Suzuki GSX S950

Suzuki GSX-S950 la maxi naked per chi vuole viaggiare

Suzuki GSX-S950 è una moto tutta nuova della casa di Hamamatsu con motore quattro cilindri Euro 5 disponibile da 95 CV o 47,5 CV, che può essere acquistata in fase di lancio a 9.390 euro.

4 agosto 2021 - 15:30

Suzuki GSX-S950 è un modello inedito dallo stile originale, con motore quattro cilindri Euro 5 disponibile da 95 CV o 47,5 CV, può essere acquistata in fase di lancio a 9.390 euro. Suzuki GSX-S950 è un’autentica street-fighter focalizzata sulla voglia di viaggiare, facilità d’uso e le prestazioni che permettono a tutti la guida di una moto stradale 1000. Grazie all’impiego di tecnologie avanzate, chi guida ha sempre il controllo totale di una moto dal grande potenziale sportivo.

La ciclistica ha un DNA racing grazie ad un telaio a doppia trave in alluminio che associa elevata rigidezza e peso contenuto, collegando direttamente il cannotto di sterzo e il perno del forcellone, Quest’ultimo, a sua volta in lega di alluminio, deriva direttamente dalla GSX-R1000 e contribuisce a ottenere un’eccellente tenuta di strada.

Il reparto sospensioni si completa con una forcella KYB a steli rovesciati da 43 mm, caratterizzata da una finitura metallica per i foderi. L’impianto frenante, supportato da un’unità ABS di ultima generazione leggera e compatta, sfrutta pinze anteriori Tokico monoblocco ad attacco radiale con quattro pistoncini che agiscono su dischi flottanti da 310 mm.

La linea di Suzuki GSX-S950 esprime forza e dinamismo attraverso una sagoma in cui la massa appare spostata in avanti, come se la moto fosse sempre pronta a scattare. Il frontale compatto è dominato da un faro a LED sovrapposti tanto essenziale quanto suggestivo e trova un perfetto bilanciamento visivo nel codino, snello e rastremato. Il pilota può assumere sulla Suzuki GSX-S950 una posizione perfetta, grazie al manubrio ampio e relativamente vicino al piano della sella, studiato per fornire un adeguato sostegno nella zona posteriore.

Il motore della Suzuki GSX-S950

Il motore quattro cilindri in linea da 999 cm3 della Casa di Hamamatsu è protagonista di ogni fase della guida. Si tratta della maggior cubatura oggi disponibile nel segmento per i titolari di patente A2 e offre una spinta appagante anche nella versione da 35kW, adatta ai giovani piloti. Ciò si traduce in risposte puntuali e in riprese vigorose anche quando si accelera a basso numero di giri. Il motore vanta rotondità di funzionamento in allungo e assicura una grande disinvoltura nella guida. Il reparto trasmissione adotta l’evoluto Suzuki Clutch Assist System (SCAS) che aggiunge una funzione di assistenza alla frizione antisaltellamento. In questo modo la leva risulta più leggera da azionare e riduce l’affaticamento della mano in ambito urbano.

A garantire al pilota una sensazione di padronanza assoluta della GSX-S950 sono anche i numerosi sistemi elettronici integrati nel Suzuki Intelligent Ride System (S.I.R.S.). Questi dispositivi permettono a chi guida di ottimizzare il comportamento in base alle diverse condizioni del fondo stradale, alla propria esperienza e al grado di confidenza con la moto, rendendola più gestibile e prevedibile nelle reazioni.

Sistema “Aprisereno” – Suzuki Traction Control System (STCS)

Per adattarsi meglio a una vasta varietà di situazioni e di stili di guida, la GSX-S950 adotta un controllo elettronico della trazione a 3 livelli e disattivabile. Il sistema limita tempestivamente la potenza e aiuta a prevenire lo slittamento quando è rilevata un’imminente perdita di aderenza. La sua presenza dà tranquillità al pilota, riducendo lo stress e la fatica, infondendo sicurezza in ogni situazione di guida.

Acceleratore elettronico Ride-by-Wire

Il nuovo acceleratore ride-by-wire sfrutta una centralina elettronica per controllare i movimenti delle valvole a farfalla. È più leggero e compatto di un comando meccanico e crea una diretta proporzionalitàà tra la gestione dell’acceleratore e la potenza erogata, fornendo una risposta naturale e graduale.

Suzuki Easy Start System

Il Suzuki Easy Start System permette al pilota di avviare il motore con una rapida pressione del pulsante “Start”. Non richiedendo di tirare la leva della frizione quando la trasmissione è in folle, rende l’uso della moto più piacevole e pratico.

Sistema “Partifacile” – Low RPM Assist

Questo dispositivo fa salire in modo discreto il numero di giri quando viene rilasciata la leva della frizione nelle partenze da fermo o quando ci si sposta ad andatura ridotta. In questo modo impedisce gli spegnimenti del motore e dà una maggior capacità di manovra nei percorsi urbani ricchi di fermate e ripartenze.

 

Scheda tecnica Suzuki GSX-S950

Cilindrata                                       999 cm3
Alesaggio x Corsa                             73,4 mm x 59,0 mm
Rapp. di compressione                                       12,2:1
Potenza massima 70kW (95 CV)/7.800 giri 35kW (47,5 CV)/6.100 giri
Coppia massima       92 Nm/6.500 giri       76 Nm/3.250 giri
Classe di emissioni                                        Euro 5

 

Colori e accessori

La GSX-S950 può essere ordinata Blu, che è l’emblema dell’identità Suzuki tra le sportive stradali, mentre l’accostamento del Nero lucido e di quello opaco ricalcano il senso di eleganza della nuova Suzuki GSX-S950. Tutte le varianti sono accomunate dalla presenza di dettagli con una finitura forged carbon look a motivo testurizzato, che dà un tocco grintoso e raffinato al tempo stesso.

E’ possibile inoltre aggiungere un tocco personale alla GSX-S950 scegliendo tra un assortimento di 29 accessori originali. Alcuni articoli puntano a impreziosire l’aspetto, altri a proteggere meglio il pilota ed il mezzo, altri ancora ad esaltare la versatilità in viaggio e nell’uso quotidiano.

Gli utenti più sportivi possono optare per le leve freno e frizione ricavate dal pieno in alluminio anodizzato con il logo GSX-S o per i parafanghi anteriore e posteriore in carbonio, materiale utilizzato anche per altri dettagli di stampo racing. Non mancano poi borse per il serbatoio di misure diverse e slider che contribuiscono a dare maggior tranquillità al pilota, proteggendo il telaio e altri organi meccanici nel caso che la moto si corichi sul terreno.

—–

Vi invitiamo a seguirci su Google News su Flipboard, ma anche sui social come FacebookTwitter, PinterestInstagram. Non esitate a condividere le vostre opinioni e le vostre esperienze commentando i nostri articoli.

 

 

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Autovelox e Tutor Lazio

Autovelox nel Lazio: tutte le postazioni dal 25 al 31 Ottobre 2021

askoll eS3 EVOlution

Gli scooter elettrici 2022 con i modelli, i prezzi e l’autonomia massima.

Sospensione assicurazione auto e moto

Come sospendere l’assicurazione auto e moto quando non si usa