A Milano altri 75 autobus elettrici Solaris

Solaris consegnerà ad ATM altri 75 autobus elettrici oltre ai 140 già presenti, con due motori elettrici e batteria da 400 kWh

5 maggio 2022 - 12:00

ATM, l’azienda che gestisce i trasporti meneghini, ha di recente ordinato 75 autobus elettrici di Solaris, modello Urbino 12, completando un’altra “fetta” dell’accordo tra le due società che prevede 250 veicoli. Solaris ha già consegnato all’amministrazione meneghina 140 autobus elettrici, mentre quelli nuovi saranno in uso da ATM a partire dalla seconda metà del 2022.

ATM è fortemente impegnata nel rinnovo del parco autobus, conscia che ben più delle autovetture questi mezzi siano molto vecchi e responsabili di emissioni dannose, oltre che rumorosi.

La mobilità di Milano sempre più elettrificata

Non è un segreto che Milano punti alla mobilità elettrica, quantomeno per i bus. Il rapporto con le auto private è un’altra storia, e sappiamo che nemmeno le auto elettriche sono tanto gradite. Tornando al trasporto pubblico, quello con ATM è per Solaris uno dei più grandi “contratti elettrici” vinti, visto che prevede la fornitura di 250 autobus. La consegna graduale rientra nella strategia dell’azienda meneghina di eliminare gradualmente i vecchi autobus diesel entro la fine del 2030.

In effetti, l’autobus urbano si presta bene all’elettrico: è più silenzioso, le continue frenate riducono i consumi, ed è abbastanza grande per contenere buoni pacchi batteria. L’Urbino 12 è così chiamato perché 12 sono i metri di lunghezza con due motori elettrici disposti su un asse, mentre le batterie Solaris High Energy hanno una capacità nominale di circa 400 kWh, che si ricarica con un pantografo invertito. Si tratta di un macchinario che carica la batteria a induzione, di cui la città si sta riempiendo, e che ricarica una batteria così capiente ben più rapidamente delle colonnine e delle prese, che si rivelano quasi inutili su accumulatori di questo tipo.

All’intero c’è spazio per 75 passeggeri, non senza un occhio di riguardo a persone con disabilità: l’Urbino ha a disposizione tra le altre cose una baia funzionale per sedie a rotelle. Ci sono poi soluzioni tech apprezzate dagli utenti, come porte USB per ricaricare i dispositivi mobili, sistema di videosorveglianza e sistema di informazione per i passeggeri. Il conducente, dalla sua, disporrà di soluzioni d’avanguardia come il Mobileye Shield+, che sfrutta degli avvisi visivi e sonore per avvisarlo di oggetti nell’angolo cieco.

Solaris e ATM lavorano insieme dal 2014: l’azienda polacca ha consegnato oltre 300 veicoli, di cui circa 200 sono filobus e autobus elettrici, tutti prodotti nella fabbrica di Bolechowo. Lo scorso anno, ATM ha chiuso un altro contratto con Solaris per ricevere 50 filobus articolati Trollino 18 sempre a zero emissioni.

—–

Per ricevere tante notizie e consigli utili specialmente sul mondo auto e moto, sugli autovelox e su come difendersi dalle truffe, è possibile iscriversi gratis al canale Quotidiano Motori su Telegram. Vi invitiamo a seguirci anche su Google News cliccate qui sotto per l’iscrizione gratuita!

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Kia Soul 2023

Kia Soul 2023: il restyling debutta negli States

La Smart #1 per la Cina ci dice chi produce le sue batterie

Auto elettriche in arrivo

Incentivi auto 2022: come funzionano e come ottenere il bonus