Ferretti superyacht 1000

Ferretti superyacht 1000: la nuova ammiraglia, design ed interni

Un inno al design e all'artigianalità Made in Italy, per rivoluzionare il modo di vivere il mare nella massima dimensione del comfort e del wellbeing.

4 giugno 2021 - 11:00

Maestosa e versatile, spaziosa e spaziale, Ferretti superyacht 1000 è la più grande imbarcazione mai costruita dal brand. La nuova ammiraglia è un progetto grandioso, fatto di talento e tecnologia, capacità di innovare e artigianalità. Ferretti superyacht 1000 è frutto della collaborazione tra il Comitato Strategico di Prodotto, presieduto dall’Ing. Piero Ferrari, il Dipartimento Engineering Ferretti Group, l’architetto Filippo Salvetti per gli esterni e lo studio Ideaeitalia per il nuovo concept degli interni.

Versatile e adatto a ogni mercato, Ferretti superyacht 1000 rimodula gli spazi e cambia il modo di vivere la barca con soluzioni progettuali inedite e un mood di interni studiato per adattarsi alle varie esigenze dell’Armatore. Il primo Ferretti Yachts 1000 è configurato in stile Classic, il mood caratterizzato da toni morbidi, armonici e contrasti leggeri.

L’altra opzione è lo stile Contemporary, che presenta toni freschi e colori più decisi. Alla base del progetto, l’idea di massima dimensione del comfort e del wellbeing sia negli spazi outdoor che indoor, dove domina l’essenza del gusto Made in Italy. Il design, sobrio e sofisticato, caratterizzato da geometrie pulite e materiali ricercati, trasmette una sensazione di lusso raffinato, interpretando al meglio i valori espressi dal claim “Just Like Home”: comfort, italianità, design senza tempo e artigianalità.

Ferretti superyacht 1000: design

Le forme esterne riprendono la filosofia progettuale inaugurata con gli ultimi modelli della gamma: linee sportive dominano il profilo, con nuove potenze laterali in cristallo a poppa e a centro barca. Notevole è la presenza del teak, che dalla spiaggetta di poppa è ripreso sulla curvatura del portellone, sui camminamenti e sulle scale di accesso al flybridge, fino a rivestire la plancia di comando esterna. Per la prima volta nella storia del brand, inoltre, Ferretti superyacht 1000 presenta un ampio utilizzo del carbonio, su alcune parti di sovrastruttura e hard top.

Ferretti superyacht 1000 introduce un nuovo concetto di flusso a bordo, destinato a diventare un elemento iconico per le grandi di gamma. Il design degli interni risulta infatti elegante e moderno pur rispettando la tradizione nautica tipica del DNA di Ferretti Yachts. La versatilità degli interni si traduce in un layout che lascia all’armatore ampia scelta di interpretare la propria esperienza a bordo.

Il senso dell’abitare diventa prevalente. Il rapporto con l’ambiente circostante è valorizzato dalle grandi vetrate a tutta altezza che enfatizzano il contatto con il mare filtrando tanta luce naturale, i mobili freestanding trasmettono sensazione di leggerezza, le curve dei dettagli geometrici esibiscono uno stile unico.

Il legno, nell’ essenza del noce, viene declinato all’interno dell’architettura della barca con varie soluzioni: tonalità fiammata e decisa per i mobili, rigato e più tenue per le pareti, e cannettato dove si vuole puntare un’attenzione particolare. La speciale lavorazione del cannettato viene utilizzata anche per arricchire e impreziosire i marmi nelle zone di servizio. Il parquet, che riprende i toni chiari, si amalgama sapientemente agli altri materiali, dai cielini ai particolari top dei mobili in vetro retro verniciato, conferendo all’ambiente un tono rilassato, morbido ed elegante.

A bordo, la sensazione è quella di un equilibrio perfetto di materiali, con rivestimenti pregiati e tessuti che offrono un piacevole senso di morbidezza, calore e comfort, contrastati dalla lucentezza di marmi e cristalli. Ogni dettaglio rivela eccellenza e al contempo sobrietà, ogni singolo spazio accoglie l’armatore e i suoi ospiti emozionandoli con soluzioni che si distinguono per il fascino senza tempo.

