Saab GT Rendering

SAAB GT è il ritorno su strada con con una Gran Turismo elettrica

Forse così sarebbe un ritorno in grande stile, per Saab!

1 dicembre 2021 - 7:00

A molti manca Saab, e chi scrive non è da meno. L’azienda, in realtà, esiste ancora: col nome Saab produce effettivamente aerei e componenti per velivoli; mentre il nome NEVS (New Electric Vehicle Sweden) rappresenta l’eredità della parte automobilistica la quale, tuttavia, neanche in quel caso è mai decollata e ora il gruppo cinese Evergrande l’ha messa in vendita. I fan del marchio, come il designer automobilistico Jahangir Gahramanov, sperano comunque in un ritorno, ed è con questa speranza che nasceil rendering della Saab GT.

Che possa dare anche un piccolo contributo per non far affondare, di nuovo, questo sfortunato marchio svedese?

Saab GT: tutta la Saab che ci piace, ma elettrica

La Saab GT dimostra tutta la conoscenza di Gahramanov per quanto riguarda gli elementi stilistici dell’azienda. A cominciare dal tetto, con parabrezza quasi verticale, lunotto molto ampio e vetri continui, come le auto del marchio ex General Motors ci avevano abituato. L‘aspetto è moderno e avanguardistico, scolpito e tondeggiante nella sua estetica inconfondibile. La Saab GT è una Gran Turismo a due porte con un lungo cofano e un abitacolo omologato per quattro persone, che riescono a starci grazie a un tetto che rimane alto, nonostante la linea coupé.

All’anteriore ci sono fari LED molto sottili, che si integrano alla griglia. Il paraurti è in generale pulito, disturbato solo da piccole prese. Particolare il design dei parafanghi anteriori, che superano in altezza il cofano e richiamano alla concept car Saab Aero X del 2006, che presentava un design simile e anch’esso pulito.

Di profilo notiamo le ruote dal grande diametro e dalle proporzioni equilibrate, mentre l’incavo dietro le ruote anteriori, e che prosegue fino al portellone del bagagliaio, serve a far passare l’aria intorno alla carrozzeria, per migliorare l’aerodinamica. La coda, poi, si presenta in nero nella sua parte inferiore, mentre i fari posteriori a LED sono un’unica piccola fascia sulla quale spicca il logo “Saab”.

Non abbiamo informazioni sul propulsore, ma sappiamo solo che la Saab GT è elettrica, e potrebbe sorgere su una piattaforma dedicata e avere quattro motori elettrici. La batteria sarebbe piatta, modello “Skateboard”, e permetterebbe alla vettura di avere alte prestazioni e una buona autonomia.

Per ora, però, sono solo sogni, soprattutto per quanto riguarda il nome “Saab” sulle auto. Se mai NEVS dovesse trovare un acquirente realmente intenzionato a rilanciarla, bisognerebbe sperare che la Saab degli aerei e General Motors cedano i diritti del nome – e anche che non ricominci con l’ennesimo SUV elettrico!

—–

Per ricevere tante notizie e consigli utili specialmente sul mondo auto e moto, sugli autovelox e su come difendersi dalle truffe, è possibile iscriversi gratis al canale Quotidiano Motori su Telegram. Vi invitiamo a seguirci anche su Google News cliccate qui sotto per l’iscrizione gratuita!

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

incidente

Gli americani puntano a zero morti sulle strade: ecco come vogliono fare.

Mitsubishi ASX

Mitsubishi ASX: la nuova generazione debutta nel 2023

Range Rover 6x6

Range Rover 6×6: all’asta il fuoristrada inglese a 6 ruote!