Aprilia RSV4 1100 Factory: Superbike stradale da 217 CV

Gianluca V.
21/03/2019

Aprilia RSV4 1100 Factory: Superbike stradale da 217 CV

[titolo_sezione]Aprilia RSV4 RR[/titolo_sezione]
Aprilia RSV4 1000 RR

Aveva debuttato nei saloni autunnali la Aprilia RSV4 RR MY 19, l’RSV4 più veloce di sempre grazie con sospensioni öhlins, impianto frenante Brembo e evoluto pacchetto di controlli elettronici aPRC che comprende il cornering Abs e il Downshifter. Il motore da 201 cv si combina con una ciclistica sette volte campione del mondo Superbike.

Aprilia RSV4 RR è ideata attorno a un motore 4 cilindri V di 65° mai visto prima su una sportiva di serie e a un telaio erede di una dinastia che ha vinto 18 titoli e 143 gran premi nella 250 GP, esaltati dai più moderni sistemi elettronici applicati alla gestione del motore e della dinamica della moto. Un’autentica vocazione di Aprilia che ne ha fatto la prima casa ad adottare di serie l’acceleratore Ride-by-wire multimappa, ma soprattutto la prima a brevettare la piattaforma di controlli dinamici APRC, con le esclusive funzioni di auto-calibrazione e controllo dell’impennata, in un’ottica di massima efficacia al servizio della massima performance.

Aprilia RSV4 RR (e la versione RSV4 RF) è la più veloce Superbike del segmento. Per raggiungere l’obiettivo Aprilia ha attinto dalla migliore tecnologia di Aprilia Racing, apportando negli anni continui affinamenti alla già eccezionale RSV4 RR sotto molteplici punti di vista, come motore, elettronica, sospensioni e freni.

Aprilia RSV4 RR/RF sono dotate di un eccezionale pacchetto di controlli dinamici progettato e brevettato da Aprilia. L’APRC (Aprilia Performance Ride Control) è il pacchetto di sistemi di controllo direttamente derivato dalla tecnologia vincente nel campionato mondiale Superbike, tra i più completi attualmente presenti sul mercato. Il particolare posizionamento e orientamento della piattaforma inerzialeche governa il funzionamento del sistema permette una migliore possibilità di rilevazione delle condizioni dinamiche della moto e, di conseguenza, più efficaci strategie di controllo elettronico.

La quarta evoluzione dell’APRC di Aprilia si integra al meglio con la fine gestione elettronica garantita dal comando del gas completamente integrato full Ride-by-Wire, che non necessita di ulteriori componenti per la gestione elettronica delle farfalle,con evidenti benefici sul fronte del peso (rispetto a un sistema tradizionale il risparmio è quantificabile in 590 grammi).

Aprilia RSV4 RR MY 19

L’APRC, di serie su Aprilia RSV4 RR e RF comprende:

ATC: Aprilia Traction Control,il controllo di trazione regolabile in corsa, senza chiudere il gas, su 8 livelli grazie al pratico joystick di comando, vanta logiche d’intervento performanti.
AWC: Aprilia Wheelie Control,il sistema di controllo di impennata, regolabile su 3 livelli, dispone di strategie di funzionamento molto precise. Il controllo dell’impennata è regolabile in corsa senza chiudere il gas, come l’ATC, grazie al pratico blocchetto elettrico sinistro.
ALC: Aprilia Launch Control, il sistema di asservimento alla partenza per esclusivo uso pista, regolabile su 3 livelli, usufruisce di strategie di funzionamento molto efficaci.
AQS: Aprilia Quick Shift, il cambio elettronico, percambiate rapidissime senza chiudere il gas e senza usare la frizione, dotato anche di funzione downshift, che consente di scalare marcia senza premere la frizione. Esclusiva è la sua funzione di scalata a gas aperto.
APL: Aprilia Pit Limiter, ilsistema che permette di selezionare e limitare la velocità massima consentita per procedere lungo le pit lane dei circuiti, o semplicemente rispettare con facilità i limiti di velocità consentiti su strada aperta al traffico.
ACC: Aprilia Cruise Control. La gestione elettronica avanzata ha permesso di introdurreil cruise control, molto comodo durante i trasferimenti più lunghi, in quanto consente di mantenere la velocità impostata senza agire sul comando del gas.

