Clarkson's Farm

Jeremy Clarkson è finito in ospedale dopo essersi tagliato un dito

Jeremy Clarkson è finito in ospedale dopo essersi tagliato un dito mentre preparava delle patatine da vendere in fattoria

26 dicembre 2021 - 19:00

La scorsa settimana, il celebre conduttore inglese Jeremy Clarkson è stato ricoverato in ospedale dopo che, in cucina, si è tagliato accidentalmente metà del pollice. Fin da subito le autorità competenti lo avevano avvertito che avrebbe potuto perderne l’uso se non avesse cercato un aiuto medico, e ora si dice contento di averlo fatto perché si è reso conto di quanto sia fondamentale.

È lui stesso a informare i fan, tramite la sua rubrica sul Times, di quello che è successo, e tra l’altro ha pubblicato una foto del suo dito insanguinato avvolto nella garza.

L’incidente culinario di Jeremy Clarkson

C’erano tante notizie da digerire la settimana scorsa, ma tutto ciò a cui riuscivo a pensare era l’elenco apparentemente infinito di cose che non posso fare senza un pollice destro funzionante. Non posso usare le forbici per estrarre un tampone per il COVID dalla confezione. Non posso allacciarmi i pantaloni coi bottoni. Non posso aprire una porta. Non posso firmare col mio nome e non riesco nemmeno a pulirmi il sedere” ha scritto Jeremy sul Times, aggiungendo quanto gli fa male il pollice leso.

Ma cosa è successo? Pare che Clarkson si stesse esercitando a preparare patatine al peperoncino con Lisa Hogan, la sua compagna e co-protagonista in Clarkson’s Farm, che poi poteva vendere nel negozio della sua Diddly Squat Farm. Usando una macchina speciale, chiamata “Mandolino”, Jeremy ha spiegato che “Ci si fa scivolare la patata e la lama affilata come un rasoio prende una fetta dal fondo. Poi lo fai scorrere di nuovo e ne prende un’altra. E continui a farlo, con molto vigore, finché alla fine il tuo pollice è sulla lama, che ne prende una fetta. Una grande fetta. Una fetta di dimensioni croccanti”. 

Jeremy ha spiegato di aver subito immerso la ferita in un flusso d’acqua gelida di sorgente, un errore visto che le ossa sono circondate da sangue caldo e carne. Dopo che il dottore ha medicato la ferita sanguinante, gli è stat detto di andare in ospedale a meno che non volesse perdere l’uso del pollice. “Dato che il pollice opponibile è tutto ciò che ci separa dalle capre” – ha aggiunto Clarkson – “ho deciso che avrei fatto meglio a fare come mi era stato detto“. Una volta arrivato all’ospedale di Oxford, un professore ha “immediatamente infilzato ciò che restava del mio pollice con un anestetico locale“.  E, in seguito, è stato completamente anestetizzato per farsi rattoppare il dito.

Mentre Clarkson scrive, l’anestetico ha iniziato a svanire e di conseguenza il dito a fargli male. Perciò, il conduttore conclude con un augurio di Natale: “A proposito, divertitevi e pensate a me qui seduto, con un pollice pieno di più ingredienti di una pizza, incapace di aprire nessuno dei miei regali o di azionare un cavatappi”.

Insomma, se come chi scrive avete passato e state passando il Natale isolati, c’è Jeremy a ricordare che c’è sempre qualcuno in una situazione più grottesca della nostra.

Per ricevere tante notizie e consigli utili specialmente sul mondo auto e moto, sugli autovelox e su come difendersi dalle truffe, è possibile iscriversi gratis al canale Quotidiano Motori su Telegram. Vi invitiamo a seguirci anche su Google News cliccate qui sotto per l’iscrizione gratuita!

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

incidente

Gli americani puntano a zero morti sulle strade: ecco come vogliono fare.

Mitsubishi ASX

Mitsubishi ASX: la nuova generazione debutta nel 2023

Range Rover 6x6

Range Rover 6×6: all’asta il fuoristrada inglese a 6 ruote!