Ducati Multistrada 950/S

Presentata ad EICMA la nuova Ducati Multistrada 950/S equipaggiata con il motore bicilindrico Testastretta 11° da 937 cm3 da 113 CV

28 novembre 2018 - 15:52

La nuova Ducati Multistrada 950 si evolve grazie a una serie di interventi mirati a renderla sempre più sicura e godibile. E’ inoltre disponibile la super-tecnologica versione S con una dotazione elettronica allo stato dell’arte. La nuova Multistrada 950 è ora dotata di piattaforma inerziale IMU (Inertial Measurement Unit) Bosch a 6 assi, di ABS Cornering Bosch, di Vehicle Hold Control (VHC) per facilitare le partenze in salita, specialmente quando la moto è carica con passeggero e bagagli, e di frizione idraulica.

Inoltre il forcellone e i cerchi, sia nella versione in lega di nuovo disegno che nella versione a raggi, sono stati alleggeriti. L’interfaccia pilota-moto (HMI) è stata rivista per risultare ancora più intuitiva e gradevole. Le frecce sono dotate di sistema di spegnimento automatico in funzione dell’angolo di piega o della distanza percorsa.

La nuova Ducati Multistrada 950 S dispone del massimo in termini di tecnologia al servizio della sicurezza e del piacere di guida: sospensioni elettroniche con sistema Ducati Skyhook Suspension (DSS) che regola in continuo lo smorzamento di forcella e di ammortizzatore per adeguare in maniera istantanea la risposta della sospensione in funzione del fondo stradale, Ducati Quick Shift up & down (DQS) per la cambiata senza l’utilizzo della frizione sia in upshift che in downshift, faro anteriore full-LED, display TFT a colori da 5”, sistema Hands Free, Cruise Control e comandi al manubrio retroilluminati.

La più piccola delle “multibike” della Casa di Borgo Panigale nasce per regalare tutte le emozioni della Multistrada, ma in un modo più accessibile e versatile, per regalare ogni giorno un “extraordinary journey”. Ora, grazie alle novità introdotte, è in grado di soddisfare appieno un numero ancora più ampio di motociclisti.

La nuova Multistrada 950 è stata pensata per offrire prestazioni alla portata di tutti, sia a chi vuole affrontare lunghi viaggi, magari in coppia e con bagagli, sia a chi vuole una moto agile e divertente da usare tutti i giorni. Esteticamente la nuova Multistrada 950 eredita dalla sorella maggiore 1260 le nuove ali laterali, che rendono il frontale ancora più pulito e filante.

Il suo motore, il bicilindrico Testastretta 11° da 937 cm3 da 113 CV (83 kW) a 9.000 giri/minuto e 9,8 kgm (96 Nm) a 7.750 giri/minuto, è dotato di frizione a bagno d’olio con sistema di asservimento e antisaltellamento, azionabile, ora, con un ridotto sforzo alla leva grazie al nuovo comando idraulico. Gli intervalli di manutenzione sono previsti ogni 15.000 km o 12 mesi e con controllo gioco valvole ogni 30.000 km: valori di riferimento per il settore.

Le doti dinamiche della nuova Multistrada 950 sono garantite dal telaio a traliccio in tubi d’acciaio accoppiato ad un nuovo e più leggero forcellone bibraccio in alluminio. La ruota anteriore da 19’’ garantisce comfort e divertimento su qualunque tipo di fondo stradale, che sia asfaltato o no, in città o su strade sterrate. Le sospensioni con escursione da 170 mm contribuiscono a mantenere un elevato comfort di guida e allo stesso tempo donano agilità. Inoltre, il serbatoio da 20 litri permette di percorrere lunghe percorrenze senza fare rifornimento.

Il pacchetto elettronico comprende ora ABS Cornering Bosch, Ducati Traction Control (DTC), Vehicle Hold Control (VHC) e, sulla Multistrada 950 S, anche di sospensioni semi-attive Ducati Skyhook Suspension (DSS), il Ducati Quick Shift up/down (DQS) (accessorio per Multistrada 950), la funzionalità Ducati Cornering Lights (DCL) e il Cruise Control. Sia la Multistrada 950 che la Multistrada 950 S sono predisposte per l’utilizzo del Ducati Multimedia System (DMS)
La Multistrada 950 è disponibile nel colore Rosso Ducati mentre la Multistrada 950 S è disponibile nei colori Rosso Ducati e Glossy Grey.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO

Moard: salone di moto design a Milano dal 3 al 5 Maggio 2019

Harley-Davidson 2021: i prossimi modelli con motore V2 a 60° nel dettaglio

Dainese Riding Master Misano: Valentino Rossi la sua prima volta da insegnante