Porsche 911 Cabriolet 2019

Caterina Di Iorgi
08/03/2019

Porsche 911 Cabriolet 2019 – La 911 continua una tradizione di decenni, iniziata quando Porsche presentò il prototipo della prima 911 Cabriolet al Salone Internazionale dell’Automobile di Francoforte, nel settembre 1981: i clienti così come gli appassionati ne rimasero affascinati all’istante.

La prima versione della 911 scoperta uscì dalle linee di produzione nel 1982 e sin da allora è stata una presenza costante nella gamma di modelli della Casa. Questa versione aperta dell’iconica vettura sportiva è stata lanciata al Salone di Ginevra 2019.

Include tutte le dotazioni innovative della Coupé, cui si aggiungono i dettagli sviluppati specificatamente per la Cabriolet, quali il nuovo sistema idraulico che consente di aprire e chiudere il tetto più rapidamente.

Il nuovo modello riprende le linee moderne della Coupé, pur restando inequivocabilmente una Porsche 911 declinata come Cabriolet. La capote ad azionamento completamente automatico è dotata di cristallo posteriore integrato, mentre nella sua struttura sono presenti elementi in magnesio che ne tendono la superficie impedendo alla capote di gonfiarsi alle alte velocità.

E’ possibile aprire e chiudere la capote a velocità fino a 50 km/h. Il nuovo sistema idraulico di azionamento della capote riduce il tempo di apertura a circa dodici secondi, mentre un deflettore antivento estensibile elettricamente garantisce agli occupanti la massima protezione dall’impatto dell’aria.

La 911 Cabriolet sarà inizialmente disponibile come Carrera S con trazione posteriore e Carrera 4S con trazione integrale.