Volkswagen ID.4 interni

Volkswagen ID.4 interni: il design dell’abitacolo è fluido e leggero

L'’interno della ID.4 è un confortevole spazio moderno che rende percepibile a tutti i sensi il nuovo carattere del primo SUV 100% elettrico.

9 settembre 2020 - 19:00

Volkswagen ID.4 interni: il lancio della vettura della casa automobilistica è oramai imminente, la consegna dei primi esemplari è programmata entro la fine di quest’anno. Presto, la ID.4 entrerà a far parte del segmento dei SUV compatti 100% elettrico e sarà venduto non solo in Europa, ma anche in Cina e in un momento successivo negli Stati Uniti d’America. L’abitacolo della ID.4 mostra un nuovo carattere grazie alle dimensioni compatte della piattaforma modulare elettrica MEB, che lasciano spazio a un interno molto ampio.

Volkswagen ID.4 interni: portiere ampie

Salire a bordo è il primo piacere. Le maniglie della ID.4 sono annegate nella carrozzeria e le porte sono azionate da un meccanismo elettrico. Guidatore e passeggeri accedono all’abitacolo attraverso ampie aperture e godono di una seduta piacevolmente alta. La fila posteriore offre un’abitabilità ben al di sopra degli standard di categoria. C’è molto spazio anche per i bagagli: in configurazione a cinque posti, il vano ha un volume di 543 litri.

Il design interno della ID.4 offre un grande senso di spazio: coerente con quello esterno, ha linee fluide e leggere, concentrate sull’essenziale. La plancia sembra galleggiare, perché non è collegata alla consolle centrale, disegnata come un elemento indipendente. Un ampio tetto panoramico in vetro, optional, garantisce una visuale completa del cielo.

Quando si fa buio, l’illuminazione ambientale può essere regolata su 30 diversi colori, per far risaltare ancora di più le forme degli interni. L’ID.Light è una nuova dotazione di tutti i modelli della gamma ID.: si tratta di una fascia di luce sotto il parabrezza che supporta il guidatore in diverse situazioni, con intuitivi effetti luminosi in vari colori. Per esempio, l’ID.Light segnala che l’auto è pronta a partire o che le porte sono state chiuse o aperte. In marcia, integra le informazioni fornite dagli assistenti di guida e dal sistema di navigazione, inoltre segnala la necessità di frenate di emergenza o l’arrivo di chiamate in entrata.

In combinazione al navigatore satellitare, l’ID.Light aiuta a muoversi nel traffico senza intoppi: con un lampeggio, raccomanda il cambio di corsia, oppure può anche avvisare il guidatore della ID.4 che si trova nella corsia sbagliata.

Volkswagen ID.4 interni: design minimale

I sedili anteriori della ID.4 sono comodi e sportivi allo stesso tempo: regolabili elettricamente, hanno supporti lombari pneumatici con funzione massaggio. I materiali esaltano il benessere offerto dall’ambiente di bordo. Per esempio, nelle edizioni speciali disponibili al lancio i rivestimenti dei sedili sono in similpelle non di origine animale e in ArtVelours, una microfibra composta per circa il 20% da bottiglie di PET riciclate.

Gli interni delle edizioni speciali di lancio ID.4 1ST e ID.4 1ST Max saranno caratterizzati da colori sofisticati chiamati Platinum Grey e Florence Brown. Volante, piantone dello sterzo, cornici degli schermi e pannelli di controllo nelle porte sono in Piano Black o Electric White. Quest’ultimo colore chiaro fa assumere all’abitacolo un aspetto ancora più futuristico e ne esalta il design minimale.

—–

Se questo articolo vi è piaciuto, condividetelo sui vostri social e seguiteci su Facebook, Twitter, Instagram e Flipboard. Non esitate ad inviarci le vostre opinioni e le vostre segnalazioni commentando i nostri post.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Passaggio di proprietà auto

Passaggio di proprietà auto 2021: costo, procedure, come fare

Alfaholics GTA-R 290

Per Jeremy Clarkson è un’Alfa Giulia Sprint GT la migliore auto del 2020

offerte Suzuki Across Plug-in

Offerte Suzuki Gennaio 2021 con incentivi statali e sconti fino a 10.000 €