Quali sono i documenti obbligatori per l’auto?

Robin Grant
04/10/2022

Quali sono i documenti obbligatori per l’auto?

I documenti obbligatori per l’auto sono indicati nel Codice della Strada, e fanno parte di quei doveri burocratici dell’automobilista.

Sono infatti quei documenti che vengono richiesti in caso di controllo della Polizia Stradale, e non averli può comportare sanzioni anche salate. Vediamo quali sono i documenti obbligatori per l’auto, dividendoli da quelli facoltativi.

La patente di guida

È ovvio che tra i documenti obbligatori per l’auto ci sia la patente o, nel caso la si stia ancora conseguendo, il cosiddetto “foglio rosa”, che è l’autorizzazione ad esercitarsi alla guida esclusivamente con un accompagnatore con regolare licenza al seguito.

La patente deve essere in corso di validità e adatta al tipo di veicolo che si guida.

La carta di circolazione

È il più noto “libretto” che viene richiesto dai vigili insieme alla patente, ed è quel documento che viene redatto dalla Motorizzazione Civile con tutte le caratteristiche tecniche del veicolo.

Costo assicurazione auto
Costo assicurazione auto

La carta di circolazione va conservata sempre all’interno del cruscotto, di solito nel cassetto di fronte al passeggero anteriore.

Assicurazione

Uno dei documenti obbligatori per l’auto è anche il certificato di assicurazione, anch’esso da tenere sempre nel cruscotto, insieme al libretto. Ricordiamo che da qualche anno è decaduto l’obbligo di esporre sul parabrezza il tagliando della RCA.

Avere il certificato serve per compilare la Constatazione Amichevole dopo un sinistro, o per la verifica della polizia nel caso la polizza non compaia ancora nel database Sita.

Altri documenti obbligatori per l’auto

In alcune situazioni, ci sono altri documenti obbligatori per l’auto:

⋅ Autorizzazione generale della M.C.T.C. o licenza relativa se l’auto è usata per conto di terzi;
⋅ Autorizzazione specifica nel caso il veicolo sia in circolazione di prova;
⋅ Fotocopia autenticata della carta di circolazione se l’auto è usata come servizio pubblico di trasporto di persone o locazione privo di conducente;
⋅ Carta di qualificazione e certificato di idoneità nel caso il conducente abbia un certificato di abilitazione professionale.

Le sanzioni

Se si circola senza i documenti obbligatori per l’auto, perché magari sono rimasti inavvertitamente a casa, si paga una multa tra i 40 e i 200 €. 

Tuttavia, può diventare ben più alta, fino a 1.700 € secondo gli ultimi aggiornamenti, nel caso poi non si presentino i documenti agli uffici di polizia, o se si presentano scaduti o non in regola.

Documenti facoltativi

Di seguito, i documenti che non sono obbligatori per l’auto, ma sono consigliati:

Modulo CAI per la constatazione amichevole. Può essere anche più utile e semplice avere un’app sullo smartphone che ne replichi le funzioni.
Certificato di proprietà, rilasciato dal PRA, che dal 2015 è diventato digitale.
Attestato di pagamento del bollo: dal 1998 non è più obbligatorio esporlo, ma la ricevuta di pagamento va custodita per 3 anni perché la Regione può richiederne la verifica.

—–

Per ricevere tante notizie e consigli utili specialmente sul mondo auto e moto, sugli autovelox e su come difendersi dalle truffe, è possibile iscriversi gratis al canale Quotidiano Motori su Telegram. Vi invitiamo a seguirci anche su Google News cliccate qui sotto per l’iscrizione gratuita!

google news