Volvo S90 Recharge T8

Volvo S90 e Volvo V90: mild hybrid su tutta la gamma

Arriva il mild hybrid!

21 febbraio 2020 - 15:00

Su Volvo V60 e Volvo V90 sono da ora disponibili le diverse varianti del propulsore mild hybrid con tecnologia a 48 Volt nell’ottica di un ulteriore ampliamento dell’offerta di modelli elettrificati a marchio Volvo.

Volvo sta ampliando il numero di varianti con propulsore mild hybrid a 48 Volt anche negli altri segmenti della propria gamma, con l’obiettivo di rendere questa opzione di alimentazione disponibile per ogni singolo modello Volvo. Proposti per la prima volta sui modelli SUV XC90 e XC60 lo scorso anno, i propulsori mild hybrid sono ora disponibili anche su tutte le altre vetture della Serie 90 e 60, oltre che sulla XC40. I propulsori mild hybrid della V90 Cross Country rappresentano le prime varianti elettrificate nella storia della gamma Cross Country.

I sistemi mild hybrid di Volvo consentono di abbattere fino al 15% il consumo di carburante e le emissioni in condizioni di guida reale su strada. Il sistema brake-by-wire interagisce con l’impianto di recupero energetico, riducendo il consumo di carburante e le emissioni attraverso il recupero dell’energia cinetica realizzato durante la frenata.

Per quanto riguarda il design, sono presenti varie ottimizzazioni nella sezione anteriore così come nella parte posteriore della S90 e della V90; le ottimizzazioni comprendono nuovi fendinebbia, uno spoiler dal profilo rinnovato e un nuovo paraurti anteriore più basso. Nuovissima la linea dei gruppi ottici posteriori, che includono caratteristiche luci full-LED e indicatori di direzione sequenziali.

Internamente, l’impianto Bowers & Wilkins dispone di una unità di amplificazione potenziata, sistema di cancellazione automatica del rumore nell’abitacolo ed una nuova impostazione che emula effetti acustici da jazz club. Un’altra novità nell’abitacolo è l’unità Advanced Air Cleaner con sensore di particelle di particolato PM 2.5 che consente di tenere sotto controllo la qualità dell’aria nell’abitacolo mediante lo schermo centrale. Se lo si desidera, l’Advanced Air Cleaner può eliminare quasi tutte le particelle più fini disperse nell’aria dell’abitacolo nel giro di qualche minuto.

Tutti i modelli della Serie 90 e 60 sono ora dotati anche di doppi punti di ricarica USB-C nella sezione posteriore che sostituiscono le prese a 12 Volt. La funzionalità di ricarica wireless per smartphone, introdotta per la prima volta sul SUV compatto XC40, è adesso disponibile sulla maggior parte dei modelli della gamma 90 e 60.

—–

Se questo articolo vi è piaciuto, condividetelo sui vostri social e seguiteci su Facebook, Twitter, Instagram e Flipboard. Non esitate ad inviarci le vostre opinioni e le vostre segnalazioni commentando i nostri post.

 

 

 

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Auto per andare in vacanza

Auto per andare in vacanza: le preferite dagli italiani

Cane urina

Perchè il cane fa pipì sulle ruote delle auto e i rimedi più efficaci

Mercedes Classe S MBUX

Mercedes Classe S MBUX: la nuova generazione dell’infotainment