Honda CB650R 2021

Honda CB650R 2021: look essenziale e motore grintosissimo!

Honda porta lo stile Neo Sports Café nel competitivo segmento delle naked di media cilindrata con la CB650R.

5 gennaio 2021 - 17:00

Honda CB650R 2021 è ispirata alla CB1000R, flagship della gamma ‘Neo Sports Café’. Le linee minimaliste di questa naked media sono concepite per mostrare i muscoli, con proporzioni ultracompatte e sovrastrutture che mettono in risalto il motore, disegnando un look aggressivo ed elegante al tempo stesso.

Il peso con il pieno di benzina è di 202,5 kg. Evoluta la forcella, sempre rovesciata da 41 mm Showa SFF (Separate Fork Function) ma ora di tipo BP (Big Piston). L’impianto frenante si avvale di dischi flottanti di 310 mm con pinze radiali a 4 pistoncini e i cerchi ultraleggeri in alluminio pressofuso sono a 5 razze sdoppiate.

Il motore eroga 95 CV a 12.000 giri/min, con una risposta corposa ai medi regimi. L’omologazione Euro5 è stata ottenuta con mirati interventi su distribuzione, aspirazione, sistema di scarico ed ECU.

Honda CB650R 2021: design

Compatta ed aggressiva, Honda CB650R 2021 è caratterizzata dal codino corto e dal gruppo ottico anteriore poco sporgente. Il lungo serbatoio è uno dei tratti distintivi dello stile Neo Sports Café e le sue linee morbide accentuano la sensazione di toccare superfici “metalliche”, fondendosi perfettamente con il sottostante motore a quattro cilindri. Il blocchetto della chiave di contatto è posizionato anteriormente sul serbatoio.

La luce frontale tonda è circondata da un’aggressiva cornice nera e diffonde un fascio luminoso. La strumentazione LCD retroilluminata migliora nella leggibilità grazie soprattutto al font di maggiori dimensioni. Confermati la spia Shift-Up di cambiata, l’indicatore della marcia inserita e il contagiri con funzione di indicatore picco massimo raggiunto.

La posizione di guida della Honda CB650R 2021 è ora più aggressiva grazie al manubrio in posizione più avanzata (ruotato in avanti di 3°) che permette di caricare maggiormente l’avantreno ed eseguire più facilmente svolte strette. Nuovi pannelli laterali/centrali si integrano meglio con il minimalismo della linea. Sotto la sella trova ora posto una presa USB Type-C, utile per caricare ad esempio lo smartphone. Il codino di distingue per un nuovo supporto portatarga in alluminio. L’altezza sella è invece rimasta di 810 mm.

Honda CB650R 2021: telaio

Il telaio in acciaio con struttura a diamante della Honda CB650R 2021 è invariato. Le piastre del perno del forcellone sono stampate e le travi di sezione ellittica. Invariate anche le ruote a 5 razze sdoppiate e tutte le misure della ciclistica, con inclinazione del cannotto di sterzo impostata su 25,5°, avancorsa di 101 mm e interasse di 1.450 mm.

La nuova forcella a steli rovesciati Showa SFF-BP (Separate Fork Function – Big Piston) di 41 mm assorbe ancora meglio le asperità dell’asfalto e offre un sostegno sportivo nella guida più dinamica. Confermata la piastra inferiore di sterzo in alluminio forgiato. L’ammortizzatore posteriore, regolabile nel precarico molla su 7 posizioni, lavora vincolato direttamente al forcellone in alluminio a bracci differenziati.

Decisamente potente l’impianto frenante, con dischi flottanti di 310 mm e pinze a 4 pistoncini ad attacco radiale. Al posteriore una pinza a pistoncino singolo agisce su un disco da 240 mm. I cerchi calzano performanti pneumatici nelle misure 120/70-ZR17 all’anteriore e 180/55-ZR17 al posteriore.

La CB650R 2021 è disponibile in Italia nei seguenti colori: Mat Gunpowder Black Metallic, Pearl smooky gray, Mat jeans blue metallic e Candy chromosphere red.

Honda CB650R 2021: motore

I progettisti Honda hanno voluto offrire ai piloti della CB650R l’esperienza di guida più appagante possibile per una naked media. Così, il motore DOHC a 16 valvole da 649 cc ha generosi medi regimi e una potenza massima di 95 CV a 12.000 giri/min per godere dell’inebriante “urlo” del motore a 4 cilindri in linea.

L’erogazione di potenza è fluida e lineare, ma diventa “cattiva” all’aumentare dei giri, con un sound di scarico grintoso e coinvolgente. Emozioni che possono vivere anche i possessori di patente A2 grazie alla versione da 35 kW.

Per il 2021 la CB650R guadagna l’omologazione Euro5, ottenuta con nuove mappature della ECU, profili degli alberi a camme ridisegnati, fasatura dell’aspirazione rivista, sistema di scarico adeguato e adozione del sensore sull’albero motore. Tutto il resto è invariato.

Il motore a 4 cilindri in linea della CB650R sfrutta una struttura interna compatta, con cambio verticale a sei rapporti e disposizione del motorino di avviamento alle spalle della bancata cilindri, inclinata in avanti di 30°. La frizione assistita con antisaltellamento permette cambiate con uno sforzo sulla leva ridotto e mantiene la ruota a terra anche durante le scalate più repentine. In accelerazione, invece, il controllo di trazione HSTC (Honda Selectable Torque Control), garantisce grande sicurezza, soprattutto sui fondi viscidi, ma può essere disattivato tramite l’apposito comando.

I consumi sono molto efficienti, pari a 20,4 km/l nel ciclo medio WMTC, ed assicurano un’autonomia di oltre 300 km sfruttando il serbatoio da 15,4 litri di capacità.

Honda CB650R 2021: accessori

La gamma di accessori originali Honda per la CB650R include: cambio rapido Quickshifter, paraserbatoio, presa 12V, unghia parabrezza, manopole riscaldabili, monoposto con inserto in alluminio, parafango anteriore con inserti in alluminio, cover fianchi in alluminio, puntale sotto‑motore, borsa serbatoio, borsa per sella e stickers ruote.

—–

Per ricevere tante notizie e consigli utili specialmente sul mondo auto e moto, sugli autovelox e su come difendersi dalle truffe, è possibile iscriversi gratis al canale Quotidiano Motori su Telegram.

Vi invitiamo a seguirci su Google News su Flipboard, ma anche sui social come FacebookTwitter, PinterestInstagram. Non esitate a condividere le vostre opinioni e le vostre esperienze commentando i nostri articoli.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Rémy Julienne

Il re degli stuntman Rémy Julienne è morto di Covid a 90 anni

Come si legge il libretto di circolazione

Come si legge il libretto di circolazione?

Opel Motoclub 500

Moto Opel: una storia breve, intensa e curiosa