Ducati Streetfigher V4 Eicma

Ducati Streetfighter V4: prezzo e dati della nuova naked esagerata da 208 CV

Una naked dalla potenza mostruosa per 178 kg che significa un rapporto potenza/peso di valore 1,17

6 novembre 2019 - 9:30

Ducati Streetfighter V4 prezzo – Prendi una Panigale V4 spogliata delle carene, ma con manubrio alto e largo, 178 kg di peso, motore Desmosedici Stradale 1.100 cm3 che eroga 208 CV, tenuti a bada da ali biplano e da un pacchetto elettronico di ultima generazione: ecco la Ducati Streetfighter V4.

Una naked Ducati esagerata, moderna e tecnologica con un design aggressivo ed emozionante, che si pone al vertice della categoria per le proprie prestazioni. Lo spirito dello Streetfighter V4 è perfettamente rappresentato dal design minimalista del proiettore full-LED che richiama il frontale della Panigale V4 e rimanda all’espressione del Joker, il personaggio dei fumetti a cui si è ispirato il designer della nuova naked.

Una naked dal design unico

La firma di Ducati è poi rappresentata dal DRL a V che caratterizza già Panigale V4 e SuperSport. Sullo Streetfighter il telaio Front Frame e il motore Desmosedici Stradale sono lasciati quanto più possibile a vista, solo parzialmente coperti da sovrastrutture ridotte al minimo e con linee affilate, che creano un insieme pulito ed essenziale.

Il frontale basso e proteso in avanti, a proseguire le linee caricate del serbatoio, conferiscono allo Streetfighter V4 un aspetto da predatore pronto all’attacco. I semi manubri sono sostituiti da un manubrio alto e largo che, insieme a una posizione meno estrema delle pedane pilota, garantisce una posizione di guida sportiva ma fruibile, ideale per aggredire la strada.

Dotore detivato dalla MotoGP

Il V4 di 90° eroga 208 CV (153 kW) a 12.750 giri/minuto, una potenza elevata per una naked, che non ha rivali nel segmento. Praticamente immutato rispetto alla Panigale V4 il valore di coppia massima di 123 Nm (12,5 kgm) a 11.500 giri/minuto. Una mappa dedicata del controllo motore consente di sfruttare in tutta sicurezza le prestazioni dello Streetfighter V4 nell’impiego su strada.

Il rapporto finale più corto rispetto a quello della Panigale V4 regala una coppia alla ruota superiore del +10% che assicura una risposta immediata ai comandi dell’acceleratore. La potenza e coppia possono crescere ulteriormente raggiungendo rispettivamente i 220 CV e i 130 Nm montando lo scarico full-racing Ducati Performance by Akrapovič che riduce anche il peso di -6 Kg.

Elettronica raffinata

Le performance esagerate dello Streetfighter V4 sono controllate dalla raffinata elettronica presa direttamente dalla Panigale V4 e dalle ali in configurazione biplano sviluppate dagli aerodinamici di Ducati Corse. Le ali, collocate in posizione avanzata per massimizzare l’effetto, generano 28 kg di “downforce” a 270 km/h, riducendo il “galleggiamento” della ruota anteriore alle alte velocità, la tendenza all’impennata e incrementando la stabilità durante le fasi di frenata, ingresso e percorrenza di curva.

Questo comportamento dinamico infonde sicurezza su strada, mentre in pista, limitando l’intervento dei controlli elettronici e consentendo di frenare più tardi, introduce grandi benefici a livello prestazionale.

Il pacchetto elettronico di ultima generazione dello Streetfighter V4 è basato sull’impiego di una piattaforma inerziale a 6 assi (6D IMU – Inertial Measurement Unit) in grado di rilevare istantaneamente angolo di rollio, di imbardata e di beccheggio della moto nello spazio. I controlli gestiscono tutte le fasi della guida: alcuni sono deputati a partenza, accelerazioni e frenate, altri sovrintendono alla trazione, altri ancora sono relativi alle fasi di percorrenza e uscita di curva.

La gamma Streetfighter V4 monta le potenti pinze monoblocco Brembo Stylema che rappresentano l’evoluzione delle già performanti pinze M50. Le doppie pinze Brembo hanno ciascuna quattro pistoncini da 30 mm di diametro che lavorano su dischi da 330 mm di diametro, garantendo un’eccezionale potenza frenante. Mentre al posteriore troviamo un disco singolo 245 mm con pinza a 2 pistoncini. L’impianto frenante è coadiuvato dal sistema ABS Cornering EVO, che sfrutta la leggerissima centralina 9.1MP.

Streetfighter V4 S

Lo Streetfighter V4 è disponibile anche in versione S, caratterizzata da cerchi forgiati Marchesini a 3 razze forgiati in lega di alluminio e dall’adozione di sospensioni (forcella NIX30 da 43 mm e mono TTX36) e ammortizzatore di sterzo Öhlins a controllo elettronico. Queste sono basate sul sistema Öhlins Smart EC 2.0 di seconda generazione che, oltre a sfruttare tutte le potenzialità offerte dall’IMU 6D, ha un’interfaccia pilota più intuitiva.

Colore

Le nuove Ducati Streetfighter V4 e V4 S sono disponibili nel colore Ducati Red con telaio grigio scuro e cerchi neri.

Prezzo e disponibilità

La nuova Ducati Streetfighter V4 sarà disponibile da marzo 2020 a prezzo di 19.990 euro mentre la versione V4 S sarà disponibile a 22.990 euro. Avremo modo di rivederle entrambi dal vivo al prossimo Salone EICMA di Milano.

 

SEGUICI SU:
Facebook /// Twitter /// Instagram /// Telegram /// Flipboard

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

BMW M 1000 RR

BMW M 1000 RR: pura tecnologia racing su strada

Ducati Streetfighter V4

Ducati Streetfighter V4: accessori che esaltano il carattere sportivo

Cityscoot Milano

Come iscriversi alle lezioni di guida gratuite dei Motofalchi della Polizia Locale di Milano