Alfa Romeo

L’atto di nascita è il 24 giugno 1910 a Milano, quando venne firmato l’atto di fondazione dell’Anonima Fabbrica Lombarda Automobili (A.L.F.A.). La prima vettura prodotta, disegnata da Giuseppe Merosi, fu la 24 HP. Fu proprio questa la vettura con la quale ALFA debuttò nelle corse. Alla Targa Florio del 1911 erano infatti in gara due 24 HP: la numero 1 di Nino Franchini collaudatore e pilota già in forza alla Bianchi, e la numero 11 di Ugo Ronzoni.  Si ritireranno entrambi al terzo e ultimo giro: un incidente per Franchini mentre Ronzoni, stremato per la fatica, dovette fermarsi.

alfa 24hp franchini

Cinque anni dopo, con l’arrivo dell’ing. Nicola Romeo, l’azienda divenne Alfa Romeo. Il suo logo è diventato icona delle emozioni di guida più autentico per milioni di appassionati, e sempre lo sarà.

Alfa Romeo Logo

Sin dalla sua fondazione, Alfa Romeo ha gareggiato con le sue creazioni nelle competizioni automobilistiche. Lo stemma del Quadrifoglio ha dominato ogni gara leggendaria, come la Targa Florio, la Mille Miglia e Le Mans.

Ha vinto 5 titoli mondiali: il primo GP World Championship della storia nel 1925 con la P2, i primi due campionati F1 con le leggendarie 158 e 159 Alfetta, il World Manifacturer’s Championship nel 1975 con la 33 TT 12 e nel 1977 la World Sport Championship con la 33 SC 12. Alfa Romeo ha scritto la storia dell’automobilismo sportivo, con capolavori nati per correre.

Alfa Corse Alfa Romeo 155 V6 TI

Ogni singolo modello è stato pensato per mettere il guidatore al centro di un’esperienza di guida straordinaria e senza confronti. Ogni Alfa Romeo è più di una semplice macchina: è espressione di un’eccellenza Made in Italy senza compromessi. Questa è la ragione per cui Alfa Romeo continua a essere l’oggetto del desiderio per gli autentici appassionati di automobili nel mondo.