Bentley Bentayga Speed

Bentley Bentayga Speed: il suv più veloce del mondo

Un SUV lussuosissimo, da più di 300 km/h.

15 febbraio 2019 - 15:00

Bentley Bentayga Speed è il SUV più veloce del mondo, senza se e senza ma. Lo annuncia direttamente Bentley, con orgoglio tipicamente british. I numeri, in ogni caso, parlano chiaro. Sotto al cofano del Bentayga Speed ​​c’è una versione potenziata da 626 CV del motore W12 da 6,0 litri che spinge la vettura ad una velocità massima di 306 km/h con uno 0-100 km/h in 3,9 secondi. Ci sarebbe da fare un’applauso.

Progettato, sviluppato e rifinito con maestria artigianale in Gran Bretagna, il Bentayga Speed è in assoluto il Bentayga più potente e orientato alle prestazioni. Si ispira a una lunga e gloriosa tradizione di modelli Speed, nata con la Continental GT nel 2007, e alza ulteriormente l’asticella delle prestazioni per il Bentayga dopo aver conquistato lo scorso anno il record per un SUV di serie all’estenuante Pikes Peak International Hill Climb.

Bentley Bentayga Speed: com’è

Se Bentayga sfoggia linee scolpite ed eleganti, la presenza dinamica del SUV è stata ulteriormente esaltata con il design ancora più deciso del modello Speed. Bentley Bentayga Speed presenta elementi della parte inferiore in tinta con la carrozzeria, splitter nei paraurti anteriore e posteriore in tinta e uno spoiler posteriore. La vettura sfoggia inoltre uno speciale pannello in tinta con la carrozzeria sotto la parte inferiore della griglia anteriore. Le griglie di paraurti e radiatore hanno un design a nido d’ape in tinta scura che svela il potenziale ad alte prestazioni di questo modello. Altre caratteristiche uniche della versione Speed sono i gruppi ottici anteriori e posteriori in tinta scura. I nuovi cerchi a dieci razze da 22″ sono disponibili in tre finiture: argento, tinta scura o nero.

Realizzato a mano a Crewe, Inghilterra, l’abitacolo del Bentley Bentayga Speed è la quintessenza del moderno design britannico. Il Bentayga Speed introduce un nuovo schema colori per gli interni, appositamente studiato per esaltare le linee di stile di questo modello. Fondamentale, tra l’altro, è l’utilizzo di rivestimenti in Alcantara per la prima volta su un Bentayga. Le linee di stile sono esaltate dagli eleganti swooshes attorno alla portiera e alla maniglia, sul bordo dell’imbottitura di seduta e schienale e sulla console inferiore. Le cuciture a contrasto si estendono sul modello Speed anche alla trapuntatura a rombi sulle imbottiture dei sedili, nella parte superiore dello schienale, sui pannelli delle portiere e sul pannello posteriore dei modelli a quattro posti anziché cinque.

La tecnologia di Bentley Bentayga Speed

Il modello più potente della famiglia del marchio inglese è inoltre di quattro modalità di guida Drive Dynamics: da una parte Comfort, dall’altra Bentley e Sport, con un’ulteriore modalità Custom che permette di definire un setup di guida personalizzato. In esclusiva sul modello Speed, la modalità Sport è stata ricalibrata per ottimizzare la risposta di motore W12 e trasmissione automatica a otto rapporti, oltre a sospensioni e Bentley Dynamic Ride. Il risultato è un’esperienza di guida più dinamica e coinvolgente.

Bentley Dynamic Ride è la prima tecnologia per il controllo attivo del rollio al mondo a impiegare un eccellente sistema elettronico da 48V. Questo sistema controbilancia le forze laterali che generano il rollio in curva e garantisce la massima aderenza degli pneumatici, offrendo un abitacolo con stabilità ai vertici della categoria, comfort di guida ed eccezionale maneggevolezza. Per migliorare ulteriormente l’esperienza di guida, il carattere ancora più deciso dello scarico in fase di avvio e scalata si unisce a una messa a punto più rigida per le sospensioni. La trazione integrale permanente del Bentley Bentayga Speed offre una maneggevolezza leader di categoria e una versatilità ottimale. I freni in carboceramica per il Bentayga Speed sono i più grandi e potenti mai montati su una Bentley, con una coppia frenante massima di 6.000 Nm e capaci di resistere a temperature fino a 1.000° C. Consentono inoltre una riduzione di peso pari a oltre 20 kg rispetto ai freni in ghisa.

Dovremo aspettare il Salone di Ginevra per vederla dal vivo, in attesa del prossimo record di velocità per un SUV.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

autovelox francia

L’autovelox implacabile da 23 multe all’ora è in Francia

Porsche Taycan Tour Italia

Porsche Taycan Tour Italia: on the road lungo tutta la Penisola

Citroën SM

Citroën SM: la francese con DNA Maserati a MAC 2020