maglev train china

Ecco come funziona il treno cinese che viaggia a ben 620 km/h

Velocità sempre più alte per i treni, che si avvicinano a quelle degli aerei di linea. Il futuro è dalla parte della levitazione magnetica?

12 marzo 2022 - 17:00

Il treno cinese a levitazione magnetica va più veloce di un aereo? La risposta potrebbe sembrarvi ovvia, ma non è così. Possiamo dire in generale che l’aereo, per tutti noi dovrebbe essere molto più veloce di un treno. Ma da un po’ di tempo a questa parte in Cina, sfruttando la nuova tecnologia della levitazione magnetica si sta producendo un nuovo tipo di treno, in grado di raggiungere la velocità di 620 km/h.

Per dirla tutta il primato sembrerebbe soprattutto delle nazioni orientali in quanto anche in Giappone, negli ultimi anni, si sono sviluppati  progetti con treni ad altissima velocità, tanto da aver fatto registrare record di 620 km/h. Al momento si tratta di prototipi che sarebbero in grado di rivoluzionare completamente il trasporto nei prossimi anni. Inoltre un veicolo simile diventerebbe un ottimo concorrente dell’aeroplano per le brevi e medie distanze.

Il prototipo del treno cinese prodotto da China Railway Rolling Stock Corporation, se venisse adottato in Italia, permetterebbe di percorrere la distanza tra Roma e Milano, in meno di un’ora. Lo sviluppo vero e proprio di questo treno missile, potrebbe dispiegarsi per il 2027 quando, superati gli ultimi test, potrebbe entrare in produzione.

La tecnologia della levitazione magnetica prevede l’utilizzo di campi magnetici repulsivi e attrattivi, regolati in maniera tale da poter permettere al treno di rimanere sollevato rispetto alla posizione dei binari, senza minimamente toccarli, riducendo in maniera notevole qualsiasi forma di attrito e, aumentando la velocità di punta che si può raggiungere durante il viaggio.

La difficoltà maggiore non è tanto nel controllo del veicolo, ma nella realizzazione delle infrastrutture che spesso è lunga e costosa. Per quanto riguarda la sicurezza durante il tragitto, un computer analizzerà tutti i parametri ed il comportamento del treno, garantendo in ogni momento il pieno controllo della situazione, mettendo davanti a tutto la sicurezza dei passeggeri. Il prototipo del treno cinese a levitazione magnetica presentato finora è composto da un locomotore e 5 carrozze.

Il nome del progetto non è trapelato, ed in generale si ripromette di dimezzare i tempi di percorrenza a cui siamo solitamente abituati. Ritengo che se dovesse diffondersi in Europa o in Italia, un modello simile, saremmo veramente in dubbio, in alcuni casi, se prendere l’aereo o il treno. Voi quale preferireste?

—–

Vi invitiamo a seguirci su Google News su Flipboard, ma anche sui social come FacebookTwitter, PinterestInstagram. Non esitate a condividere le vostre opinioni e le vostre esperienze commentando i nostri articoli.

 

 

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

e-bike norauto

Noleggiare le e-bike da Norauto prezzi fino a 15 euro al giorno

aeroporto aereo bagaglio

Come portare un bagaglio a mano in più in aereo senza infrangere le regole

Un viaggio pazzesco in Vespa da Vancouver a Panama: “Inseguendo le ombre dei colibrì” di Paolo Zambon