Triumph Speed Twin 1200

Triumph Speed Twin 1200: la leggenda

Quando passa lei, pensiamo a God Save the Queen...

1 marzo 2019 - 20:00

La nuova Triumph Speed Twin 1200 reintroduce un nome leggendario nella storia del marchio inglese e punta a diventare un riferimento in termini di prestazioni e piacere di guida nel segmento delle Roadster Custom. Il nome di questo modello risale al 1937, quando la Casa di Hinckley presentò al National Motorcycle Show la prima Triumph Speed Twin, con il primo motore bicilindrico parallelo di successo racchiuso in un telaio che cambiava le regole del gioco. Maneggevole e reattiva, grazie al motore di 498 cc da 27 cavalli poteva superare agevolmente la velocità massima di 140 km/h.

Per il 2019, la nuovissima Triumph Speed Twin 1200 reintroduce questo illustre nome Triumph nella linea Modern Classic, fissando un nuovo standard in termini di maneggevolezza e offrendo un nuovo punto di riferimento tra le Roadster per dinamica e feeling di guida. La nuova Speed Twin vanta tutto lo stile custom contemporaneo della Street Twin, ma aggiunge dettagli premium ancora più accattivanti.

Offre tutta la potenza, la coppia e la tecnologia della Thruxton R, in un modo ancora più moderno e accessibile. Inoltre, offre tutta la sicurezza, il comfort e il feeling di guida della Bonneville T120, ma con un’ergonomia in sella ancora più avvolgente. Il risultato, proprio come la sua omonima del XX secolo, è una nuova icona delle prestazioni che stabilisce un nuovo standard, con l’assetto del telaio, la posizione di guida, la capacità di frenata, le sospensioni e la potenza di un vero roadster moderno.

Triumph Speed Twin 1200: Ciclistica

Il nuovo telaio di Triumph dedicato sviluppato a partire da quello di Thruxton R offre una confortevole ergonomia da roadster, combinata con la forcella anteriore a cartuccia e le sospensioni posteriori con precarico regolabile. Le pinze Brembo a 4 pistoncini con doppio disco all’anteriore e una pinza flottante a 2 pistoncini e disco singolo al posteriore offrono potenza frenante, completando il moderno carattere da roadster della motocicletta.

La nuova Speed Twin adotta cerchi in alluminio a 7 razze da 17 pollici con pneumatici Pirelli Rosso Corsa 3, ABS e traction control disinseribile di serie, manubrio su riser rialzati, sella alta 807 mm da terra e una maneggevolezza migliorata grazie al peso inferiore di 10 kg rispetto alla Thruxton.

Triumph Speed Twin 1200: Motore e prestazioni

Il carattere roadster moderno prende vita attraverso il suo motore bicilindrico parallelo 1200 High Power 8 valvole, appositamente aggiornato per la nuova Speed Twin. Questo motore ad alte prestazioni presenta una manovellismo a bassa inerzia e una testata ad alta compressione, ed è sviluppato dal propulsore della Thruxton R. Gli aggiornamenti del motore includono nuovo coperchio albero a camme in magnesio, gruppo frizione rivisto e nuove cover motore. L’unione di queste modifiche offrono un risparmio di peso di 2,5 kg rispetto al motore Thruxton.

Con 97 CV a 6.750 giri, il nuovo motore della Speed Twin raggiunge un aumento del 76% rispetto alla versione 2016 della Street Twin e il 49% in più rispetto alla Street Twin 2019. Inoltre, il nuovo motore Speed Twin offre anche una coppia massima di 112 Nm a 4.950 giri, 40% in più rispetto alla Street Twin 2019.

La Speed Twin ha una coppia di nuovi silenziatori sportivi, con un rivestimento nero satinato e fondello in acciaio inossidabile. Dietro l’elegante estetica si trova un sistema di raffreddamento a liquido, accuratamente integrato per ridurre al minimo l’impatto visivo pur ottenendo emissioni pulite e aumentando l’efficienza del carburante. L’ intervallo di servizio è stato esteso a 16.000 km, contribuendo a ridurre il costo totale di proprietà.

Triumph Speed Twin 1200: Dotazioni e tecnologia

Le caratteristiche tecnologiche della Speed Twin includono le tre modalità di guida con ride-by-wire, ABS, traction control disinseribile, luci diurne anteriori, posteriori e indicatori di direzione a LED, frizione assistita, comandi a manubrio con tasto multifunzione, presa di carica USB, antifurto Immobilizer, doppia strumentazione.

Triumph Speed Twin: Estetica, finiture e dettagli

Il DNA Triumph si unisce a un look semplice e moderno, un design da muscle bike e una serie di dettagli curati che fanno della Speed Twin la Bonneville dallo stile più contemporaneo di sempre: caratteristico serbatoio da 14.5 litri, sella piatta, parafanghi in alluminio spazzolato minimali, così come il codino e il faro posteriore, pannelli laterali con finiture in alluminio, doppio silenziatore, specchietti bar end.

Altri dettagli caratteristici sono: cover corpo farfallato, fregi laterali e paratacchi in alluminio spazzolato, tappo serbatoio Monza, forcellone in alluminio anodizzato, cornice faro verniciata, piastra manubrio con logo Speed Twin.

Triumph Speed Twin: Colori e accessori

La nuova Triumph Speed Twin 1200  è disponibile in tre colorazioni: Jet Black, Silver Ice e Storm Grey, Korosi Red e Storm Grey, questi ultimi entrambi con fascia orizzontale Grafite e linea Bianca disegnata a mano.

Già disponibili oltre 90 accessori per la personalizzazione: silenziatori spazzolati Vance & Hines, dettagli black, sella trapuntata e componenti per la sicurezza e protezione della moto progettati da Triumph come bloccadisco, ancoraggio a terra e catena di bloccaggio. Non manca neppure una vasta gamma di borse.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Ducati Memorabilia moto

Ducati Memorabilia moto: i nuovi preziosissimi cimeli desmodromici

Husqvarna FC 450 Rockstar Edition MY20

Husqvarna FC 450 Rockstar Edition: prezzo e disponibilità

assicurazioni false online

Assicurazioni false online: elenco aggiornato dei siti truffa