Apple CarPlay fa infuriare i proprietari di auto nuove

Mario Roth
30/06/2022

Apple CarPlay fa infuriare i proprietari di auto nuove

Se avete acquistato un’auto nuova con Apple Car Play avete quasi sicuramente avuto la snervante esperienza di avere interruzioni nella connessone. Ma ci sono anche problemi relative ad interfacce frustranti e sistemi di assistenza alla guida invadenti. Il numero di problemi segnalati nei primi 90 giorni di possesso dell’auto non è mai stato così alto come nei 36 anni di storia del sondaggio sulla qualità di J.D. Power, che ha una reputazione altissima nel settore automotive.

Nel complesso, negli USA i proprietari di auto nuove hanno segnalato 180 problemi ogni 100 veicoli, rispetto ai 162 dello studio dello scorso anno. Si tratta di un aumento dell’11%, che rappresenta quasi il quadruplo dell’ultimo aumento percentuale del 3% su base annua registrato nel 2014. Per dare l’idea dei numeri, J.D. Power ha raccolto più di 84.000 sondaggi che hanno posto 223 domande ai proprietari di auto nuove acquistate nel 2022. In quasi tutte le nove categorie, i proprietari hanno segnalato più problemi rispetto agli anni precedenti.

In generale, la qualità iniziale ha mostrato un costante miglioramento nel corso della storia di questo studio, quindi il calo di quest’anno è deludente, ma comprensibile“, ha dichiarato in un comunicato David Amodeo, direttore del settore automobilistico globale di J.D. Power. “Le case automobilistiche continuano a lanciare veicoli sempre più complessi dal punto di vista tecnologico in un’epoca in cui si sono verificate molte carenze di componenti critici per supportarli“.

Alcuni marchi stanno facendo meglio di altri, soprattutto se non hanno lanciato nessuna nuova auto nel 2022. Sempre negli USA; i proprietari di Buick hanno segnalato il minor numero di problemi, seguono Dodge con 143, poi Chevrolet con 147.

I proprietari di auto elettriche hanno presentato molti più reclami rispetto ai proprietari delle auto con motore termico, con una media di 240 reclami ogni 100 auto, rispetto ai 173 delle altre. Per i proprietari di Tesla, la percentuale scende a 226 e la fonte dei problemi si sposta dai difetti del software ai problemi di produzione.

La tecnologia punisce i marchi premium

Inaspettatamente i marchi di lusso e premium hanno ottenuto risultati peggiori rispetto ai marchi mainstream, una tendenza in atto dal 2016. Il motivo, in parte, è dovuto alla tecnologia introdotta nella fascia alta del mercato. Ovviamente, tutte le nuove tecnologie incluse nelle auto elettriche aumentano la probabilità che qualcosa vada storto.

Apple Carplay

Il problema più frequente segnalato in tutto il settore, indipendentemente dal tipo di propulsore o dal prestigio del marchio, riguarda la connettività degli smartphone.

Le interruzioni di connessione con Apple CarPlay sono state il problema numero uno, mentre i reclami relativi ad Android Auto si sono stabilizzati rispetto allo scorso anno. Inoltre, è aumentato anche il numero di problemi segnalati con Apple CarPlay wireless, forse per il numero maggiore di auto sulle quali è stata installata.

L’unica nota positiva di quest’anno è stata la diminuzione del numero di problemi legati al riconoscimento vocale. E’ proprio il caso di dire che, dopo tutto, le case automobilistiche “ascoltano” i clienti…

—–

Vi invitiamo a seguirci su Google News su Flipboard, ma anche sui social come FacebookTwitter, PinterestInstagram. Non esitate a condividere le vostre opinioni e le vostre esperienze commentando i nostri articoli.

telegram