Seat Arona 2021

La nuova Seat Arona 2021 è più grintosa e offroad

La nuova Seat Arona punta ad un look più da fuoristrada, con interni dai rivestimenti migliori e motori efficienti a benzina o a metano.

15 aprile 2021 - 18:00

Seat Arona 2021 è l’ “Urban Crossover” della casa spagnola che rinnova con un nuovo allestimento un po’ meno Urban dall’estetica offroad e lo differenzia dalla sorella a guida bassa, la Seat Ibiza, anch’essa di recente rinnovata. Seat Arona 2021, il piccolo SUV che propone alcuni importanti ritocchi esterni, e interni completamente rinnovati e più tecnologici.

Disponibile nel corso dei prossimi mesi, non cambia la gamma dei motori, che includono 4 motorizzazioni a benzina, da 95 a 150 CV, e una a metano, la TGI da 90 CV. La Arona è disponibile poi con cambio sia manuale a 5 o 6 marce, che automatico DSG a 7 rapporti sulle motorizzazioni più potenti.

Seat Arona 2021: estetica da SUV

Rispetto alla Ibiza, la Seat Arona 2021 presenta novità estetiche più importanti, in particolare nell’allestimento Xperience, che ha vocazione più offroad, anche se solo a livello estetico. L’allestimento FR, quello più sportivo, sottolinea invece la classica indole della Arona, lanciata da Seat come la sua Urban SUV.

In ogni caso, la griglia anteriore in tutti gli allestimenti è ora leggermente più grande, e dà un aspetto più verticale e muscoloso. Nell’allestimento FR è in nero lucido, come anche il tettuccio e gli specchietti, mentre rimane cromata nelle altre versioni. La Arona Xperience, all’anteriore, oltre ad avere i fari con LED triangolari tipicamente Seat (ora di serie in ogni versione), ha due nuovi fari fendinebbia circolari, tipicamente da fuoristrada, che ne rinforzano l’aspetto insieme al bumper posto nella parte inferiore del paraurti. Anche il paraurti posteriore ha un bumper in acciaio, per emulare ancora una volta l’aspetto da fuoristrada.

Ci sono anche 3 nuovi design per i cerchi, uno da 17 pollici e due da 18. La Xperience, per esempio, monta uno di questi design da 18 pollici dal colore argentato, molto piacevoli da vedere. Ci sono ora 10 colorazioni per la carrozzeria, tra cui le 3 novità:

  • Dark Camouflage;
  • Asphalt Blue;
  • Sapphire Blue;

E rimane anche il tettuccio di colore diverso: oltre ai due già presenti “Midnight Black” e “Magnetic Tech”, debutta anche il nuovo colore “Candy White” per il tetto, che nelle foto è abbinato al Dark Camouflage col quale si sposa piuttosto bene. Dietro, invece, il design è pressoché invariato, ma come sulla Ibiza anche qui il font del logo “Arona” è cambiato, e sembra scritto a mano secondo le ultime tendenze di Seat.

Esclusivo della Arona, invece, è il logo Seat rifinito in due cromature, la prima opaca per la parte centrale, e la seconda lucida, sui bordi.

Gli interni e la tecnologia

Le novità più consistenti, comunque, riguardano gli interni. La plancia della Seat Arona 2021 è tutta nuova, a partire dal display touch che ora aumenta del 20% in grandezza, partendo da una diagonale di 8,25” (di serie) e arrivando, come optional, a 9.2 pollici. Peccato solo che non sia più integrato nell’insieme, ma fluttuante, disposto cioè a mo’ di tablet, anche se in modo meno evidente rispetto ad altre vetture. Una scelta giustificata dal cambio di posizione, ora più in alto e quindi più ergonomica per l’utente.

Anche il volante ha un nuovo design, e negli allestimenti più ricchi ha di serie il rivestimento in pelle Nappa, piacevole al tatto, che è invece un optional nei base di gamma. La plancia è in generale più colorata: c’è l’ambient light a LED in 62 colori diversi, che aumentano al salire degli allestimenti, e ora i LED sono parte integrante della cornice delle bocchette dell’aria, per conferire un look insolito ma sempre moderno.

Dietro al volante, il Digital Cockpit da 10,25 pollici, altamente personalizzabile. Sempre per distrarre meno l’utente, il nuovo infotainment si comanda vocalmente, attivandolo con le parole “Hola, hola!” per accedere a tutte le funzioni senza mai togliere le mani dal volante. Oltre a questo, il sistema Full Link è completamente wireless, anche per quanto riguarda la compatibilità con Apple CarPlay e Android Auto. In più, Seat Arona si integra allo smartphone grazie all’applicazione Seat Connect, per monitorare da remoto tutta la vettura, o impostare i percorsi sul navigatore.

A livello di sicurezza, integrata nella Seat Arona 2021 c’è una eSIM che chiama automaticamente i servizi di emergenza in caso di incidente. In più, il pacchetto ADAS è stato aggiornato, e ora include anche rilevatore di stanchezza, Travel Assist per la guida semi-autonoma, Park Assist e frenata di emergenza automatica con rilevamento di pedoni e ciclisti.

Motori

Seat Arona dispone di 4 motorizzazioni a benzina: si parte dal 1.0 TSI 3 Cilindri da 95 CV e cambio manuale a 5 marce, e la gamma 3 cilindri si completa con il 110 CV abbinato anche al cambio automatico DSG a 7 rapporti. Il motore top di gamma è il benzina 1.5 4 Cilindri EcoTSI da 150 CV, sempre con cambio automatico DSG a 7 rapporti.

Rimane anche la Arona TGI a metano, con potenza di 90 CV.

—–

Per ricevere tante notizie e consigli utili specialmente sul mondo auto e moto, sugli autovelox e su come difendersi dalle truffe, è possibile iscriversi gratis al canale Quotidiano Motori su Telegram. Vi invitiamo a seguirci anche su Google News cliccate qui sotto per l’iscrizione gratuita!

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Seat Leon

Seat Leon 2021 Mild Hybrid: le caratteristiche della compatta catalana

Fiat 500 RED

Fiat 500 RED: la nuova serie speciale con Bono

Geely Farizon FX

Ma quanto è brutta la Geely Farizon FX? Il clone all’inglese tra SUV e Pick-up è orribile.