Volkswagen richiama 10.000 auto elettriche per problemi di batteria

Nicola Spada
27/09/2022

Volkswagen richiama 10.000 auto elettriche per problemi di batteria

Un problema alle batterie è la causa di un richiamo per ben 10.000 auto elettriche Volkswagen in tutto il mondo. A quanto pare si tratta di ID.3 e ID.4, delle quali 3.000 unità circa sarebbero state vendute in Germania.

Il richiamo, stando a quanto riporta l’azienda tedesca di noleggio di auto elettriche Nextmove che ha segnalato per prima la notizia, è arrivato tramite una nota ai concessionari, per celle della batteria ad alto voltaggio che presentano un aumento dell’autoscarica a causa di un difetto di fabbricazione. L’aumento dell’autoscarica delle singole celle della batteria può portare a una riduzione della capacità della batteria e quindi a una riduzione dell’autonomia del veicolo.

batteria volkswagen ID3

Questo potrebbe portare ad improvvise variazioni dell’autonomia durante la guida percentuali di carica del 10% o meno. In questo caso è necessario guidare con attenzione fino alla stazione di ricarica elettrica successiva ed evitare forti accelerazioni. A seconda dell’avanzamento dell’autoscarica di una cella della batteria, la spia gialla può accendersi e nel display viene visualizzato il messaggio di avvertimento “Impianto elettrico non funzionante. Si prega di recarsi in un’officina”.

Il problema può essere causato anche da una sola delle 216 che compongono la batteria da 58 kWh della Volkswagen ID.3. Per garantire e, se necessario, migliorare la qualità permanente della batteria, in officina viene utilizzato uno strumento elettronico per verificare che le celle della batteria ad alta tensione funzionino come previsto. L’ispezione e la riparazione presso un’officina Volkswagen richiedono un giorno lavorativo circa.

Se durante l’ispezione viene rilevato un difetto, i moduli della batteria difettosi, che contengono 24 celle, verranno sostituiti. E’ possibile che vengano sostituiti più moduli.

—–

Vi invitiamo a seguirci su Google News su Flipboard, ma anche sui social come FacebookTwitter, PinterestInstagram. Non esitate a condividere le vostre opinioni e le vostre esperienze commentando i nostri articoli.

telegram