casette KLM in ceramica

Casette KLM in ceramica da collezionare

Se andate in business con KLM... portatele a casa!

1 novembre 2019 - 6:00

Avete mai sentito parlare delle casette KLM in ceramica? Nel 1952 ai propri clienti in che volavano in first class, KLM proponeva un originale omaggio, una casetta in ceramica, al cui interno era contenuto del Gin. La cosa piacque molto ai passeggeri, tanto che negli anni seguenti si continuerà a produrre nuove edizioni, fino all’anniversario del 75 esimo della compagnia aerea, con un edizione speciale che riproponeva alcuni dei modelli più riusciti negli anni precedenti.

Che ci crediate o no, il successo delle casette KLM in ceramica alte circa 7 cm è cresciuto sempre di più fino ai nostri giorni, diventando persino oggetto di culto per alcuni collezionisti. Se volete vederle meglio e farvi un idea sulla loro fattura e sul valore che possono raggiungere quelle più rare, la KLM ha persino un’applicazione gratuita, sia per Android che IOS, nella quale si possono trovare tutte le miniature prodotte.

Naturalmente alcune di queste casette KLM in ceramica hanno proposto luoghi storici, come la casa della famosa spia Mata Hari, piuttosto di quella di Anna Frank o la sede della famosa azienda Heineken. Per l’edizione del centenario, KLM ci propone la residenza del Re Guglielmo Alessandro e della sua famiglia. Oggi vengono distribuite anche in classe Business e, sappiate che se ve ne dovesse capitare qualcuna tra le mani, fareste bene a conservarla.

I valori di quelle più diffuse si aggirano intorno ai 15 €, ma quelle legate a qualche occasione particolare, magari in tiratura limitata, possono superare attualmente i 500 €, come nel listino prezzi del sito ufficiale. È facile capire che magari, per vari motivi e per qualcuno che stia cercando di avere tutta la gamma di quelle in circolazione, il valore possa in futuro salire. Peraltro stando alle affermazioni dei responsabili della compagnia aerea, molte cose potrebbero cambiare per KLM,  ma le casette non si toccano e continueranno ad accompagnare i passeggeri del vettore nei voli futuri.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Triangolo nero sopra al finestrino

Cos’è il triangolo nero sopra al finestrino degli aerei?

head up display hud

L’Head Up Display: una storia che parte dall’aeronautica e arriva all’automobilismo

stallo

Lo stallo è realmente pericoloso come ci fanno vedere nei film?