Harley-Davidson Electra Glide Standard

Harley-Davidson Electra Glide Standard 2019

Torna dopo quasi 10 anni di assenza dai listini Harley-Davidson il modello Electra Glide Standard. Proposto unicamente nella verniciatura Vivid Black con il motore Milwaukee-Eight 107 invece che 114, con sella monoposto, senza impianto radio e bauletto Tour-Pak.

4 marzo 2019 - 18:06

La notizia era nell’aria da alcuni giorni, da quando cioè la Casa di Milwaukee ha presentato, in data 19 febbraio, i dati tecnici di questo nuovo modello alla CARB (California Air Resource Board), una sorta di ARPA americana che si occupa del controllo delle emissioni inquinanti per omologare nuovi modelli di moto nello Stato della California, che ha limitazioni molto più restrittive rispetto agli altri 49 stati americani in materia di inquinamento.

Oggi è arrivata la conferma: la Electra Glide Standard, la più essenziale della Touring Harley-Davidson torna nei listini della Casa di Milwaukee, dove era stata avvistata per l’ultima volta nel 2009.

Dalle origini al Model Year 2009

La storia di questo modello siglato, oggi come ieri, FLHT, risale agli anni Ottanta quando era equipaggiata del motore Evolution. Nel 1995 veniva pubblicizzata dalla Numero Uno di Carlo Talamo con questo pay off: “Per non complicarvi la vita l’Electra Glide Standard esiste soltanto nera. Costa, su strada, tutto compreso, 32 milioni di lire.” In realtà a questa cifra andava aggiunto un milione tondo tondo perché quel genio del marketing di Talamo la vendeva con l’autoradio montata, che all’epoca costava appunto un milione ed era una sorta di optional obbligatorio.

Su una cosa sicuramente aveva ragione, quando in quella stessa pubblicità affermava che “Se state cercando una motocicletta che duri nel tempo e ritorni altissimi valori d’usato e se credete che le Harley-Davidson siano soltanto un eccesso di eccentricità, vi sorprenderà sapere che questa Electra Glide Standard è una Harley-Davidson.” Le sue quotazioni dell’usato raggiungono cifre elevate. Rarissime poi sono quelle immatricolate in Italia senza la radio per i motivi sopraccitati.

Nel ‘98 lo stesso Talamo ne propose una sua visione, con parafango posteriore Softail Custom, una sola borsa laterale (curiosamente quella destra, dove era presente lo scarico), motore sabbiato, scarico ad alte prestazioni, cerchi e freni modificati. Fino al 1998 venne prodotta con l’Evolution 1340 per poi passare l’anno seguente al nuovo Twin Cam 88 da 1.450 cc ed evolversi fino alla sua più recente versione del 2009 con telaio aggiornato, cerchio anteriore da 17” e motore Twin Cam 96 a iniezione da 1.584 cc.

Electra Glide Standard 2019

Alimentato dal muscoloso motore Milwaukee-Eight 107, il nuovo Electra Glide Standard, appena presentato in Portogallo, è un omaggio all’autentica esperienza Touring di Harley-Davidson. Ispirato dall’ineguagliabile patrimonio del nome Electra Glide, offre un’esperienza di viaggio fondamentale e originale, ispirata alle radici Grand American Touring di Harley-Davidson.

Progettato per il touring tradizionale, l’Electra Glide Standard è per chi cerca, attraverso la guida, di disconnettersi da tutti i rumori della routine quotidiana. Un approccio minimalista che fornisce gli elementi essenziali per intensificare l’esperienza del viaggio. Questa esperienza è l’elemento chiave nella progettazione dell’Electra Glide Standard.

L’Electra Glide Standard presenta elementi stilistici di Harley-Davidson essenziali come l’iconica carenatura Batwing, le capienti borse laterali e i cerchi in alluminio. Dettagli di design cromati di grande impatto si fondono con coperchi lucidati e componenti neri accuratamente selezionati per un mix di elementi tradizionali e tendenze moderne.

 

Per offrire un’esperienza motociclistica da touring senza compromessi, l’Electra Glide Standard presenta tutte le ultime tecnologie di guida e maneggevolezza della linea Touring di Harley-Davidson come il cruise control elettronico, ammortizzatori posteriori a emulsione regolabili, forcella da 49 mm con molle a doppia valvola e freni Brembo Reflex Linked con ABS. L’assenza di infotainment lascia il pilota libero di concentrarsi sul piacere del viaggio, mentre l’eliminazione del Tour-Pak posteriore (disponibile come accessorio) e la sella monoposto rendono la sua linea meno ingombrante.

Una parte centrale dell’esperienza di viaggio e uno dei punti salienti dell’Electra Glide Standard è il motore Milwaukee Eight 107 che presenta uno stile elegante e moderno nel rispetto dell’eredità dei precedenti motori bicilindrici Harley-Davidson. Montato sull’Electra Glide Standard, il Milwaukee Eight offre le prestazioni e i benefici di guida che i consumatori di tutto il mondo si aspettano e apprezzano come una rapida risposta dell’acceleratore, coppia appagante e l’iconico sound del motore Big Twin di Harley-Davidson.

Prezzo e colorazioni

Il modello Electra Glide Standard è offerto nella colorazione Vivid Black al prezzo di 25.400 euro f.c., un prezzo che pone questo modello alla base della gamma Touring, con un prezzo superiore di soli 400 euro al Road King e inferiore di 2.100 euro rispetto a Street Glide. Rispetto alla Ultra Limited, che costa 29.600 euro, la differenza di prezzo raggiunge i 4.200 euro.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Top Mountain Motorcycle Museum

Il video dell’incendio che ha distrutto il Top Mountain Crosspoint Museum in Austria

Honda CB1000R 2021

Honda CB1000R 2021: l’ammiraglia della gamma Neo Sports Café si evolve

autovelox polizia Autovelox in lombardia

Autovelox in Lombardia: tutte le postazioni dall’18 al 24 gennaio 2021