Particolare attenzione è stata data al lighting design, completamente rinnovato grazie all’inserimento in tutta la barca di faretti tondi che garantiscono performance ottimali, minimizzando gli ingombri. Inoltre, tutti gli elementi tecnici sono stati studiati in modo da essere nascosti da dettagli architettonici. Tra tutti, il nuovo sistema audio Garvan è formato da casse contenute perfettamente integrate al cielino che garantiscono un’elevata qualità del suono.

Ferretti Yachts 1000 si sviluppa su due ponti ricchi di comfort e può accogliere fino a 10 ospiti in 5 cabine: la suite armatoriale sul ponte principale e 4 cabine ospiti sul ponte inferiore. L’altezza negli ambienti dei ponti principale e inferiore supera i 2 metri.

Ferretti superyacht 1000: ponte principale

Ferretti Yachts 1000 reinterpreta il concetto di poppa: 40 m² di spazi vivibili, al pari di un superyacht. Un vero beach club dove la spiaggetta e il pozzetto sono in comunicazione diretta creando un’area benessere aperta e a contatto con il mare: un nuovo spazio di avventura e divertimento per l’armatore, che può viverlo a suo piacimento godendo di un’apertura conviviale senza precedenti. Un concept
rivoluzionario prevede la comoda risalita quando la spiaggetta è sott’acqua con 3 gradini per lato che si aprono con l’abbassarsi della  plancetta, creando un prolungamento delle scale dal pozzetto.

Questo progetto, sviluppato interamente dalla Direzione Engineering, è un brevetto di Ferretti Group. È possibile inoltre accedere al garage anche tramite un’apertura sotto i gradini laterali di risalita al pozzetto. Questa soluzione è molto comoda per raggiungere il garage senza dover necessariamente passare dal portellone centrale. Il garage può ospitare un tender Williams Dieseljet 445, una moto d’acqua a tre posti e perfino 2 Seabob, ed è possibile accedervi anche per mezzo di un accesso indipendente collocato a dritta .

Il pozzetto è una grande area delimitata a poppa da un parapetto in cristallo ed è arredato con due comodi divani contrapposti e un tavolo centrale in teak trasformabile in un coffee table o tavolo pranzo. In questo modo sono due le configurazioni sfruttabili a seconda delle esigenze: una lounge con il tavolino basso e una adibita a zona pranzo. Questo ambiente, che può essere ulteriormente arricchito con altri elementi freestanding, consente di esaltare l’esperienza in rada, essendo privo di elementi architettonici che ostacolano il contatto diretto con l’ambiente circostante.

A bordo del Ferretti Yachts 1000, il concetto di spazio e di ergonomia viene esaltato in modo ideale con un ampio salone affacciato direttamente sul mare. Le grandi vetrate laterali a tutt’altezza, create grazie all’adozione di una nuova soluzione tecnico-costruttiva, sono apribili su richiesta su entrambi i lati e, insieme alla porta vetrata di accesso, creano un effetto di continuità tra interni ed esterni, offrendo la
sensazione di una terrazza sul mare.

L’accesso al living del ponte principale svela l’uso delle due essenze di legno a contrasto, protagoniste di tutti gli ambienti della barca. Il gioco di contrasti tra toni caldi e nuance più chiare e delicate si ripropone anche negli arredi. Tutti firmati Minotti, comprendono un ampio divano angolare modello Alexander rivestito in tessuto colore ecrù, un tavolino modello Side, i cui pannelli rivestiti in cuoio abbracciano il top in marmo Zebrino incassato nella struttura, e una poltrona modello Tape in velluto. A completare la zona living, un TV da 75” in appoggio su un piano in vetro.

La zona pranzo, adatta a ospitare dieci ospiti, è composta da dieci sedute in pelle Cattelan modello Magda e da un ampio tavolo pranzo nella stessa essenza dei mobili e con una scultorea gamba a farfalla, disegnato ad hoc per le esigenze dell’armatore. Lo spazio che separa il salone dalla zona notte nel lower deck è personalizzato da un vetro curvo fumé e da una parete cannettata apribile elettricamente. Questa parete rivela un bancone bar e mette in comunicazione la zona pranzo con la cucina. Quest’ultima, fiore all’occhiello del nuovo Ferretti Yachts 1000, è multifunzionale e progettata per soddisfare ogni tipo di esigenza. Grande ben 10m², è fornita di ogni accessorio e può ospitare qualsiasi elettrodomestico di ultima generazione: un doppio forno, un frigo sideby-side da oltre 500 litri, una cantinetta vini e macchina da caffè incassata. Arricchisce la proposta la disponibilità di una zona laundry e storage a prua della cucina, da cui si accede ai locali equipaggio e alla plancia rialzata a sinistra nave.

