La Cadillac Fleetwood 60 Special di Totò: l’imponente berlina, datata 1954, passerà fra pochi giorni sotto il martelletto virtuale della piattaforma online europea dedicata agli acquisti e alle vendite di auto d’epoca. L’asta inizierà domenica 30 aprile alle 14,00 e terminerà domenica 7 maggio.

È la celebre Cadillac del principe Antonio de Curtis. Un esemplare unico e ormai cult che racconta non solo un pezzo di storia dell’automobile ma anche dell’illustre proprietario, l’indimenticabile Totò. “Signori si nasce”, affermava il popolarissimo comico napoletano in una celeberrima battuta e, a proposito di lusso e di eleganza, con questa Sedan della prestigiosa Casa di Detroit aveva scelto nella vita di guidare al massimo della potenza e dello stile, all’insegna dell’opulento American Way of Life.

La Cadillac Fleetwood 60 Special di Totò: caratteristiche

Cadillac Fleetwood 60 Special di Totò

Come tipico della marca, in fatto di innovazione tecnologica, qualità dei materiali, bellezza e rifiniture, questa Fleetwood Series 60 Special Sedan non temeva confronti. Lunga 6 metri, è equipaggiata con il glorioso V8 della tradizione Cadillac, che in questo caso, con l’enorme cilindrata di 5.400 centimetri cubici, erogava 230 CV. Presenta cambio automatico, servosterzo e servofreno. Ne sono state prodotte 16.200 ma la carrozzeria rivestita in finissimo velluto giallo e verde rende questo esemplare unico.

L’auto è uscita dagli stabilimenti della General Motors con livrea nera ed è probabile che a volere la personalizzazione in tessuto bicolore sia stato un proprietario successivo al “Principe della risata”. Il quale ha tenuto la vettura dal 1954 al 1956 con la stessa targa NA 213338 di oggi. Dopodiché si sono succeduti diversi altri custodi, fra i quali il gestore di un night del capoluogo campano e il cofondatore nonché ex presidente del Classic Car Club Napoli Carlo Di Lallo, che ha rilevato quest’autentica chicca da collezione negli anni Settanta mantenendola fino al 2013.

Cadillac Fleetwood 60 Special di Totò

Con le sue cromature lucenti, fino al primo decennio degli anni Duemila la Berlina è passata spesso sotto i riflettori di festival ed eventi cinematografici come una sorta di monumento in omaggio all’eccezionale carriera d’attore di Totò, del quale quest’anno ricorre per altro il 125esimo anniversario della nascita (15 febbraio 1898). Tra i luoghi in cui la Cadillac è stata in mostra c’è anche Palazzo Valentini, a Roma, in occasione del Wine and Food Film Festival del 2010.

Attualmente l’esemplare si presenta da restaurare e sarà all’asta sul web nella sezione italiana di Car & Classic dal 30 aprile al 7 maggio 2023.

—–

Per ricevere tante notizie e consigli utili specialmente sul mondo auto e moto, sugli autovelox e su come difendersi dalle truffe, è possibile iscriversi gratis al canale Quotidiano Motori su Telegram.

Vi invitiamo a seguirci su Google News su Flipboard, ma anche sui social come FacebookTwitter, PinterestInstagram. Non esitate a condividere le vostre opinioni e le vostre esperienze commentando i nostri articoli.