lamborghini huracan spyder

Huracan Spyder, la Lamborghini che ha messo nei guai l’attore Alex Belli

Un video su Instagram, mentre accelerava in centro a Sanremo oltre i 100 Km/h con la Lambo, ha provocato la reazione della rete

8 febbraio 2019 - 12:00

Una fantastica Lamborghini Huracan Spyder tra le mani. Una serata sanremese nella settimana del Festival. La voglia di provare qualche brivido con la fidanzata. Per l’attore di Centovetrine Alex Belli tutto era perfetto.

Ma il mal di social è sempre in agguato. E la serie di brevi stories sul suo profilo Instagram, palleggiando lo smartphone con la compagnia, è stato fatale. Se non altro, perché nel video la Huracan Spyder veniva spinta in pieno centro a Sanremo oltre i 100 Km/h.

La telenovela social

Tante le visualizzazioni di un video, che, come da prassi, può rimanere online su Instagram per 24 ore e dove Alex Belli citava il profilo Instagram di Lamborghini con la scritta “Ready to go”.

E tra le tante una probabile deve essere stata quella dell’opinionista e influncer del web Selvaggia Lucarelli che senza troppi fronzoli ha ripreso la parte del video dove Alex Belli scaricava i cavalli della Huracan Spyder in una strada cittadina rilanciando una stories dal suo profilo Instagram personale. Citando sia @Lamborghini che @Alex Belli.

Pronta la risposta dell’attore che si è giustificato dicendo “era solo un accelerata e una frenata“. Una risposta che non ha pienamente convinto. Sfociata in un ulteriore presa di posizione della Lucarelli. Riprendendo il concetto già espresso in precedenza su Instagram, la Lucarelli riportava la questione anche su twitter.

In sostanza. Lamborghini attenzione a chi dai un’auto per farti pubblicità. Perché se il personaggio pagato è l’Alex Belli di turno, che va in giro rischiando di far del male a qualcuno, stiamo freschi.

A Lamborghini non deve essere sfuggita la situazione che si era creata in rete. E la risposta è arrivata direttamente dall’accont twitter ufficiale della casa automobilistica bolognese. Di fatto. Noi non sappiamo chi è Alex Belli, non abbiamo nessun tipo di rapporto con lui e per noi la guida sicura è un imperativo assoluto.

A quel punto bisognava scoprire come Alex Belli, che non stava svolgendo attività da influencer, e che, con tutto rispetto, non è Paperon de Paperoni, potesse avere tra le mani una Huracan Spyder da oltre 200mila euro. Tutto chiarito.

La Lamborghini “incriminata” era stata noleggiata dall’attore. Peraltro convocato in questura per una “sfrecciata social” mal digerita e che poteva essere evitata. Per lo meno in pieno centro a Sanremo in un periodo affollato per il Festival della canzone italiana.

Huracan Spyder, qualche curiosità

Lamborghini Huracan è una super sportiva erede della Lamborghini Gallardo che ha fatto il suo debutto al Salone di Ginevra nel 2014. E’ prodotta in Italia nello stabilimento di Sant’Agata Bolognese e nel 2016 ha debuttato nella versione Spyder.  Lo scatto della Spyder da 0-100 km/h è coperto in 3,4 secondi e la velocità massima è di 323 chilometri all’ora, rispetto alla versione coupé che raggiunge una velocità massima di oltre 325 Km/h e passa da 0 a 100 km/h in 3,2 secondi.

Nel 2017 è nata la variante Huracan Performante (nella foto). Consistenti le modifiche apportate rispetto al precedente modello come paraurti anteriori e posteriori e la posizione degli scarichi, diventati due, e con diverso posizionamento.  Una supersportiva in grado di segnare tempi record in circuito senza compromettere la sua dinamica di guida su strada molto coinvolgente. La versione coupé, dotata di motore aspirato V10 scatta da 0 a 100 km/h in 2,9 secondi e raggiunge una velocità massima di 325 km/h. Presente anche la versione Huracan Spyder Performante.

Nel maggio del 2018 l’esemplare unico di Lamborghini Huracán RWD, donato a Sua Santità Papa Francesco il 27 novembre 2017, è stato venduto per la cifra di 715.000 euro nel corso dell’asta di RM Sotheby’s del 12 maggio presso il Grimaldi Forum di Montecarlo.

Realizzata da “Ad Personam”, si presentava di colore bianco Monocerus con strisce giallo Tiberino, che corrono lungo la carrozzeria in omaggio ai colori della bandiera di Città del Vaticano. Il ricavato della vendita fu consegnato direttamente al Santo Padre, che decise di destinarlo in beneficenza per opere di ricostruzione, comunità e associazioni di volontariato in Africa.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Nuova Volkswagen T-Roc Cabriolet

Nuova Volkswagen T-Roc Cabriolet: design distintivo per gli appassionati dell’open air

Opel Corsa-e Rally Concept

Opel Corsa-e Rally Concept: la prima elettrica del mondo rally

Nuova Hyundai i10 Bozzetto

Hyundai i10: la nuova generazione a Francoforte