Gli animalisti forano le gomme di 50 camion del latte per promuovere il latte “vegano”

Redazione
10/09/2022

Sono gli animalisti di Animal Rebellion quelli che possiamo vedere in questo video mentre bucano le gomme di un furgone del trasporto del latte in Inghilterra. Una situazione grave quella causata dagli attivisti del gruppo, che sono riusciti ad impedire il rifornimento degli scaffali dei supermercati del nord di Londra dopo aver bloccato diversi importanti sito lattiero-caseario.

Gli attivisti hanno affermato di aver bloccato fino a 50 camion in un deposito del produttore lattiero-caseario Arla a Hatfield, nell’Hertfordshire. Una escalation che preoccupa per la metodicità con la quale vengono portate avanti le azioni.

Il 4 settembre sono stati presi di mira il deposito Arla di Aylesbury e tre siti Müller a Droitwich, Severnside e Bridgwater. Per dare l’idea della portata, le proteste alla Müller hanno causato danni per 80.000 sterline.

Il 5 settembre i trasporti di Arla Aylesbury e Müller Bridgwater e Droitwich vengono nuovamente interrotti. Un blocco stradale nel centro di Londra ha avuto luogo tra l’Abbazia di Westminster e il Queen Elizabeth II Centre per disturbare il discorso del nuovo premier Liz Truss.

Il 6 settembre sono stati colpiti i centri di distribuzione di Müller a Droitwich e Willenhall e anche Freshways ad Acton. In tutte e tre le strutture, i gruppi hanno forato gli pneumatici per bloccare i camion del latte.

Il 7 settembre nove manifestanti hanno bloccato l’incrocio di Parliament Street mentre il latte veniva versato sulla strada e la Elizabeth Tower viene spruzzata di vernice bianca con estintori modificati.

L’8 settembre i manifestanti hanno bloccato una cinquantina di camion forando i pneumatici del deposito Arla di Hatfield. Alcuni si sono letteralmente seduti per bloccare il traffico, altri si sono incatenati alle recinzioni del sito di Droitwich della Müller.

Animal Rebellion vuole che gli allevatori siano aiutati a passare dalla produzione di carne e latticini a un sistema alimentare a base vegetale, per liberare terreni da destinare alla riforestazione, che può sottrarre anidride carbonica all’atmosfera attraverso nuove foreste e piante, contribuendo a frenare la crisi climatica e a proteggere la natura.

Non è ancora chiaro quando Animal Rebellion riprenderà a protestare dopo la pausa per la morte della Regina.

—–

Vi invitiamo a seguirci su Google News su Flipboard, ma anche sui social come FacebookTwitter, PinterestInstagram. Non esitate a condividere le vostre opinioni e le vostre esperienze commentando i nostri articoli.

telegram