MotoGP, Ducati prepara il colpaccio a Misano

Il Team Ducati arriva a Misano per il vincere il Gran Premio di San Marino e della Riviera di Rimini

5 settembre 2018 - 11:14

Il circus della MotoGP torna in Italia nel weekend per il Gran Premio di San Marino e della Riviera di Rimini (QUI gli orari per seguire la diretta TV e Streaming) che si svolgerà sul Misano World Circuit Marco Simoncelli, il circuito romagnolo che si trova a poco più di un’ora di auto dalla storica sede della Ducati a Borgo Panigale. Le vittorie di Andrea Dovizioso a Brno, di Jorge Lorenzo in Austria, e le prime due posizioni nelle qualifiche di Silverstone, fanno ben sperare per l’attesissimo round di Misano. Infatti le due recenti giornate di test a Misano e Aragón hanno ulteriormente confermato il livello di competitività della Desmosedici GP.

Jorge Lorenzo ha un ottimo record a Misano, essendosi qualificato in prima fila 9 volte, con 3 pole position nelle ultime quattro edizioni, centrando tre vittorie e quattro secondi posti:

“Quello che è successo a Silverstone è stato un vero peccato, ma alla fine penso sia stata presa la decisione giusta. Dopo aver saltato un Gran Premio, non vediamo davvero l’ora di affrontare questa gara e dimostrare che possiamo lottare per grandi risultati fino alla fine della stagione. Misano è un circuito che mi piace molto, ed anche il test che abbiamo fatto il 19 agosto è stato molto positivo e ci consentirà di iniziare le prove con una base competitiva. Anche il test ad Aragón della scorsa settimana ci ha dato dei buoni riscontri e ci ha aiutato a tenerci in allenamento con la moto, che è sempre utile. Sarà una gara combattuta perché qui tanti piloti vanno forte, e mi aspetto un weekend pieno di emozioni. Io ho delle sensazioni molto buone.”

Andrea Dovizioso invece è riuscito a salire sul podio di Misano per la prima volta solo lo scorso anno, quando chiuse al terzo posto il GP:

“E’ stato un vero peccato non poter fare la gara di Silverstone perché eravamo molto competitivi e abbiamo perso una buona occasione per guadagnare qualche punto su Marquez. In ogni caso siamo molto carichi, anche perché i due test a Misano e ad Aragón delle scorse settimane sono andati molto bene ed abbiamo confermato la nostra competitività su entrambe le piste, per cui scendiamo in pista molto fiduciosi. Il GP di San Marino è un appuntamento importante a cui teniamo molto: l’anno scorso siamo saliti sul podio con il terzo posto, ma quest’anno cerchiamo qualcosa di più.”

A Misano sarà presente anche Michele Pirro, schierato come wild-card con la terza Desmosedici GP del Ducati Test Team. Il pilota pugliese scenderà in pista per la seconda volta in MotoGP quest’anno, dopo la gara del Mugello che però non ha potuto disputare dopo il suo brutto incidente del venerdì. Pirro ha al suo attivo un quinto posto come miglior risultato nella gara sammarinese, ottenuto nel 2017.

Avintia e Ducati insieme fino al 2021

Karel Abraham sarà pilota con il team Reale Avintia Racing per le prossime due stagioni. Il 28enne pilota ceco vestirà i colori del team spagnolo fino al termine del 2020 dopo l’esperienza attuale nell’Angel Nieto Team. L’accordo è stato ufficializzato oggi.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Remy Gardner MotoGP 2022

Remy Gardner MotoGP 2022: l’esordio con i caschi OGK Kabuto

Jack Miller Ducati MotoGP 2021

MotoGP, Jack Miller positivo al Covid e Ducati posticipa la presentazione della squadra

Team Gresini Racing MotoGP 2022

MotoGP, svelata la colorazione della Ducati Desmosedici GP21 del Team Gresini Racing