Aprilia RSV4 RR MY 19

Aprilia RSV4 RR: Motore

Aprilia RSV4 1000 RR

Il motore è noto 4 cilindri a V stretto ad alte prestazioni di grande serie al mondo, il motore più rivoluzionario e potente mai costruito da Aprilia. Un motore reso unico e inconfondibile per via dell’impiego di un’elettronica “totale”, per la sua compattezza estrema e per la leggerezza. Potenza e coppia massima, rispettivamente di 201 CV a 13.000 giri/min e di 115 Nm a 10.500 giri/min, si mantengono su valori di assoluto rilievo e si uniscono a quell’inimitabile sound da sempre vera e propria colonna sonora offerta dai V4 Aprilia. Al fine di coniugare alte prestazioni e affidabilità sono stati selezionati leggerissimi pistoni, dotati di inediti segmentiche riducono il fenomeno del blow-by.

Inoltre è presente un trattamento di honing alle teste di biella, che contribuisce a ridurre gli attriti. Anche le molle di richiamo delle valvole garantiscono l’affidabilità durante i carichi di lavoro più gravosi, mentre le valvole beneficiano di una fasatura ottimizzata. Il propulsore vanta infine un impianto di scarico con silenziatore dotato di doppia sonda Lambda e valvola integrata, mentre il cambio è provvisto di un sensore lineare che garantisce un funzionamento ineccepibile del gearshift.

Aprilia RSV4 RR: Ciclistica

Aprilia RSV4 1000 RR

Aprilia è riconosciuta come uno dei migliori costruttori di ciclistiche al mondo e RSV4 rappresenta la sintesi delle competenze tecniche acquisite da Aprilia nelle competizioni mondiali ai massimi livelli. Una particolarità tutt’oggi esclusiva di RSV4 RR e RF (e da sempre caratteristica delle precedenti generazioni di RSV4) è l’eccezionale possibilità di regolazioni che la ciclistica di serie è in grado di offrire. Aprilia RSV4 è infatti l’unica superbike che permette di regolare la posizione del motore nel telaio, l’inclinazione del cannotto di sterzo, la regolazione del pivot del forcellone e l’altezza del retrotreno, oltre che naturalmente le sospensioni nella totalità delle loro funzioni. Proprio come una vera moto da corsa.

La versione RF di RSV4 offre sofisticate sospensioni, finemente regolabili sia nell’idraulica che nel precarico della molla, più performanti e leggere di oltre 800 grammi rispetto alle precedenti: la forcella è una unità Öhlins NIX di ultima generazione così come lo è l’ammortizzatore TTX; quest’ultimo lavora per mezzo di un leveraggio progressivo dedicato che aumenta la velocità di reazione dell’ammortizzatore stesso. È presente anche l’ammortizzatore di sterzo regolabile, sempre fornito da Öhlins. Aprilia propone per la gamma RSV4 un impianto frenante Brembo che rappresenta il top assoluto per questa categoria: quello anteriore conta su una coppia di dischi in acciaio dal diametro di 330 mm e spessore di 5 mm, su cui agiscono le pinze M50 monoblocco dotate di pastiglie freno dall’elevato coefficiente di attrito.

Aprilia RSV4 RR: versioni e colori

Aprilia RSV4 RR costituisce una piattaforma tecnica di assoluto livello, pronta per restituire al pilota prestazioni e sensazioni da “race replica”. RSV4 RR recepisce tutte le dotazioni elettroniche, di motore e di freni della stretta parente RSV4 RF. Di serie dispone anche di particolari una volta esclusivi della sola versione Factory, come i carter esterni del motore, la coppa olio ed i coperchi testa in magnesio e l’ampia possibilità di regolazione della ciclistica. Aprilia RSV4 RR è proposta in due nuove accattivanti varianti cromatiche, entrambe opache, su base nera e grigia (grigio Rivazza e nero Arrabbiata) con cerchi rossi.

Aprilia RSV4 RF è l’esclusiva versione che impiega di serie sospensioni Öhlins di ultima generazione e leggeri cerchi forgiati in alluminio. Si distingue per la grafica dedicata “Superpole”, che presenta accostamenti di colore in cui domina il nero e il rosso.