Aerofly FS 2021

La recensione di Aerofly FS 2021, il simulatore di volo accurato ma semplice da usare

La nostra prova di un simulatore di volo completo ma semplice da utilizzare

1 maggio 2021 - 9:00
Velivoli
23
Aeroporti
oltre 200
Prezzo
9,99 €

Aerofly FS 2021 è approdato per i dispositivi mobili lo scorso Gennaio, e si è subito affermato come uno dei migliori simulatori di volo disponibili per tablet e smartphone. Prodotto dalla casa software IPACS, la nuova versione presenta molte novità piacevoli rispetto alle precedenti. Lo si trova sia sullo store sia per Android sia per iOS e al momento è in vendita a 9,99 €, cosa che potrebbe scoraggiare molti nel provarlo. Ci sono anche versioni Windows e Mac, proposte a prezzi più alti. Per quanto riguarda le versioni mobile, il prezzo risulta equo per il prodotto, tenendo conto che poi non è previsto nessun altro acquisto in app e il simulatore offre tutti i velivoli utilizzabili senza ulteriori costi. Inoltre come vedremo assieme tra poco, permette di scaricare scenari aggiuntivi, sempre gratuitamente.

Me lo consigli?

Aerofly FS 2021 è un prodotto completo che vale senza dubbio la cifra a cui è proposto, in continuo sviluppo con aggiornamenti che mirano a renderlo sempre migliore. Un ottimo lavoro della IPACS,  che a mio avviso si piazza al top, assieme a RFS Flight Simulator, per la simulazione realistica dedicata agli smartphone e ai tablet. Da provare? Assolutamente sì.

Installazione e selezione velivoli

Noi lo abbiamo provato su un dispositivo Android. La app da scaricare è piuttosto corposa essendo quasi 4 GB, e prima di avventurarvi, le raccomandazioni riguardano soprattutto il fatto di essere in possesso di un buon dispositivo, abbastanza recente, per poter godere dell’esperienza di gioco. Una volta avviato Aerofly FS 2021 ci troviamo nel classico menù dove è possibile scegliere le opzioni per ottimizzare grafica e utilizzo, scegliere un aeroplano, e la zona di volo che vogliamo utilizzare.

Se vogliamo iniziare dagli aeroplani, la carrellata è molto soddisfacente accontentando un po’ tutti i gusti con a disposizione 23 velivoli diversi: Boeing 777, Airbus A320, Airbus A380, EC-135 helicopter, Robinson R22 helicopter, F-18, Dash-8 Q400, Learjet 45, C172, Baron 58, ASG 29 glider, Pitts S-2B biplane, B737-500, B747-400, F-15E, King Air C90 GTx, Aermacchi MB-339, Corsair F4U, Extra 330, Bücker Jungmeister Bü 133, Swift S1 glider, P-38 Lightning e il Sopwith Camel. Non vi sarà certo sfuggita la presenza anche di due elicotteri, piacevole sorpresa sin dalla versione 2020, e devo aggiungere che tutti i mezzi sono corredati da almeno due livree differenti.

Gli aeroporti di Aerofly FS 2021

Lo scenario di base, in alta risoluzione comprende oltre 200 aeroporti sparsi tra Colorado, Nevada, California e Utah. Interessante ed intuitiva la modalità che ci permette di posizionarci in ogni punto dello scenario, alla quota che vogliamo, oppure in testata pista pronti al decollo.


Ma anche in finale verso un aeroporto, e inoltre, novità della nuova versione, in parcheggio, pronti ad accedere alla taxiway, oppure in attesa con motori spenti, o addirittura nella funzione “Cold and dark” dove dovrete accendere tutti gli apparati dell’aereo per iniziare il vostro volo. La grafica degli scenari è ottima e sono anche curati i velivoli in ogni dettaglio, perfettamente godibili grazie alle numerose opzioni di viste esterne.

L’abitacolo

Gli abitacoli di Aerofly FS 2021 sono fedeli alla realtà e tutti gli strumenti sono funzionanti. In questa versione è anche possibile selezionare l’interazione con i pulsanti della strumentazione, cosa che per i device con schermo più piccolo può risultare un po’ laboriosa, ma si tratta comunque di una funzione interessante.

Il traffico aeroportuale in Aerofly FS 2021

Un’ altra chicca è la presenza del traffico aereo di linea, regionale e locale, cosa che rende vivi gli aeroporti, e conferisce più realismo alle zone sorvolate. Può capitare di incrociare altri velivoli, e ci si può divertire a provare ad intercettarli, usando ad esempio l’F-15 a disposizione. Gli aeroporti principali sono ben dettagliati e anche il volo al tramonto o notturno risulta suggestivo, grazie alla cura degli effetti di luce ed al funzionamento corretto dei sistemi visivi degli aeroporti. Tra gli scenari gratuiti aggiuntivi che possono essere scaricati, troviamo la Svizzera, l’Inghilterra meridionale il sud della Florida. Ottimo anche l’autopilota che consente di controllare l’aereo impostando i parametri di base come quota velocità e direzione.

Tra le varie funzioni, come se avessimo al nostro fianco un vero e proprio copilota, possiamo fare effettuare un decollo automatico, ed un atterraggio automatico, e in questi due casi il simulatore provvederà in autonomia alla gestione di flap carrelli e potenza motore. Una funzione nuova ed interessante per godersi il volo in modo rilassato.

Per i più esigenti, un pianificatore di rotta, permette di costruire le tappe del nostro volo strumentale, avvalendosi di tutti gli ausili alla navigazione da A a B, aggiungendo i vari waypoints in modo molto semplice. Non manca un tutorial per i neofiti e la possibilità di osservare i replay delle nostre azioni, permettendo di rivedere le nostre manovre migliori.

—–

Vi invitiamo a seguirci su Google News su Flipboard, ma anche sui social come FacebookTwitter, PinterestInstagram. Non esitate a condividere le vostre opinioni e le vostre esperienze commentando i nostri articoli.

 

 

Commenta per primo