Land Rover Defender dual eSIM

Land Rover Defender dual eSIM al CES Las Vegas

8 gennaio 2020 - 10:00

Land Rover Defender dual eSIM ha fatto il debutto al CES di Las Vegas, diventando di fatto il primo veicolo ad integrare due modem LTE, ed è inoltre equipaggiata con il nuovo sistema di infotainment Pivi Pro di Jaguar Land Rover, che condivide l’hardware elettronico con i più recenti smartphone.

Il sistema Pivi Pro con connessione always-on è il cuore dell’abitacolo interno della Defender e controlla tutti gli aspetti del veicolo tramite il touchscreen da 10″ ad alta risoluzione, avvalendosi dello stesso hardware di elaborazione che equipaggia gli smartphone più recenti. All’unità principale del sistema di infotainment si possono connettere contemporaneamente via Bluetooth due dispositivi portatili, in modo che guidatore e passeggero possano usarne simultaneamente le funzioni senza dover scambiare le connessioni.

Il Pivi è alimentato da una sua batteria, è always-on e pronto a rispondere all’accensione. Il risultato è una navigazione pronta ad accettare le nuove destinazioni senza alcun ritardo. Si possono scaricare gli aggiornamenti in modo da disporre sempre del software più recente (incluse le mappe di navigazione) senza richiedere l’installazione in Concessionaria.

La connettività LTE dell’infotainment Land Rover consente il roaming sui network di regioni diverse, in modo che le interruzioni delle comunicazioni causate dalla copertura dei singoli provider siano ridotte al minimo. Inoltre è facile accedere in movimento ai contenuti ed ai servizi cloud della CloudCar che comprenderanno, nella prossima primavera, quando le Land Rover Defender dual eSIM verranno consegnate, anche il pagamento in-car dei parcheggi.

Land Rover Defender dual eSIM: il cuore Qualcomm

Il cuore del sistema di intrattenimento Pivi Pro e del Vehicle Domain Controller è costituito da due piattaforme automotive Qualcomm Snapdragon 820Am ad alte prestazioni, che integrano altrettanti modem Snapdragon X12 LTE. La piattaforma automotive Snapdragon 820Am offre performance di nuovo livello, ed una tecnologia integrata in grado di supportare i più avanzati sistemi telematici, di infotainment e di strumentazione digitale.

Risultati: un’immersiva esperienza a bordo e una connessione ininterrotta, e veicoli di prossima generazione più connessi, intelligenti e sensibili al contesto. Con le sue efficienti CPU, le avanzate performance delle GPU, l’integrazione dell’apprendimento automatico e la potenza del video processing, la piattaforma automotive Snapdragon 820Am è progettata per un’esperienza di connessione in-car senza uguali, con interfacce reattive, grafica 4K immersiva, media streaming ad alta definizione ed audio coinvolgente. Due modem X12 LTE provvedono alla connettività parallela downlink e uplink ad elevata larghezza di banda su network multipli, con una connessione ultraveloce e bassa latenza, per comunicazioni sicure ed affidabili. Inoltre i modem X12 LTE presentano un sistema integrato di navigazione satellitare (GNSS) e di navigazione stimata automotive, incrementando così la capacità del veicolo di rilevare e registrare accuratamente la propria posizione.

Land Rover Defender dual eSIM: il sistema operativo BLACKBERRY QNX

Sulla nuova Land Rover Defender dual eSIM, il sistema operativo BlackBerry QNX offre agli utilizzatori dei sistemi di infotainment Pivi Pro un’esperienza simile a quella di un normale smartphone. La stessa tecnologia sottende il sistema operativo dell’ultima generazione di display Interattivi TFT, configurabili per presentare a schermo la strumentazione del veicolo, le istruzioni e le mappe del navigatore o una combinazione di entrambi. Certificato al più alto livello dell’ISO 26262 – l’ASIL-D, il sistema operativo QNX garantisce la massima affidabilità alla guida della Defender.

Il primo QNX Hypervisor certificato per la sicurezza ASIL-D assicura che i sistemi operativi (OS) che comandano i dispositivi critici in termini di sicurezza (ad esempio i controlli della scocca) siano isolati dai sistemi non critici per la sicurezza (ad esempio l’infotainment). Questo è essenziale per assicurare che i sistemi eventualmente compromessi o non aggiornati non possano influire sulle funzioni di guida. Leader del software integrato certificato, sicuro e affidabile, il BlackBerry QNX equipaggia oltre 150 milioni di veicoli circolanti e viene impiegato dalle Case Costruttrici nei sistemi avanzati di assistenza alla guida, i cruscotti digitali, i moduli di connettività, i sistemi di infotainment e viva voce.

 

—–

Se questo articolo vi è piaciuto, condividetelo sui vostri social e seguiteci su Facebook, Twitter, Instagram e Flipboard. Non esitate ad inviarci le vostre opinioni e le vostre segnalazioni commentando i nostri post.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

tachimetro

In contromano con patente revocata: 5.000 € di multa a Rimini

Samson Sky Switchblade

Samson Sky Switchblade: l’auto volante da 88 mph come la DeLorean di Ritorno al Futuro

Bentley Continental GTC V8

Bentley potrebbe passare sotto il controllo di Audi