volo

Ubriaco in volo, costringe l’aereo ad atterrare: multato di 15.000 dollari

C'è da sperare di non avere gente così sul proprio volo...

14 gennaio 2020 - 11:00

Attenzione: ubriacarsi e diventare molesti durante un volo, può costare molto caro. Il comportamento a bordo di aeroplani, durante i voli di linea, può giustamente trasformarsi in qualcosa di salato per le tasche di chi non ha un contegno adeguato.

Un passeggero della Delta Airlines dovrà pagare  infatti una bella multa per via di tutti i guai che ha provocato a bordo del velivolo su cui si trovava. I fatti sono diventati un caso rappresentativo del peggio di ciò che  può combinare un mix di maleducazione e strafottenza.

Il soggetto in questione, in volo da San Francisco ad Atlanta ha iniziato un discutibile show, richiamando l’attenzione degli assistenti di volo dal proprio posto a sedere. Quando il personale si è avvicinato, lo ha trovato con i pantaloni slacciati e quasi in procinto di cascare per terra.

In preda ai fumi dell’alcool, ha ripetutamente chiesto di essere accompagnato in bagno, manifestando problemi di deambulazione. Una volta raggiunta la toilette, cantando a squarcia gola ha espletato i propri bisogni, sporcando ovunque e, con noncuranza di tutti e tutto, ha cercato di tornare al proprio posto a sedere.

Raggiunto il sedile assegnato ha cominciato ad inveire e litigare dapprima con la moglie e poi, con altri passeggeri vicini, inondando di volgarità chiunque non gli andasse a genio, compresi gli assistenti di volo. Pensate possa aver finito qui? No. Non soddisfatto di come cercassero di calmarlo ha creduto bene di aggredire e colpire una passeggera, tanto da dover essere bloccato e tenuto a bada dal personale di bordo, non senza difficoltà.

La situazione era diventata talmente insostenibile che il comandante dell’aereo decise di fare scalo a Salt Lake City, dove la polizia aeroportuale lo ha immediatamente fatto scendere ed arrestato. E quella che potrebbe sembrare una bravata e niente di più, è stata, fortunatamente giudicata con molta severità dalle autorità, sia per via del fatto dell’aggressione, sia per aver creato disagi ai passeggeri, costringendoli ad una tappa non prevista e ad un ulteriore perdita di tempo. Il soggetto dovrà pagare una multa di 15.000 dollari secondo le leggi USA, e deve ritenersi fortunato, perché una prima richiesta nei suoi confronti, visti i diversi capi di accusa e norme infrante, si aggirava intorno ai 20.000 dollari.

Negli ultimi anni si registra un aumento di casi simili a bordo di aerei di linea, con passeggeri che spesso creano problemi, mettendo persino a rischio la sicurezza dei voli. Proprio per questo motivo le leggi si stanno facendo, nelle varie nazioni, sempre più severe, colpendo anche nel portafoglio la maleducazione dilagante.

—–

Se questo articolo vi è piaciuto, condividetelo sui vostri social e seguiteci su Facebook, Twitter, Instagram e Flipboard. Non esitate ad inviarci le vostre opinioni e le vostre segnalazioni commentando i nostri post.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

decollo autonomo

Come funziona il decollo autonomo negli aerei?

Associazione Solidape

Viaggio solidale: a Cabo da Roca (Portogallo) a bordo di 6 Apecar e una bicicletta

fuel dumping

Fuel dumping: perchè gli aerei scaricano il carburante in volo?