar Vision Gran Turismo SV genera una sonorità ancora più decisa e distintiva che risulta tanto autentica quanto futuristicamente Jaguar. Con un continuo crescendo fino al limite dei 40.000 giri/min., il suono della GT SV rispecchia fedelmente il suo DNA sportivo coinvolgendo in modo ineguagliabile il suo pilota.

L’esperienza di guida viene ulteriormente esaltata attraverso un abitacolo progettato per le competizioni. Le pure e ampie superfici degli interni avvolgono realmente il guidatore, che avrà a piena portata di mano tutti i sistemi e i controlli di cui necessita, grazie al loro ponderato posizionamento. Ogni componente è stato meravigliosamente realizzato con assoluta precisione e con avanzati materiali leggeri, compresi i nuovi tessuti Typefibre utilizzati per rivestire i due sedili dalle forme scolpite. I tessuti Typefibre saranno testati da Jaguar Racing sulla I-TYPE 5 nel corso della settima stagione dell’ABB FIA Formula E World Championship.

—–

Per ricevere tante notizie e consigli utili specialmente sul mondo auto e moto, sugli autovelox e su come difendersi dalle truffe, è possibile iscriversi gratis al canale Quotidiano Motori su Telegram.

Vi invitiamo a seguirci su Google News su Flipboard, ma anche sui social come FacebookTwitter, PinterestInstagram. Non esitate a condividere le vostre opinioni e le vostre esperienze commentando i nostri articoli.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Toyota RAV4 Plug-in Hybrid 2021

Toyota RAV4 Plug-in Hybrid 2021 a partire da 55.500 €

camel trophy fuoristrada old school

I 10 fuoristrada old school che sono più belli dei SUV di oggi

sticker floreali

7 accessori auto bizzarri, ma utili!