Volvo e Geely

Volvo e Geely Auto verso una collaborazione più stretta

Volvo Cars e Geely Auto, le due più grandi aziende del gruppo Geely, si avviano a condividere insieme piattaforme, tecnologie, motori e rete di distribuzione per affrontare la rivoluzione dell'automotive.

2 marzo 2021 - 11:00

Niente fusione tra Volvo Cars e Geely Auto: il progetto del gigante cinese, che controlla Volvo da una decina d’anni, non è andato in porto, ma le due società hanno concordato una collaborazione a lungo termine volta a massimizzare i punti di forza di entrambi i marchi. Questo significa avere sinergie nei propulsori, condividere l’architettura dei veicoli elettrici e le tecnologie di guida autonoma, e anche i servizi post-vendita. Una collaborazione sempre più stretta, quindi, ma le due società non si fonderanno in una, rimanendo due strutture indipendenti.

La decisione arriva dopo un’analisi dettagliata delle opzioni di fusione, che ha portato le due aziende a concludere di poter garantire nuove opportunità di crescita nei loro mercati, e di affrontare le sfide del settore con una cooperazione più approfondita. Questa nuova e più profonda collaborazione permetterà agli investitori sia attuali che futuri di Volvo e Geely di valutare le rispettive strategie, le prestazioni, i rendimenti, e di aver l’opportunità di esplorare le condizioni del mercato globale.

Volvo e Geely Auto: non una fusione, ma una cooperazione

Questa nuova collaborazione sarà supervisionata da un nuovo modello di governance supportato da Geely Holding, il gruppo cinese principale azionista sia di Geely Auto che di Volvo Cars, ed entrambe le società hanno confermato l’unione delle loro attività esistenti in una società autonoma, operativa da quest’anno, e che fornirà motori termici, trasmissioni e sistemi ibridi di nuova generazione sia per Volvo e Geely, sia per altri produttori.

Inoltre, Volvo e Geely hanno in programma di condividere e fornire insieme batterie, motori elettrici e soluzioni di connettività che generano sinergie, in particolare per uno sviluppo congiunto della guida autonoma, in cui Volvo è leader mondiale grazie alla sua società di sviluppo software, Zenseact.

La cooperazione e condivisione di forze, inoltre, servirà anche a condividere la rete di distribuzione e servizi globale di Volvo, per espandere in tutto il mondo il brand Lynk & Co, che noi sappiamo essere in forte espansione grazie all’intervista con Alain Visser, che del brand è CEO.

—–

Per ricevere tante notizie e consigli utili specialmente sul mondo auto e moto, sugli autovelox e su come difendersi dalle truffe, è possibile iscriversi gratis al canale Quotidiano Motori su Telegram. Vi invitiamo a seguirci anche su Google News cliccate qui sotto per l’iscrizione gratuita!

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Swapping Battery

Geely lancerà 5 modelli elettrici che si “ricaricano” in un minuto

Zeekr 001

Zeekr 001: la “Polestar” cinese di Lynk & Co è bella e prodotta nella “Zeekr Intelligent Factory”

foxtron model e

Foxconn passa dalla produzione di iPhone a quella di auto elettriche Foxtron: cosa c’è dietro?