Sciopero generale venerdì 20 maggio: gli orari di metro, bus e treni

Redazione
19/05/2022

Sciopero generale venerdì 20 maggio: gli orari di metro, bus e treni

Confermato lo sciopero generale per venerdì 20 Maggio 2022. Ecco gli orari dei possibili disagi per i mezzi pubblici a Milano e in Lombardia così come a Roma, per la mobilitazione a livello nazionale è stata proclamata dai sindacati Cub e Sg, al quale ha aderito il sindacato CUB Trasporti, Cobas e Usb Lavoro Privato.

Orari sciopero di metro, bus e treni a Milano

Per quanto riguarda Milano città, le metropolitane sono garantite per tutta la giornata. Potrebbero esserci conseguenze sul servizio dopo le 18. Bus, tram e filobus potrebbero non essere garantiti dalle 8:45 alle 15 e dopo le 18.

Diverse invece le modalità di sciopero del personale delle ferrovie. In Lombardia, Trenord fa sapere che dalle ore 21:00 di giovedì 19 alle ore 24:00 di venerdì 20 maggio 2022, il personale dei gestori dell’infrastruttura di FerrovieNord e del Gruppo FS Italiane, aderirà ad uno sciopero. In particolare:

• per le linee di competenza della Rete Ferroviaria Italiana, l’astensione sindacale è prevista dalle 21:00 del 19 alle 20:59 del 20 maggio;
• per le linee di competenza di FerrovieNord, l’astensione sindacale è prevista dalle 00:00 alle 23:59 del giorno 20 maggio;
• per le linee a gestione mista (S1, S2, S9 e S13), si considera l’orario di partenza della stazione di cambio rete (Milano Bovisa e Seregno).

Sono previste le fasce orarie di garanzia, dalle 6 alle 9 e dalle 18 alle 21. I treni in corso di viaggio all’inizio dello sciopero e alla fine delle fasce orarie di garanzia arriveranno fino alla destinazione finale. Qualora fossero cancellati i collegamenti ferroviari per l’aeroporto Malpensa, saranno istituiti autobus sostitutivi senza fermate intermedie:

• tra Milano Cadorna e Malpensa Aeroporto T1 (da Milano Cadorna gli autobus partiranno da via Paleocapa 1).
• tra Busto Arsizio FS e Malpensa Aeroporto T1

Orari sciopero di metro, bus e treni a Roma

A Roma, Venerdì 20 maggio trasporto pubblico a rischio per l’adesione dei sindacati Cub Trasporti, Cobas e Usb Lavoro Privato allo sciopero generale nazionale dei settori pubblici e privati. A Roma l’agitazione interesserà la rete Atac (bus, tram, metropolitane e ferrovie Roma-Lido, Termini-Centocelle e Roma-Nord) e le linee bus gestite dalla Roma Tpl. I disagi saranno possibili dalle 8,30 alle 17 e dalle 20 a fine servizio. Nelle stesse ore, la protesta a livello regionale coinvolgerà anche le linee bus della Cotral. Nella notte tra giovedì e venerdì possibili ripercussioni sul servizio delle linee bus N.

In particolare, Venerdì 20 maggio dalle ore 9.30 alle ore 14.30, si svolge la manifestazione con corteo che partendo da piazza della Repubblica raggiungerà piazza del Colosseo (fermata metro Colosseo) dopo aver percorso: via delle Terme di Diocleziano, via Giovanni Amendola, via Cavour, largo Visconti Venosta, via Cavour, via degli Annibaldi, via Nicola Salvi, piazza del Colosseo (fermata metro Colosseo). Le linee 5-14-3NAV-16-40-50-51-60-61-62-64-66-70-71-75-82-85-105-117-118-170-360-492-590-649-714-910-H, potrebbero subire rallentamenti e/o deviazioni.

Perché lo sciopero?

Lo sciopero è stato indetto “per l’immediato cessate il fuoco in Ucraina, la sua smilitarizzazione con il ritiro immediato di tutti gli eserciti; per il congelamento immediato dei prezzi di tutti i beni ed i servizi primari; per lo sblocco dei contratti e aumenti salariali e la reintroduzione della scala mobile; per l’approvazione di un nuovo piano strutturale di edilizia residenziale pubblica che preveda anche il riuso del patrimonio pubblico in disuso; contro le politiche di privatizzazione; contro le spese militari dirette, indirette e indotte e la destinazione delle relative risorse alla scuola, alla sanità pubblica, ai trasporti ed al salario garantito per disoccupati e sottoccupati; per la riduzione dell’orario a parità di salario”.

 

—–

Vi invitiamo a seguirci su Google News su Flipboard, ma anche sui social come FacebookTwitter, PinterestInstagram. Non esitate a condividere le vostre opinioni e le vostre esperienze commentando i nostri articoli.

telegram