Byton M-Byte

Byton M-Byte: supertecnologia al CES Las Vegas

Un display "spaziale"!!!

7 gennaio 2020 - 13:00

Byton M-Byte: la protagonista è la tecnologia, grazie alle partnership presentate al CES. ViacomCBS e ACCESS per visualizzare i video in streaming, AccuWeather per scegliere la strada migliore anche grazie alle previsioni meteo ed Aiqudo per i comandi vocali. Completano il pacchetto Cloudcar per i Point of Interest, Road.Travel per pianificare e prenotare i viaggi, ma anche Xperi per la radio dalla qualità cristallina.

Byton M-Byte è un SUV di prima qualità e il primo prodotto Byton ad entrare in produzione. Byton M-Byte è una piattaforma per la vita progettata per l’età della mobilità condivisa e della guida assistita. Grazie al display curvo da 48 pollici, la M-Byte vanta il record del display più grande del mondo in un’auto di serie.

La parte anteriore di Byton M-Byte è stata progettata per visualizzare una nuova definizione di potenza, dando la priorità alla potenza dei dati rispetto alla potenza. La linea caratteristica che cade lungo i fianchi del veicolo e il passo lungo riflettono abitabilità interna e aggiungono una forte posizione esterna. L’aerodinamica è fondamentale in un veicolo elettrico per garantire la massima efficienza. Con una linea del tetto bassa, una silhouette elegante e un coefficiente di resistenza molto competitivo, il design esterno è aerodinamicamente ottimizzato.

 

Il motore di Byton M-Byte

Sul fronte motore, la versione entry-level di M-Byte con un singolo motore elettrico montato sul retro fornirà una potenza di picco di 272 CV, che consente un’autonomia media di 360 chilometri. La configurazione 4WD ha una potenza nominale di 408 CV con autonomia massima di 435 chilometri.

La capacità della batteria del modello entry-level M-Byte della BYTON sarà di 72 kWh. Il modello 4WD ha una capacità della batteria di circa 95 kWh. La ricarica rapida CC è fino a 150 kW e la ricarica CA tra 3,7 kW e 22 kW. Il tempo di ricarica CC su un caricabatterie da 150 kW sarà di ca. 35 minuti (fino all’80%).

Sul fronte sicurezza, Byton ha superato numerosi test intensivi non obbligatori per gli standard nazionali in Cina. In Cina ha condotto il crash test dell’offset del 25% IIHS del Nord America e il test di impatto del polo laterale Euro NCAP in Cina con risultati che hanno superato tutte le aspettative. Il crash test IIHS 25% con offset ridotto è considerato il test di impatto frontale più rigoroso al mondo.

Prezzo indicativo Byton M-Byte

L’azienda ha sede a Nanchino in Cina ma vanta centri di ricerca e sviluppo in tutto il mondo. La previsione è quella di consegnare i primi Byton M-Byte ai clienti cinesi a metà di quest’anno. Byton M-Byte si posiziona nel segmento premium con un prezzo indicativo di partenza altamente competitivo, di € 45.000 IVA esclusa. In quanto veicolo completamente elettrico, al prezzo di partenza BYTON M-Byte possono essere applicati sussidi governativi, che differiscono nei vari Paesi.

—–

Se questo articolo vi è piaciuto, condividetelo sui vostri social e seguiteci su Facebook, Twitter, Instagram e Flipboard. Non esitate ad inviarci le vostre opinioni e le vostre segnalazioni commentando i nostri post.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Hyundai brand Ioniq

Perchè Ioniq è il nuovo marchio delle Hyundai elettriche?

BMW Hyla

BMW Hyla: la city car del futuro secondo Polidesign

antifurto gps auto 10 auto

Antifurto GPS auto 2020: i migliori, come funzionano