Le foto della nuova Smart #3 apparse in Cina

Robin Grant
18/11/2022

Le foto della nuova Smart #3 apparse in Cina

In Europa è appena arrivata la #1, ma in Cina il costruttore tedesco ha presentato la Smart #3, svelata dal Ministero dell’Industria e dell’Information Tech della Repubblica Popolare. Diamo insomma l’addio alla Smart che conoscevamo, perché la biposto cittadina si sta trasformando in un veicolo completamente diverso

Smart, infatti, è ufficialmente entrata nel gruppo di marchi appartenente a Geely, che ne detiene il 50% dividendosi le quote con Daimler, che si occupa unicamente del design e di cui a sua volta detiene il 10% delle azioni.

Le caratteristiche di Smart #3

Nascendo sulla piattaforma Geely SEA, Smart #3 è imparentata con auto quali Volvo EX90, Polestar 3, Lotus Eletre e Zeekr 001. Ma anche con la stessa Smart #1, con cui condivide anche quasi tutto il design sviluppato da Gorden Wagener. Ha infatti stessi fari anteriori e posteriori, stessi specchietti, stesse maniglie pop up e logo Smart sul montante.

Smart #3

Cambia invece il form factor, perché la Smart #3 altro non è che una versione SUV Coupé della #1, anche se più bassa di 80 mm e con un’impostazione più sportiva enfatizzata, nella versione Brabus, da una presa d’aria sul cofano. Inoltre, è 130 millimetri più lunga della Smart #1.

Smart #3

Lato prestazioni, la base ha un motore elettrico posteriore da 272 CV; la più potente, con due motori elettrici e trazione integrale, arriva a 428 CV. Nulla si sa invece sulla batteria, anche se come i motori dovrebbe essere la medesima della #1. L’autonomia, invece, grazie alla forma coupé dovrebbe essere di poco superiore.

Ultimo, a meno che abbiano deciso di utilizzare solo numeri dispari, il nome “#3” farebbe pensare che sia in fase di sviluppo anche una versione #2. Entrambe le versioni Brabus, standard e ad alte prestazioni, sono in fase di omologazione in Cina, dove verranno costruite.

—–

Per ricevere tante notizie e consigli utili specialmente sul mondo auto e moto, sugli autovelox e su come difendersi dalle truffe, è possibile iscriversi gratis al canale Quotidiano Motori su Telegram. Vi invitiamo a seguirci anche su Google News cliccate qui sotto per l’iscrizione gratuita!

google news