Porsche 911 Turbo S: la nuova generazione

Un grande classico si rinnova

3 marzo 2020 - 12:00

Porsche 911 Turbo S si propone rinnovata con livelli di potenza, caratteristiche dinamiche e confort ineguagliati.

Porsche 911 Turbo S è proposta nelle versioni Coupé e Cabriolet con il nuovo motore biturbo VTG boxer da 3,8 litri da 650 CV, ovvero 70 in più in più del suo predecessore. Il cambio a doppia frizione a otto rapporti, specifico per la Turbo, riduce i tempi di accelerazione da 0 a 100 km/h a soli 2,7 secondi, mentre la velocità massima è di a 330 km/h.

Disponibile nelle versioni Coupé e Cabriolet, la 911 Turbo S arriverà nelle concessionarie italiane a metà Maggio 2020.

Per la prima volta, la 911 Turbo S trasferisce alla strada la potenza del motore grazie a pneumatici di due dimensioni diverse: gomme da 20 pollici con esclusivo formato 255/35 sull’anteriore e 315/30 da 21 pollici sul retro.

Il nuovissimo propulsore della Porsche 911 Turbo S si basa sulla generazione di motori della 911 Carrera. È dotato di un sistema di raffreddamento dell’aria di sovralimentazione completamente ridisegnato e di nuovi e più grandi turbocompressori VTG disposti simmetricamente con flap elettro-regolabili sulla valvola wastegate; utilizza inoltre iniettori piezoelettrici che contribuiscono a migliorare notevolmente le caratteristiche della vettura in termini di reattività, potenza, coppia, emissioni e scatto.

La nuova unità a sei cilindri è aspirata e dotata di un nuovo sistema di aspirazione. La nuova Porsche 911 Turbo S ha quattro prese d’aria con una sezione complessiva maggiore e una minore resistenza che contribuiscono a migliorare l’efficienza del motore.

Il “salto” prestazionale che contraddistingue questa nuova generazione è particolarmente evidente nell’accelerazione da 0 a 200 km/h: con un tempo di 8,9 secondi, la Porsche 911 Turbo S è di ben un secondo più veloce del modello precedente. Grazie alla trazione integrale attiva con sistema PTM (Porsche Traction Management), il ripartitore distribuisce una coppia decisamente più elevata, arrivando a trasferire fino a 500 Nm alle ruote anteriori.

Gli interni Porsche si distinguono per le finiture di alta qualità e di gusto sportivo. Le numerose dotazioni di serie includono interni interamente in pelle e inserti in fibra di carbonio abbinati a dettagli in tinta Light Silver.

I sedili sportivi regolabili a 18 vie sono impreziositi da impunture che vogliono essere un tributo alla prima 911 Turbo (tipo 930). I loghi e gli elementi grafici di alta qualità del quadro strumenti completano gli equipaggiamenti tipici della Turbo S.

Lo schermo centrale del sistema PCM è ora in formato da 10,9 pollici e presenta una nuova configurazione che consente di utilizzarlo in modo rapido e senza causare distrazione. Fra le altre dotazioni di bordo fornite dal Costruttore sono da ricordare il volante sportivo GT, il pacchetto Sport Chrono con la nuova app integrata Porsche Track Precision e l’impianto audio BOSE Surround Sound.

Il listino prezzi di Porsche 911 Turbo S parte da 224.527 € mentre il prezzo della 911 Turbo S Cabriolet sarà di 238.435 €.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

L’inaffidabile Ford GT di Jeremy Clarkson è in vendita

portapacchi per auto gonfiabile

Portapacchi da auto gonfiabili e morbidi che occupano poco spazio

Mini Rockingam GT Edition

Mini Rockingam GT Edition: la limited edition che celebra il Motorsport