Suzuki Ignis Hybrid

Nuova Suzuki Ignis Hybrid: prezzo e consumi del SUV cittadino [Video]

Disponibile da aprile con cambio manuale o automatico

12 giugno 2020 - 14:00

La Nuova Suzuki Ignis Hybrid è disponibile in promo al prezzo da 14.500 Euro. La nuova Ignis Hybrid che debutta sul mercato italiano con un nuovo motore 1.2 DUALJET, disponibile anche con cambio CVT, è l’unica vettura ibrida del segmento A ordinabile con trazione anteriore o integrale, e appunto con cambio manuale oppure automatico.

La nuova versione ha una nuova griglia anteriore, nuovi paraurti, nuovi colori interni raffinati e un nuovo motore ad alta efficienza con un sistema ibrido evoluto.

Suzuki Ignis Hybrid, SUV ultracompatto: nuovi esterni

Suzuki Ignis Hybrid una una nuova mascherina con feritoie verticali che definisce un chiaro family feeling con altri modelli della gamma. La forma degli elementi cromati riprende anche la firma luminosa dei Led delle luci diurne. Nella parte bassa del frontale debutta un skid plate che segna un forte legame con il mondo dell’off-road. Ai suoi lati, i fari fendinebbia sono collocati in posizione più rialzata rispetto al passato e sono leggermente incassati. Anche la zona posteriore presenta uno skid plate inedito, affiancato da catadiottri rossi.

Suzuki Ignis Hybrid: interni

L’abitacolo è proposto con toni eleganti e accurati. Le superfici basse della plancia sono nere. La cornice del tunnel centrale e le maniglie delle porte in contrasto mettono in risalto la cura dei particolari. Gli inserti sono nei colori blu scuro oppure argento, a seconda della tinta scelta per la carrozzeria.

Suzuki Ignis Hybrid: nuovo Motore

Nuova IGNIS HYBRID è omologata Euro 6D. Il nuovo quattro cilindri a benzina assicura una maggior prontezza. Tuttavia la potenza erogata è di 83 CV con una coppia di 107 Nm a 2.800 giri che testimonia l’elasticità del propulsore. La sua erogazione è resa ancor più piena dal supporto fornito dal sistema Suzuki. Quest’ultimo sfrutta come componente principale l’Integrated Starter Generator, che fa da alternatore, motorino di avviamento e motore elettrico e fornisce una coppia aggiuntiva quando il pilota richiede uno spunto brillante ai bassi regimi.

L’ISG è alimentato da un nuovo pacco batterie, senza variazioni di rilievo nelle dimensioni ma con un amperaggio che passa da 3 a 10Ah. Nuova Ignis Hybrid è disponibile con trazione anteriore oppure con trazione integrale che sfrutta il funzionale schema a giunto viscoso AllGrip Auto, che trasferisce automaticamente coppia alle ruote posteriori non appena quelle anteriori perdono aderenza, migliorando la motricità e la sicurezza di marcia. Il sistema è associato anche al mantenimento della velocità in discesa (Hill Descent Control) e alla gestione intelligente della trazione (Grip Control), due dispositivi che rendono più semplice e sicura la guida sulle forti pendenze e sui fondi a bassa aderenza.

Tutte le versioni sono disponibili anche con alimentazione GPL.

Suzuki Ignis Hybrid: consumi ridotti

I vantaggi assicurati dalla nuova Ignis Hybrid sono concreti. La riduzione dei consumi e delle emissioni di CO2 rispetto al modello uscente è tangibile. La versione con trazione anteriore e cambio manuale consuma 3,9 l/100 km ed emette 89 g/km di CO2, con un miglioramento del 9% rispetto ai dati di 4,3 l e 98 g/km dell’attuale versione. Nella versione a trazione integrale i nuovi rilevamenti sono di 4,2 l/100 e 95 g/km, con una riduzione nell’ordine del 10% e del 9% rispetto 4,6 l e ai 105 g/km registrati in precedenza. La variante automatica conferma a sua volta i progressi, con un passaggio da 4,8 a 4,3 l/100 km (-10%) e da 109 a 97 g/km (-11%).

Suzuki Ignis Hybrid: colori

La gamma colori si rinnova con tre opzioni inedite: Avorio Nairobi metallizzato, disponibile solo accostato al tetto nero; Giallo Nepal disponibile unicamente con tetto bicolore nero; Verde Dublino metallizzato, proposto invece come monocolore.

Suzuki Ignis Hybrid: prezzo

Il listino prezzi di Suzuki Ignis Hybrid prevede due livelli di allestimento, COOL e TOP. Entrambe le versioni hanno di serie fari full LED, fendinebbia, cerchi in lega da 16” neri, vetri posteriori oscurati, climatizzatore, sistema d’infotainment con schermo 7” touch screen, Apple CarPlay, Android Auto, retrocamera, sedili anteriori riscaldati, sedili posteriori scorrevoli e sdoppiati 50:50 e sensore crepuscolare.

Suzuki Ignis Hybrid TOP dispone inoltre di apertura e avviamento keyless, climatizzatore automatico, navigatore satellitare, alzacristalli elettrici posteriori, frecce integrate nei retrovisori, volante in pelle e cruise control con limitatore di velocità. In questo caso sono poi standard i sistemi di guida semiautonoma “attentofrena”, “guidadritto”, “restasveglio”, optional sulla versione COOL.

Per l’acquisto di Ignis Hybrid 1.2 2WD COOL cambio manuale il costo è di 16.500 Euro (IVA inclusa, metallizzato, PFU e IPT esclusi). Ignis Hybrid 1.2 2WD TOP ha un prezzo di 17.750 Euro, Ignis Hybrid 1.2 4WD invece costa 18.950, Ignis Hybrid 1.2 2WD con cambio automatico CVT ha infine un prezzo di 19.250 Euro.

C’è però da sottolineare la promo in corso, che fa scendere Ignis Hybrid COOL a 14.500 € nella versione 2WD e a 17.250 € con il sistema di trazione integrale Suzuki 4×4 ALLGRIP. L’offerta è riferita a Nuova Ignis 1.2 2WD COOL e Nuova Ignis 1.2 4WD COOL – IPT, PFU chiavi in mano e vernice met. esclusi, presso i concessionari che aderiscono all’iniziativa e per immatricolazioni entro il 30/06/2020.

Qui sotto il listino ufficiale completo a Giugno 2020:

 


Se questo articolo vi è piaciuto, condividetelo sui vostri social e seguiteci su Facebook, Twitter, Instagram e Flipboard. Non esitate ad inviarci le vostre opinioni e le vostre segnalazioni commentando i nostri post.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Land Rover Defender V8 2021

Land Rover Defender V8 2021: le nuove ed esclusive versioni speciali

Jeep Gladiator 2021

Jeep Gladiator 2021: la serie celebrativa “80 Anniversario”

Patente deteriorata: ritiro da parte delle autorità

Patente deteriorata: cosa fare, sanzioni e ritiro