Il colosso bavarese ha scelto il Nürburgring per svelare la nuova e potente BMW M4 GT3 EVO che sarà in gara a partire dalla stagione 2025. Lo stesso vale per la BMW M4 GT4, che avrà anche una versione EVO disponibile dalla prossima stagione.

Per gli ingegneri di BMW M Motorsport, l’elemento chiave nell’ottimizzazione della BMW M4 GT3 è stato il dialogo costante con i team e i piloti. Solo comprendendo appieno le necessità dei clienti, si può adattare un’auto GT alle loro esigenze specifiche. Pertanto, l’attenzione per la BMW M4 GT3 EVO non si è concentrata solo sulle prestazioni pure, ma anche su aspetti come la guidabilità, l’efficienza e l’affidabilità. I test sono stati principalmente eseguiti dai piloti BMW M works Jens Klingmann (GER), Bruno Spengler (CAN) e Augusto Farfus (BRA).

Dettagli del pacchetto EVO della BMW M4 GT3

Il motore che la equipaggia è siglato P58 da 3 litri con sei cilindri in linea M TwinPower Turbo da 2.993cm3 in grado di erogare una potenza fino a 590 CV.

Esternamente, si notano le modifiche al telaio della BMW M4 GT3 EVO, ora rivestito con una vernice catodica significativamente più leggera rispetto alla vernice tradizionale. Gli specchietti aerodinamici ridotti, le prese d’aria maggiorate sui passaruota anteriori e un intervallo di regolazione modificato dell’ala posteriore migliorano l’efficienza aerodinamica.

Nuove barre antirollio sugli assi anteriore e posteriore, dischi dei freni posteriori più grandi e un differenziale più raffinato e facilmente regolabile riducono l’usura di pneumatici e freni, migliorando così la guidabilità e la costanza delle prestazioni. Anche i fari anteriori e posteriori presentano un nuovo design LCI.

Il design “Inception” combina temi di digitalità e dimensionalità in un mosaico audace e ad alto contrasto. Da diverse angolazioni, i colori iconici della M appaiono nella sequenza del logo M: blu chiaro a sinistra, blu scuro al centro e rosso a destra, ma ora in tre dimensioni estruse, simili a pixel. Questo approccio crea un layout complessivo asimmetrico per la vettura, che include anche una porzione nera opaca non riflettente davanti al guidatore per migliorare la concentrazione. Per la BMW M4 GT3 EVO, nelle aree scure della livrea la pellicola è stata omessa, rivelando la struttura autentica in fibra di carbonio e risparmiando peso.

BMW M4 GT3 EVO
Image: BMW Motorsport
BMW M4 GT3 EVO
Image: BMW Motorsport
BMW M4 GT3 EVO
Image: BMW Motorsport
BMW M4 GT3 EVO
Image: BMW Motorsport
BMW M4 GT3 EVO
Image: BMW Motorsport

Non perderti le ultime notizie e condividi opinioni ed esperienze commentando i nostri articoli:

• Iscriviti ai nostri canali Telegram e Whatsapp per gli aggiornamenti gratuiti.
• Siamo su Mastodon, il social network libero da pubblicità e attento alla privacy.
• Se preferisci, ci trovi su Flipboard e su Google News: attiva la stella per inserirci tra le fonti preferite!