Cowborghini esiste davvero e no, non ne avevamo bisogno.

Mario Roth
03/07/2022

Cowborghini esiste davvero e no, non ne avevamo bisogno.

C’è chi si compra una Lamborghini e decide di fare un bello scherzo a tutti, trasformandola in una Cowborghini. Ed ecco allora il wrapping che mette in risalto la classica chiazzatura della mucca frisona.

cowborghini

Certo, se Lamborghini nasce come costruttore di trattori, un nesso con la Cowborghini c’è. Ma da qui a farla diventare una mucca, è così divertente?

cowborghini bianca

Effettivamente sarebbe stato più ironico un “Lamb”orghini, dove “lamb” in inglese è l’agnello. Non ci sarebbe stato neanche la necessità di cambiare il nome.

cowborghini retro

A questo punto non si sa se è uno scherzo, o se è l’opera di un artista che ama i bovini. Anche perchè la frase che compare sul sito ufficiale sembra uscita da un noto generatore di frasi a caso:

Cowborghini explores the relationship between designer brand worship, personal body art subcultures and anarchistic yet reversible neo-vandalism.

Quindi? Da una parte siamo certi che il mondo non aveva bisogno di una Cowborghini, dall’altra se la vedete in giro salutateci il proprietario….!

—–

Vi invitiamo a seguirci su Google News su Flipboard, ma anche sui social come FacebookTwitter, PinterestInstagram. Non esitate a condividere le vostre opinioni e le vostre esperienze commentando i nostri articoli.

telegram