La plancia di comando rialzata ha il doppio accesso a sinistra nave per l’equipaggio e da destra nave per l’armatore, anche qui sono ripresi i dettagli della barca come il cannettato del salone e lo stesso tipo di cielino proposto in tonalità più scura. Ogni cielino, infatti, presenta una declinazione di materiali e tessuti differenti, nella tonalità più adatta allo spazio e che garantisce il maggior comfort anche visivo. A completare quest’area, si trovano il sedile in pelle custom firmato Poltrona Frau e un divanetto custom con tavolino d’appoggio. Un day toilette precede la suite armatoriale, a cui si accede attraverso una porta dotata di una funzionale maniglia a scomparsa. All’interno, ecco un lavello in marmo Botticino con vasca a incasso e parete retrolavabo che riprende il motivo del cannettato.

A prua, si accede alla suite armatoriale in cui troviamo una grande cabina armadio con un divanetto. Unica nel suo genere, grazie ai mobili, tutti custom, con top a contrasto in pelle chiara. Il letto matrimoniale ha il giroletto in nabuk color seppia ed è enfatizzato dai led incassati sul bordo, con un particolare effetto di luce indiretta. La biancheria da letto color panna è customizzata Gentili Mosconi per Ferretti Yachts.

La TV è celata dalla parete a specchio di fronte al letto. A completare l’arredo, una poltroncina Minotti in corrispondenza del piano vanity in marmo con un cassetto. L’ampio bagno a tutto baglio è una perla di manifattura e bellezza che coniuga sapientemente marmi e legni: vi si accede dalla suite attraverso due porte in vetro fumé. Per un effetto di continuità con il resto dell’ambiente, il parquet prosegue anche nel bagno, che ospita doppi lavabi in marmo completamente integrati. A destra trova spazio una grande doccia completa di panca con top in marmo, sulla sinistra, invece, si trovano i sanitari.

Ferretti superyacht 1000: ponte inferiore

La scala in parquet che collega il ponte principale con il lower deck è impreziosita dai led che ne valorizzano l’architettura: sembra quasi sospesa, contribuendo a donare leggerezza ed eleganza all’ambiente. Alla fine della scala si accede alla lobby arredata con un grande mobile, utile per alloggiare la biancheria o un frigorifero a uso esclusivo degli ospiti. Questo ambiente conduce a quattro cabine matrimoniali gemelle. Tutte presentano un bagno en-suite e godono delle stesse generose dimensioni.

Le due cabine di prua hanno la possibilità di avere 2 letti matrimoniali o 4 letti singoli separabili: questa doppia configurazione garantisce massima funzionalità e soddisfa le esigenze di ogni armatore. Caratterizzate da un prezioso bilanciamento di materiali, colori e motivi, le cabine riprendono la stessa filosofia del ponte superiore. Come nella suite armatoriale, tutte ospitano un Mirror TV.

A estrema prua, i locali equipaggio sono composti da una dinette con tavolo ampliabile circondata da un’ampia cabina comandante con bagno dedicato e due cabine doppie, con un ulteriore bagno, per accomodare 5 membri dello staff. Nell’area dedicata all’equipaggio, è stato realizzato un pavimento tecnico effetto parquet: una soluzione funzionale ed elegante, in linea con l’armonia della barca. Un’accortezza ulteriore per rimarcare lo stile anche negli ambienti più tecnici.

Ferretti superyacht 1000: flybridge e zona di prua

La distribuzione dei flussi a bordo è stata reinterpretata in maniera innovativa: dal pozzetto si accede al flybridge, di ben 55 m², tramite due scalinate, da cui si può raggiungere la prua, che resta quindi un’area di totale privacy. Dal pozzetto si accede anche ai camminamenti laterali del ponte principale che immettono al salone da cui si può accedere facilmente alla plancia di comando rialzata e di nuovo al fly, facilitando la circolazione indipendente dell’armatore, dei suoi ospiti e dell’equipaggio.

