BMW Motorrad Concept R18: pre-ordinabile online, arriverà nel 2020

Il modello di serie derivante dalla BMW Motorrad Concept R18 può essere pre-ordinato in Italia prima ancora del lancio ufficiale

11 novembre 2019 - 16:00

La BMW Motorrad Concept R18 segna ora un nuovo capitolo nel percorso di avvicinamento alla moto che segnerà il ritorno del colorosso tedesco nel segmento delle Cruiser.

È infatti possibile pre-ordinare sul sito dedicato la versione definitiva della BMW R18 che verrà svelata solamente nel corso del 2020.

Al Concorso d’Eleganza Villa d’Este, la casa tedesca presenta la nuova BMW Motorrad Concept R18, che trasporta l’essenza dei grandi classici di BMW Motorrad nel mondo attuale, ri-utilizzando un design motociclistico storico e rendendolo attuale.

La BMW Motorrad Concept R18 rappresenta l’essenza del motociclismo, una moto nella sua forma più primitiva e naturale. In vero stile custom celebra l’arte di tralasciare ciò che è superfluo e di concentrarsi su ciò che è essenziale. E’ immediatamente riconoscibile come un’autentica BMW: motore boxer, telaio a culla, albero di trasmissione in evidenza, serbatoio a forma di goccia in vernice nera e linee di contrasto applicate a mano interpretano i tradizionali simboli del design tedesco pur mostrando, in stile moderno, linearità e purezza.

Le proporzioni equilibrate ricordano i classici come la BMW R5 e trasmettono la bellezza senza tempo che rimane quando il superfluo viene eliminato. Il telaio e il serbatoio creano una linea comune dallo sterzo al mozzo della ruota posteriore e conferiscono sinuosità ed eleganza alla vista laterale. Le grandi ruote a raggi (21” quella anteriore e 18” la posteriore) offrono una tenuta sicura e bilanciano perfettamente le dimensioni importanti del propulsore. Le gomme sono un ulteriore riferimento al passato: proprio come ai vecchi tempi, questa motocicletta è di nuovo equipaggiata con pneumatici Metzeler.

Motore BMW boxer

Il cuore della BMW Motorrad Concept R18 è il grande motore boxer bicilindrico 1800 CC, con un design rinnovato ma che ricorda consapevolmente i motori bicilindrici che BMW Motorrad costruiva fino alla fine degli anni ’60 ma con una cilindrata notevolmente maggiore e un moderno sistema di raffreddamento ad aria/olio. Il prototipo boxer è stato progettato nei minimi dettagli: il blocco motore e la trasmissione sono in alluminio con microsfere di vetro, che fanno da palcoscenico ideale su cui presentare i componenti in alluminio lucidati a mano, nonché la protezione della cinghia e i coperchi delle valvole.

Il badge del motore porta il nome della concept bike e ne sottolinea la qualità. Inoltre, il doppio carburatore Solex (simile a quelli della BMW 2002) richiama le storiche fabbricazioni del marchio e aggiunge il tocco finale all’autenticità visiva della moto. Altro punto di forza visivo è l’albero di trasmissione cromato a vista che collega la ruota posteriore. Non ci sono ulteriori coperture in nessuna parte della motocicletta, il che serve a mantenere chiaramente visibili tutti i componenti. Allo stesso modo, l’elettronica della concept bike è ridotta a niente più che accensione e luci evidenziando la semplicità della sua linea. La BMW Motorrad Concept R18 è la terza interpretazione della casa tedesca del motore boxer di grande cilindrata.

Dettagli di qualità

Per quanto riguarda la scelta dei colori, la BMW Motorrad Concept R 18 si presenta in linea con la tradizione. Le linee bianche applicate a mano sulla forcella e il serbatoio del carburante, in combinazione con il nero, rappresentano il classico tema cromatico BMW. Un discreto effetto vernice in oro giallo conferisce un tocco esclusivo alle linee brillanti, mentre la vernice nera sul serbatoio e sugli steli della forcella rivela un’insolita profondità quando la luce colpisce le grandi particelle metalliche nei vari strati della vernice.

L’aspetto della sella monoposto è ispirato agli anni ’50. Reinterpretata e resa più confortevole, la goffratura di qualità si sposa perfettamente con il design minimalista d’alta classe. Il supporto a molla a sbalzo è integrato sotto il sedile. La grafica dei fari ricorda anch’essa gli anni ’50: classica forma ad U dei componenti della copertura in vetro che viene ora interpretata come parte dell’illuminazione a LED.

Infine, una giacca in pelle di cavallo, in linea con l’estetica di quei tempi, è stata progettata appositamente per la presentazione della concept bike al Concorso d’Eleganza Villa d’Este. La giacca in pelle presenta una superficie molto liscia e le protezioni sono integrate in una maniera quasi impercettibile.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Kawasaki Versys 1000

Kawasaki Versys sconto: Kit Tourer Plus in omaggio

Yamaha YZF-R1M

Yamaha Racing Experience 2020: evento per i piloti YZF-R1M

Valentino Rossi Lewis Hamilton

Valentino Rossi Lewis Hamilton: lo storico scambio tra campioni