Cyrus Klepcys Vertical Tourbillon Skeleton: il nuovo segnatempo dall’anima innovativa

Cyrus presenta il nuovo Klepcys Vertical Tourbillon Squelette che celebra la magia della meccanica d'autore.

3 aprile 2019 - 10:00

Cyrus Klepcys Vertical Tourbillon Skeleton – Dopo aver lanciato il Klepcys Vertical Tourbillon nel 2018, primo modello con la complicazione del tourbillon nella gamma delle proposte firmate Cyrus, la giovane e dinamica Manifattura indipendente svizzera basata a Le Locle, amplia la sua collezione.

In occasione di Baselworld 2019, presenta una nuova versione di questo innovativo strumento del tempo dedicato agli amanti della meccanica d’autore: Klepcys Vertical Tourbillon Squelette.

Jean-François Mojon, direttore tecnico della manifattura nonché geniale maestro orologiaio, autore delle creazioni Cyrus, con questo nuovo segnatempo rinnova la magia del Klepcys Vertical Tourbillon al quale infonde una interpretazione volta ad accentuare l’eccellenza dell’innovativa meccanica che lo anima.

La gabbia del tourbillon, per la prima volta posta la centro del quadrante, si trova su di un asse verticale inclinato a 90°. Attenti studi del team tecnico hanno rilevato che tale inclinazione permette a questa complicazione di restare in posizione verticale nella maggior parte dei casi quando indossato al polso, ottenendo di conseguenza una eccellente precisione di marcia.

Spettacolare e raffinato, il nuovo Klepcys Vertical Tourbillon Squelette consente agli intenditori di alta orologeria più esigenti di immergersi nel cuore del movimento e di poter godere della “danza” dei suoi componenti durante la lettura del tempo retrogrado. Ogni elemento del meccanismo, finemente rifinito e decorato, si trasforma in una preziosa ed animata tela ricamata.

Tutti gli elementi visibili sul viso del Klepcys Vertical Tourbillon Squelette, disposti in modo da conferire una perfetta simmetria del design, allestiscono una architettura tridimensionale che dona profondità. Il ponte ricurvo del tourbillon, ispirato al ponte di Leonardo da Vinci e decorato a microbillage con bordi smussati e lucidati, incornicia la gabbia del tourbillon che ruota in 1 minuto.

I suoi due archi suddividono armoniosamente il quadrante in due parti uguali, agevolando la lettura retrograda di ore e minuti. Questa originale struttura 3D è protetta da un vetro zaffiro su misura, bombato ed antiriflesso, dallo spessore di 1,2 mm.

A destra un arco nero in DLC rifinito a microbillage, con scala graduata da 0 a 60 ad intervalli di 5 e ornato da un bordo dorato 4N o argentato secondo le versioni, indica lo scorrere dei minuti retrogradi tramite la nuova lancetta traforata dalla forma esclusiva. L’arco di sinistra a cifre arabe bianche, decorato come quello dei minuti, segnala l’ora saltante retrograda.

La lettura dei secondi è visibile sulla gabbia del tourbillon grazie a piccole placche quadrate numerate con i 60 secondi evidenziati in rosso. A ore 12, tra i due archi del ponte, una sfera nera DLC microbillé di 5mm di diametro, informa sui giorni (1-4) di autonomia di marcia dell’orologio. A ore 6, per conservare un’estetica equilibrata, è stata applicata la placca con il logo Cyrus.

Osservando ancor più attentamente il quadrante, sembra di vedere il tourbillon che volteggia con grazia su di un palcoscenico ed interagisce con una coreografia di ruote, ingranaggi e lancette che si muovono sinuosamente all’unisono. Nella parte superiore del quadrante scheletrato si possono ammirare i due bariletti rodiati e decorati con i tipici motivi triangolari incisi che ritroviamo in molti dei modelli di Cyrus.

I ponti sono rifiniti a microbillage con trattamento galvanico grigio NAC e hanno angoli smussati e lucidati. Le bascule del sistema retrogrado sono satinate e rodiate, le ruote rodiate e decorate a cerclage, le camme sono lucidate a specchio. I rubini danno un tocco di colore all’insieme.

Ogni componente del movimento di manifattura a carica manuale, calibro CYR 625, con doppio bariletto che consente oltre 100 ore autonomia di marcia, è stato minuziosamente decorato per conferire una sofisticata allure. Il “cuore pulsante” del Klepcys Vertical Tourbillon Squelette è visibile anche sul lato fondello e si possono ammirare le finiture a regola d’arte, opera dei qualificati maestri artigiani.

I ponti, impreziositi da un motivo leggermente ricurvo, di colore grigio, ottenuto con un trattamento galvanico NAC, hanno una finitura satinata microbillé che contrasta con la lucidatura dei bordi. I due bariletti in parallelo hanno rocchetto di ricarica in lacca nera ornato dall’elica, simbolo di Cyrus, le teste delle viti sono lucidate a specchio.

Tanta bellezza è racchiusa in una cassa di forma cuscino dal diametro di 44 mm escluso le due corone a ore 3 e 9. Rispettivamente hanno il compito di messa in ora e ricarica del momento la prima e di attuare – tramite pressione – la correzione rapida dell’ora, la seconda.

Il Klepcys Vertical Tourbillon Squelette è realizzato in tre versioni in edizione limitata di cinque esemplari ciascuna: in titanio grado 5 con trattamento DLC nero – in oro rosa 4N – bicolore in oro rosa 4N con lunetta in titanio nero DLC.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

E-Bike pieghevoli 2019: le 6 migliori bici elettriche per la vacanza o il lavoro

Colnago V3Rs: la bici proiettata nel futuro

Specialized Turbo Creo SL: la bici elettrica più innovativa al mondo