Nella controplancia, troviamo due sedute di Poltrona Frau con movimentazione elettrica e due sedute copilota dal lato opposto. L’area coperta dall’hard top in Nero Elena, ospita una zona pranzo allestita con divano Roda modello Eden, customizzato per Ferretti Yachts, in teak, metallo e tessuto e due tavoli unibili che diventano un ampio tavolo pranzo con una base in acciaio e piano in teak naturale con inserti in acciaio e logo Ferretti Yachts.

Sul lato opposto, trova spazio un grande mobile bar doppio con top in corian e lavello integrato, un grande grill opzionale, zona frigo e storage. Oltre l’hard top, la zona di poppa consente ampio margine di configurazione e personalizzazione: in questa unità è allestita con tre divani Roda modello Piper. L’hard top prevede, oltre al vetro fisso, altre due configurazioni: una apribile e una con lamelle in vetro orientabili e traslabili verso poppa, offrendo ampia apertura all’ambiente sottostante.

Il flybridge si raggiunge dal pozzetto tramite due scale simmetriche a poppa. Da qui si prosegue nella zona di prua che si compone di un ampio spazio allestito in modo simmetrico con divani e dinette che possono diventare anche un grande prendisole grazie alla possibilità di trasformare due tavolini alza-abbassa contrapposti e unirli ai divani posizionando apposite cuscinerie.

Ferretti superyacht 1000: propulsori

La prima unità Ferretti superyacht 1000 è equipaggiata con una coppia di propulsori MTU 16V 2000 M96L dalla potenza di 2638 mhp, raggiunge 28 nodi di velocità massima e 24 nodi di velocità di crociera. In alternativa, la dotazione standard prevede una coppia di MTU 16V 2000 M86 dalla potenza di 2217 mhp, con velocità massima 24 nodi e velocità di crociera 20 nodi.

La nuova ammiraglia è inoltre dotata, su richiesta, di stabilizzazione giroscopica combinata alle pinne stabilizzatrici, per garantire massimo comfort e silenziosità durante la sosta in rada e in navigazione. Per il raggiungimento del massimo comfort l’aspetto della riduzione delle vibrazioni è stato un punto fondamentale nello sviluppo del progetto; nello specifico si è studiata una soluzione particolarmente efficace per gli invertitori nella linea propulsiva.

La plancia di comando è configurata su richiesta con quattro display multipli touch screen da 24” (la versione standard prevede due monitor da 24’’ e uno da 16”) e incorpora la strumentazione integrata Loop di Naviop-Simrad che consente il controllo delle principali funzioni di propulsione, navigazione, monitoraggio e domotica per mezzo di un’unica interfaccia, semplificando la gestione dello yacht e della navigazione. La controplancia è configurata con due monitor touch screen da 16’’ (nella versione standard è previsto solo uno).

Particolarmente innovativo è il sistema di timoneria elettroidraulica E-Steer, sviluppata in collaborazione con Twindisc che, fra i tanti vantaggi, offre un controllo dinamico e indipendente dei timoni e una messa a punto ottimale della virata in ogni condizione di mare, anche a velocità sostenute.

—–

Per ricevere tante notizie e consigli utili specialmente sul mondo auto e moto, sugli autovelox e su come difendersi dalle truffe, è possibile iscriversi gratis al canale Quotidiano Motori su Telegram.

Vi invitiamo a seguirci su Google News su Flipboard, ma anche sui social come FacebookTwitter, PinterestInstagram. Non esitate a condividere le vostre opinioni e le vostre esperienze commentando i nostri articoli.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Evo V8 yacht

Evo V8 yacht: il nuovo 24 metri con quattro postazioni di guida

Tempest 750 GP Anniversary Edition

Tempest 750 GP Anniversary Edition: il debutto al Salone Nautico di Genova 2021

Azimut Yachts 2022

Azimut Yachts 2022: Verve 42, Magellano 30 e Grande 26 e 36 metri