Girard-Perregaux Laureato: design che resiste nel tempo

Caterina Di Iorgi
04/08/2022

Girard-Perregaux Laureato: design che resiste nel tempo

Girard-Perregaux Laureato: presentato ufficialmente nel 1975, il Laureato all’epoca ha conquistato subito il cuore degli appassionati di design e dei collezionisti di orologi. Ora la Maison svelare un nuovo arrivato, il Girard-Perregaux Laureato 42mm, un modello dotato di movimento meccanico di manifattura, con cassa in oro rosa abbinata a un quadrante in onice nero realizzato a mano.

Girard-Perregaux Laureato: caratteristiche

Girard-Perregaux Laureato

La cassa è declinata in oro rosa 18 carati e rispecchia la tradizione del Laureato di giustapporre superfici con finitura lucida a quella satinata. Il bracciale in oro rosa coordinato unisce in maniera impeccabile l’orologio al polso di chi lo indossa. La Maison ha abbinato le raffinate tonalità della cassa con un sontuoso quadrante in onice nera realizzato a mano.

Questo pregiato materiale si avvale della perizia degli artigiani più esperti, che lo modellano e lucidano a mano. Creare quadranti sottili in onice richiede ben 15 operazioni diverse: il risultato è una superficie perfetta, lucida come uno specchio. Le lancette, gli indici a bastone e il logo GP posizionato a ore 12 sfoggiano le calde tonalità dell’oro. Il connubio tra l’onice nero intenso e i dettagli in oro rosa produce un contrasto sorprendente, un tratto distintivo della collezione Laureato.

Girard-Perregaux Laureato

Non stupisce che Girard-Perregaux, Maison di Alta Orologeria, abbia racchiuso nel movimento a carica automatica di questa referenza specifica una miriade di dettagli ricercati. La platina sfoggia una lavorazione perlage, mentre alcuni componenti presentano smussature, lucidature a specchio, finiture satinate, decorazioni a chiocciola e soleil, e varie incisioni.

I ponti sono decorati con il motivo Côtes de Genève lineare, mentre la massa oscillante in oro rosa è ornata con il Côtes de Genève circolare. Infine, il movimento ha una riserva di marcia di almeno 54 ore.

Numerose operazioni sono necessarie per completare il movimento di manifattura, inclusa la finitura notoriamente ricercata e impegnativa. Inoltre, la certosina lavorazione artigiana si estende anche al bracciale e alla cassa in oro rosa. Ogni fase del processo di produzione è affidata a orologiai altamente competenti, che con passione, precisione e impegno contribuiscono a rispettare gli standard d’eccellenza sinonimi del nome Laureato.

—–

Per ricevere tante notizie e consigli utili specialmente sul mondo auto e moto, sugli autovelox e su come difendersi dalle truffe, è possibile iscriversi gratis al canale Quotidiano Motori su Telegram.

Vi invitiamo a seguirci su Google News su Flipboard, ma anche sui social come FacebookTwitter, PinterestInstagram. Non esitate a condividere le vostre opinioni e le vostre esperienze commentando i nostri articoli.