Alfa Romeo 8C 2900B

Alfa Romeo 8C 2900B: vince la Coppa d’Oro al Concorso d’Eleganza di Villa d’Este

L'Alfa Romeo 8C 2900B è stata premiata con la Coppa d'Oro al Concorso d'Eleganza 2019.

26 maggio 2019 - 12:00

L’Alfa Romeo 8C 2900B è stata premiata con la Coppa d’Oro, il Primo Premio assegnato per Referendum pubblico a Villa d’Este, al Concorso d’Eleganza 2019.

Sotto la carrozzeria dell’Alfa Romeo 8C 2900B trova spazio tutta la tecnologia disponibile nella seconda metà degli anni trenta: otto cilindri in linea con blocco in lega leggera, bi-albero a camme in testa, doppio compressore, cambio montato posteriormente, sospensioni indipendenti. L’Alfa Romeo 8C 2900B ha tutto ciò che si potrebbe desiderare in un’auto: velocità, stile ed eleganza.

Ultima evoluzione del progetto 8C 2300, questa berlinetta a passo lungo è la prima di cinque esemplari con la carrozzeria Superleggera prodotta da Touring. Protagonista sin dai Saloni dell’Auto di Parigi e Milano del 1937, nel 2018 questa stessa vettura è stata insignita del “Best of Show” a Pebble Beach.

Nella giornata di oggi saranno consegnati il Trofeo BMW Group dedicato alle motociclette storiche (assegnato dalla Giuria), il Trofeo Group BMW Italia e il Concorso d’Eleganza Design Award for Concept Cars e Prototypes (i due premi assegnati per Referendum Pubblico a Villa Erba), mentre bisognerà attendere la tarda serata per conoscere l’auto che verrà premiata con il Trofeo BMW Group (il Primo Premio assegnato dalla Giuria, Best of Show del Concorso d’Eleganza).

Alfa Romeo 8C 2900B (1937)
Motore 8 cilindri in linea, 2905 cc, 180 cv a 5.200 giri/min
Carrozzeria: Berlinetta, Touring
Concorrente: David Sydorick (USA)

SEGUICI SU:
Facebook /// Twitter /// Instagram /// Telegram

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Auto Moto d’Epoca Padova 2021: biglietti e orari, come arrivare e parcheggiare

Ferrari 250 BF Cabriolet

Jay Leno ci fa sognare con una Ferrari 250 PF Cabriolet

lamborghini lago austria

Scambia l’acceleratore col freno, finisce nel lago con la Lamborghini