Un uomo che doveva comparire in tribunale per una citazione di guida con patente sospesa ha partecipato all’udienza virtuale mentre stava guidando.

Una vicenda ha attirato molta attenzione sui social media e nei notiziari americani: un uomo che doveva comparire in tribunale per una citazione di guida con patente sospesa ha partecipato all’udienza virtuale mentre stava guidando.

Il protagonista di questa storia aveva ricevuto una citazione in tribunale e, come previsto dalle norme americane, poteva partecipare all’udienza in streaming. Queste udienze sono infatti tenute online tramite Zoom o altre piattaforme simili per facilitare il processo e ridurre la necessità di presenza fisica in tribunale.

Durante l’udienza, che si stava svolgendo online, il giudice ha notato che l’uomo si trovava alla guida della sua automobile. Un vero genio, in pratica. Dal canto suo il giudice, visibilmente incredulo e irritato, ha interrotto immediatamente l’udienza, sottolineando la gravità della situazione.

Come c’era da aspettarsi, oltre ai problemi iniziali per la patente sospesa, potrebbe affrontare ulteriori conseguenze legali per il comportamento tenuto durante l’udienza. Eppure non ci voleva molto ad immaginare come sarebbero finite le cose…

Fonte: Jalopnik

Non perderti le ultime notizie e condividi opinioni ed esperienze commentando i nostri articoli:

• Iscriviti ai nostri canali Telegram e Whatsapp per gli aggiornamenti gratuiti.
• Siamo su Mastodon, il social network libero da pubblicità e attento alla privacy.
• Se preferisci, ci trovi su Flipboard e su Google News: attiva la stella per inserirci tra le fonti preferite!