Yamaha Tracer 700 2020

Yamaha Tracer 700 2020: prestazioni sportive e frontale aggressivo

La moto per i piloti che vogliono prestazioni sportive ed emozioni forti, con una versatilità a tutto tondo e un pizzico di cattiveria.

9 novembre 2019 - 17:00

Yamaha Tracer 700 2020 – Per il 2020 Yamaha presenta la nuova Tracer 700, la moto per i piloti che vogliono prestazioni sportive ed emozioni forti, con una versatilità a tutto tondo e un pizzico di cattiveria. Caratterizzata da una carrozzeria completamente nuova e da un nuovo “muso” aggressivo, la nuova Tracer 700 è il tipo di moto che può davvero fare quasi tutto, vicino o lontano, in città o su strade aperte.

Degna rappresentante della famiglia di Sport Touring Yamaha, universalmente apprezzata per le eccezionali prestazioni sportive e la capacità di eccellere in ogni situazione, la nuova Tracer 700 è costruita per superare le aspettative sotto ogni punto di vista.

Il modello 2020 porta il concetto di sport tourer a un livello superiore. Con il nuovo look dinamico e il miglior rapporto peso/potenza della categoria – insieme ad un’ergonomia migliorata e a specifiche generali più avanzate – Tracer 700 è progettato per erogare emozioni.

È una vera moto 7 giorni su 7 che ama giocare duro e andare veloce nei fine settimana. Tracer 700 disegna le curve, accelera il battito cardiaco e inietta adrenalina nel pilota. Poi, quando è il momento di tornare alla ragione il lunedì mattina, la versatile Sport Tourer ha tutto quel che serve per il commuting a lungo raggio e la guida in città.

Con le luci di posizione inclinate “twin eyes” a LED come i potenti proiettori, Tracer 700 ha un nuovo look moderno e grintoso che ha l’immagine più dominante di qualsiasi altra moto della categoria.

La carena compatta e leggera sottolinea il carattere dinamico della nuova Sport Tourer per conferirle un aspetto più spigoloso e aggressivo. Il cupolino compatto e aerodinamico si raccorda con il serbatoio e offre un’ottima protezione dal vento e dagli agenti atmosferici per migliorar il comfort sulle lunghe distanze. Il parafango anteriore ridisegnato segue questa nuova linea di design, per rafforzare il nuovo e formidabile stile della moto.

Verniciata con nuove e audaci combinazioni di colori, la carena di nuova generazione, insieme al “muso” che resta impresso danno un’impressione di leggerezza e agilità che riflettono il vero carattere della nuova e dinamica Tracer 700.

La nuova Tracer 700 è spinta dal leggendario bicilindrico Yamaha da 689cc crossplane, uno dei motori di maggior successo e più amati che l’azienda abbia mai prodotto. Ciò che rende questo motore così speciale è la sua fasatura a 270º con sequenza di scoppio irregolare, che consente al motore di erogare una coppia corposa e lineare che reagisce direttamente al polso del pilota.

Per il 2020 questo straordinario motore è stato aggiornato con setting ottimizzati per iniezione e accensione, aspirazione, scarico ottimizzato, per consentire a questo propulsore ultra affidabile di superare gli standard EU5.

Con la potenza massima a 8750 giri/min e la coppia massima a 6500 giri/min, il motore di Tracer 700 offre la più adrenalinica ed emozionante esperienza di guida sportiva. L’ampia banda di coppia garantisce una forte accelerazione in tutto l’arco di erogazione e, con un rapporto secondario rivisto, il modello 2020 è ancora più emozionante e reattivo quando si spinge forte attraverso le 6 marce della trasmissione. Basta un solo breve percorso per capire perché è il propulsore preferito in Europa.

Caratterizzata da un telaio in acciaio tubolare leggero, e dotata di un forcellone lungo in alluminio con un interasse di 1.460 mm, la compatta ciclistica di Tracer 700 la rende una delle più agili ed entusiasmanti Sport Tourer. Con il peso in assetto di marcia più basso della categoria, solo 196 kg, combinato con il motore ricco di coppia e la sua poderosa potenza, Tracer 700 ha il miglior rapporto peso/potenza, per offrire un’esperienza di guida davvero eccezionale.

Per consentire al pilota di Tracer 700 di esplorare la straordinaria maneggevolezza della moto e godere fino in fondo di ogni corsa, il nuovo modello è dotato di un’evoluta forcella a cartuccia da 41 mm. La rigidità della molla è stata regolata per ottimizzare le caratteristiche di tenuta di strada e il modello 2020 è dotato di regolazioni del precarico e dell’estensione. Oltre all’ammortizzatore posteriore regolabile in precarico e in estensione, la moto è facile da configurare per adattarsi al peso del pilota e alle diverse condizioni di guida e raggiungere il miglior equilibrio tra comfort e controllo.

Tracer 700 2020 è dotata di un nuovo plexi aerodinamico minimalista con una qualità ottica superiore che completa il nuovo “muso” aggressivo e la carena leggera. Con una sola mano, l’altezza dello schermo può essere regolata di oltre 60 mm per ridurre l’impatto del vento e migliorare il comfort a velocità più elevate. I paramani ridisegnati offrono una maggiore protezione, sicuramente da apprezzare nei viaggi più lunghi.

Tracer 700 è una Sport Tourer costruita per andare ovunque e per offrire una posizione di guida più dominante che si sposa con la nuova carena. Il nuovo modello è dotato di manubrio più largo di 34 mm con supporto per accessori. Insieme al nuovo design della sella, il nuovo manubrio migliora l’ergonomia e aumenta il comfort e il controllo sulle lunghe distanze.

Da solo o in due, la nuova sella monoblocco offre un maggiore comfort per il pilota e il passeggero e una maggiore libertà nella scelta della giusta posizione di guida. La sezione anteriore si fonde con il serbatoio e la carena per consentire una solida presa con le ginocchia, mentre il profilo sagomato fornisce un ulteriore supporto al pilota durante l’accelerazione.

Per il 2020 la parte posteriore della sella è leggermente più alta, per offrire una posizione di guida più confortevole al passeggero. La nuova sella è caratterizzata anche da impunture a vista che aggiungono un tocco di stile.

Uno dei principali punti di forza della Tracer 700 è la sua eccezionale versatilità che conferma il suo status di autentica tuttofare, in grado di affrontare qualsiasi cosa, dai viaggi a lunga distanza alle fughe del fine settimana, fino alle corse quotidiane al lavoro. La parsimonia del motore CP2 da 689 cc permette al serbatoio da 17 litri di offrire una buona autonomia tra un rifornimento e l’altro consentendo al pilota di Tracer 700 di passare più tempo in viaggio.

Una delle tante novità del Tracer 700 è il cruscotto LCD in negativo con un display multifunzione sempre molto leggibile. Diverse colorazioni vengono utilizzate sul contagiri e sull’indicatore di marcia inserita. Il display è facilmente regolabile grazie a un comando remoto sul manubrio, a sinistra.

Le frecce a LED, compatte e leggere, sono integrate nei nuovi paramani per offrire un look contenuto, agile e moderno, perfettamente in linea con il carattere dinamico della nuova Tracer 700.

em>SEGUICI SU:
Facebook /// Twitter /// Instagram /// Telegram /// Flipboard

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Controlli moto inverno

Controlli moto prima della pausa invernale: economici, semplici e rapidi

Honda NS 125 F 1986

Honda NS 125: la regina degli Anni 80

tuta antipioggia

Tuta antipioggia per moto migliore: compatta, goretex, trasparente