Momodesign FGTR Heritage: i 20 anni dell’iconico Demi-Jet

Caterina Di Iorgi
20/11/2020

Momodesign FGTR Heritage: i 20 anni dell’iconico Demi-Jet

Momodesign FGTR Heritage – È il 2000 quando Momodesign progetta FGTR, il suo primo casco demi-jet, destinato a diventare il casco urbano più ambito, un’icona del tempo. Da quel momento sono trascorsi 20 anni e per ricordare questo importante anniversario, Momodesign ha creato FGTR Heritage, la nuova capsule che celebra il casco icona che ha fatto la storia dell’azienda, simbolo della tradizione e dell’evoluzione del brand.

Emblema dello stile urbano su due ruote, storicamente ispirato ai caschi degli elicotteristi si è trasformato un fenomeno di costume, un trait d’union tra il passato di Momodesign e il suo presente, come brand di design 100% italiano.

Momodesign FGTR Heritage

Un restyling dei primi quattro colori iconici che esalta l’originalità del suo design arricchendolo con una grafica con la scritta 20 Heritage che racconta di una storia contemporanea. Argento e nero, blu e giallo racing i colori appunto della storia e che hanno fatto storia, i primi due con bordi cuciti in pelle color cuoio, mentre i secondi con i bordi neri con cuciture a contrasto.

Momodesign FGTR Heritage

Colori decisi così come la personalità di questo casco, con le grafiche del logo e del 20 in giallo e nero a seconda del colore della calotta, la vite della visiera caratterizzata dal logo realizzato in acciaio spazzolato; il supporto della visiera in fibra di carbonio tagliato a laser, le guancette con un design più aerodinamico, ne completano il design, a testimonianza del forte legame tra il brand, l’artigianalità e la cura del dettaglio e l’innovazione.

Sono trascorsi 20 anni ma il FGTR è il primo di tutti, così in tanti lo hanno descritto che ancora oggi spicca nelle metropoli di tutto il mondo. FGTR Heritage 20, un casco che celebra la storia e guarda al futuro.

—–

Per ricevere tante notizie e consigli utili specialmente sul mondo auto e moto, sugli autovelox e su come difendersi dalle truffe, è possibile iscriversi gratis al canale Quotidiano Motori su Telegram.

Vi invitiamo a seguirci su Google News su Flipboard, ma anche sui social come FacebookTwitter e Instagram. Non esitate a condividere le vostre opinioni e le vostre esperienze commentando i nostri articoli.