Alpine A110 Tour de Corse 75 a partire da 80.650 euro

Caterina Di Iorgi
20/06/2022

Alpine A110 Tour de Corse 75 a partire da 80.650 euro

Alpine A110 Tour de Corse 75 è la nuova serie limitata, che si ispira alla mitica Alpine A110 che aveva partecipato all’edizione 1975 del Giro di Corsica, si distingue per il design iconico e l’abitacolo decisamente sportivo.

Alpine A110 Tour de Corse 75: caratteristiche

Alpine A110 Tour de Corse 75

Progettata per il rally, l’Alpine A110 Tour de Corse 75 coniuga agilità e prestazioni, grazie al telaio e al motore da 300 cv che consentono ai passeggeri di vivere tutte le sensazioni del Giro di Corsica, il rally dalle 10.000 curve.

La carrozzeria gialla contrasta con il nero profondo del cofano e del tetto. Quest’iconica livrea bitono nera e gialla è corredata da grafiche bianche e nere, caratteristiche del “Tour de Corse 75”. La firma “Tour de Corse 75” sul parafango anteriore sinistro è completata dall’emblematico motivo riportato sulle porte che riprende il tema, dalla modanatura bianca sul cofano e dal n. 7 impresso sul retro che fa abilmente riferimento alla berlinetta da rally dei vecchi tempi.

Alpine A110 Tour de Corse 75

Sui sedili sportivi Sabelt Racing, che possono essere dotati di cinture da competizione, è ricamata la scritta Tour de Corse 75. All’esterno, i cerchi da 18” Gran Prix bianco brillante e le pinze dei freni Brembo arancioni esprimono tutto lo spirito sportivo di questa serie limitata.

Il modello esclusivo Alpine A110 Tour de Corse 75 è disponibile in sole 150 unità, con targa numerata da 1 a 150. Quest’edizione limitata sarà anche dotata del nuovo sistema multimediale Alpine con connettività Android Auto ed Apple Carplay. In Italia sono aperti gli ordini al prezzo di € 80.650 IVA inclusa.

Alpine A110 Tour de Corse 75: la storia

Alpine A110 Tour de Corse 75

La serie limitata A110 Tour de Corse 75 prende il posto, su strada, del mitico veicolo che aveva gareggiato sul leggendario circuito corso. L’appassionante storia dell’edizione 1975 tornerà a farsi sentire al volante di questa mitica edizione limitata.

Creato nel 1956, il Giro di Corsica è una delle gare più emblematiche del motorsport, soprattutto nel mondo dei rally. Nel 1967, è entrato nel Campionato di Francia Rally, diventando l’imprescindibile tappa francese del Campionato del Mondo Rally nel 1973. Due anni dopo, saranno 77 gli equipaggi ad affrontare l’asfalto corso, ma solo 22 giungeranno a tagliare il traguardo, prova evidente della difficoltà della tappa. L’edizione 1975 è stata teatro di molti colpi di scena.

L’Alpine A110 e la Lancia Stratos HF hanno strenuamente lottato per la vittoria, ma si sono giocate il tutto per tutto nell’ultima prova speciale. Il distacco dell’A110 andava dai 5 ai 30 secondi prima dell’ultima tappa. È nell’ultimo settore cronometrato che le auto hanno ingaggiato l’ultima battaglia di questo Giro di Corsica, realizzando lo stesso tempo. L’Alpine ha perso per un soffio, con soli trentadue secondi di distacco dal gradino più alto del podio.

—–

Per ricevere tante notizie e consigli utili specialmente sul mondo auto e moto, sugli autovelox e su come difendersi dalle truffe, è possibile iscriversi gratis al canale Quotidiano Motori su Telegram.

Vi invitiamo a seguirci su Google News su Flipboard, ma anche sui social come FacebookTwitter, PinterestInstagram. Non esitate a condividere le vostre opinioni e le vostre esperienze commentando i nostri articoli.