La Polizia Locale di Cecina ha sequestrato un monopattino elettrico truccato e comminato multe per oltre 6000 euro al conducente.

Ci risiamo, un altro monopattino truccato ed una multa salatissima. Questa volta è successo a Cecina, dove la Polizia Locale ha proceduto al sequestro amministrativo ai fini della confisca del monopattino elettrico. Per il conducente, sono state comminate sanzioni amministrative per un totale di oltre 6000 euro. Il monopattino elettrico era stato infatti modificato in modo tale da configurarlo come un ciclomotore.

Per questo motivo, la Polizia Municipale intende sensibilizzare i proprietari e i conducenti di monopattini elettrici al rispetto di poche ma essenziali regole. Verificare la marcatura “CE” prima dell’acquisto, richiedere sempre il documento relativo alle caratteristiche tecniche del monopattino elettrico, anche se non è obbligatorio averlo con sé, e non sottoporre il monopattino a modifiche tecniche.

È di estrema importanza anche rispettare le norme di comportamento specifiche: per condurre un monopattino elettrico è necessario avere almeno 14 anni e, per le persone di età inferiore ai 18 anni, è obbligatorio l’uso di un casco protettivo. È consentito circolare solo in ambito urbano e su strade con un limite di velocità di 50 km/h, mantenendo sempre il libero uso delle braccia e delle mani e inserendo il limitatore di velocità a 6 km/h all’interno delle aree pedonali.

Non perderti le ultime notizie e condividi opinioni ed esperienze commentando i nostri articoli:

• Iscriviti ai nostri canali Telegram e Whatsapp per gli aggiornamenti gratuiti.
• Siamo su Mastodon, il social network libero da pubblicità e attento alla privacy.
• Se preferisci, ci trovi su Flipboard e su Google News: attiva la stella per inserirci tra le fonti preferite!